X l’Universo Invisibile

Milano - 12/09/2012 : 02/10/2012

Oltre 50 opere di giovani artisti dell'Accademia di Belle Arti di Brera affiancate dall'esposizione di numerosi modelli di satelliti per l’astronomia delle alte energie a raggi UV, X e gamma saranno i protagonisti di una grande mostra di scienza e arte che, partendo dal quartiere di Brera, nel cuore di Milano, si concluderà nell'antica villa Confalonieri di Merate.

Informazioni

  • Luogo: CHIESA DI SAN CARPOFORO
  • Indirizzo: piazza Formentini, 12 Milano - Milano - Lombardia
  • Quando: dal 12/09/2012 - al 02/10/2012
  • Vernissage: 12/09/2012 ore 18.45
  • Generi: arte contemporanea, collettiva
  • Orari: da Lunedì a Venerdì 9:30 - 18:30 Sabato 10:00 - 13:00
  • Biglietti: ingresso libero
  • Email: stefano.sandrelli@brera.inaf.it
  • Patrocini: In occasione del 50° anniversario della nascita dell’astronomia X e del 250° anniversario dalla sua fondazione l’INAF-Osservatorio Astronomico di Brera presenta, in collaborazione con l’Agenzia Spaziale Italiana (ASI) e l'Accademia di Belle Arti di Brera, e con il Patrocinio del Senato della Repubblica

Comunicato stampa

X l’Universo Invisibile
un percorso fra astronomia e arte
Oltre 50 opere di giovani artisti dell'Accademia di Belle Arti di Brera affiancate dall'esposizione di numerosi modelli di satelliti per l’astronomia delle alte energie a raggi UV, X e gamma saranno i protagonisti di una grande mostra di scienza e arte che, partendo dal quartiere di Brera, nel cuore di Milano, si concluderà nell'antica villa Confalonieri di Merate

L'evento vede arte e scienza intrecciarsi attorno al tema della luce e delle alte energie, settore di indagine astronomica in continuo sviluppo, che ha visto nel 2002 l'assegnazione del Premio Nobel per la fisica all'italiano Riccardo Giacconi.
Il progetto, curato da Stefano Sandrelli e Monica Sperandio, dell’ufficio POE dell’INAF- Osservatorio Astronomico di Brera e da Alessandra Angelini, artista e docente dell’Accademia di Belle Arti di Brera, si propone di evidenziare la capacità di “vedere l’invisibile”, propria sia delle tecnologie a raggi X sia dell'espressione artistica, quest'ultima in grado di cogliere e ritrasmettere emozionalmente l'aspetto non visibile e multiforme del reale.
I giovani artisti dell’Accademia, traendo spunto e motivo di ispirazione da una serie di lezioni scientifiche a loro dedicate dai ricercatori astronomi sul tema della luce nelle sue diverse lunghezze d'onda, presentano opere realizzate con nuovi media o con linguaggi tradizionali, contribuendo alla riflessione sui più significativi temi culturali e scientifici della nostra contemporaneità. Le loro opere si armonizzeranno con modelli in scala di satelliti e osservatori spaziali e con le più belle immagini di sorgenti astronomiche contribuendo a sviluppare il dialogo tra astrofisica e arte.
A completare il materiale di informazione scientifica verranno presentati tre poster di grandi dimensioni realizzati dagli studenti della Scuola di Grafica dell'Accademia secondo criteri di contaminazione grafica tra segno artistico e informazione grafica-scientifica. Una sperimentazione condotta dagli artisti dell'Accademia rivolta a restituire anche sul piano emozionale la comunicazione del dato scientifico.
Il progetto espositivo a Milano
Il percorso espositivo, che vuole sottolineare il dialogo intenso fra arte e astronomia contemporanea, storicamente vivo nella città di Milano, si articola sul territorio in diverse proposte espositive e culturali.
1. Presso l'Accademia di Belle Arti di Brera, ex-chiesa di San Carpoforo, Via Marco Formentini, 12. È la sezione espositiva principale che nei suoi ampi spazi ospiterà i risultati della ricerca artistica svolta all’interno dell’Accademia e la mostra più specificamente di tipo scientifico, con pannelli, installazioni video, installazioni interattive, modelli di satelliti.
2. Installazioni di opere d’arte e strumenti scientifici ospitati presso circa 40 negozi di Brera, aderenti alle associazioni commercianti della zona nelle vie adiacenti alla ex-Chiesa di S. Carpoforo e all’Osservatorio.
Sono previste visite guidate alla mostra indirizzate agli studenti delle scuole di Milano e della Lombardia. All’interno delle diverse sedi espositive o in altri spazi pubblici del quartiere di Brera, sono previsti dialoghi, dibattiti pubblici su temi dell’Universo con astrofisici, artisti e personalità del mondo della cultura e della scienza di cui sarà data comunicazione ai media e sul sito web dell’Osservatorio di Brera con congruo anticipo.
Inaugurazione: 12 settembre 2012, ore 18:45 nell’affascinante cornice dell’ex-Chiesa di San Carpoforo via Marco Formentini 12.
Durata della mostra: 13 settembre - 2 ottobre 2012 (Milano, Brera). La visita è gratuita.
La mostra sarà visitabile nei seguento orari:
da Lunedì a Venerdì 9:30 - 18:30
Sabato 10:00 - 13:00
Progetto espositivo a Merate
L’intero percorso della mostra si svilupperà presso la storica Villa Confalonieri a Merate, edificata agli inizi del Novecento per volere del Barone Enrico Confalonieri o su progetto degli architetti Baroni Bagatti Valsecchi. L’allestimento artistico e scientifico occuperà l’atrio d’ingresso, il salone principale, le adiacenti sale del piano terra, alcune salette al primo piano e vedrà in mostra le opere d’arte create dagli studenti dell’Accademia di Belle arti di Brera unitamente a installazioni di tipo scientifico composte da pannelli, installazioni video, installazioni interattive, modelli di satelliti.
Alcuni esercizi pubblici che aderiscono al progetto, nelle vie adiacenti il Palazzo Prinetti ospiteranno strumenti scientifici.
È prevista la possibilità di visite guidate per scuole all’interno del percorso.
Nel periodo della mostra verranno realizzati eventi pubblici (dibattiti e/o conferenze) nel Salone principale della Villa Confalonieri, di cui sarà data comunicazione ai media e sul sito web dell’Osservatorio di Brera con congruo anticipo.
Sono inoltre previste visite guidate e osservazioni notturne del Sole presso la sede di Merate dell’Osservatorio Astronomico di Brera, in via E. Bianchi 46, a Merate.
Inaugurazione:
13 ottobre 2012 ore 18:30 Villa Confalonieri via Garibaldi Merate con concerto inaugurale di C. Andriani e A. Raule-Violini, A. Andriani-Violoncello, A. Longhi-Clarinetto, G. Sanvito-Oboe.
Programma del concerto:
Vincenzo Galilei, Urania
William Herschel, Concerto in E flat
Bruno Maderna, Serenata per un satellite
Angelo Sormani, Cygnus
• Apertura al pubblico: dal 14 ottobre al 27 ottobre 2012. Nella splendida cornice delle sale di Villa Confalonieri a Merate la mostra sarà visitabile nei seguento orari:
da Lunedì a Venerdì 9:30 - 13:00 e 15:00 - 18:30
Sabato 10:00 - 12:30 e 15:00 - 19:00
Domenica 10:00 - 13:00
Enti promotori:
INAF - Osservatorio Astronomico di Brera, che ha fornito parte dei modelli in mostra e del materiale scientifico come gli specchi di satellite, alcune delle sezioni espositive tecnico/scientifiche e il supporto didattico agli studenti.
INAF - Istituto di Astrofisica Spaziale e Fisica Cosmica di Milano per il supporto didattico agli studenti.
Accademia di Belle Arti di Brera per lo spazio espositivo dell’ex-chiesa di San Carpoforo e per la curatela della parte espositiva dedicata alle opere d'arte degli studenti della scuola e dei poster artistico/scientifici.
ASI Space Data Center dell’ASI (ASDC), che ha offerto alcuni dei modelli e dei poster in mostra e il supporto didattico agli studenti.
Agenzia Spaziale Italiana
Enti patrocinanti:
Senato della Repubblica
Agenzia Spaziale Italiana
Comune di Milano, assessorato alla Cultura
Comune di Merate
Supportano l’iniziativa:
Brera Associazione Commercianti
Associazione Commercianti via Fiori Chiari
Associazione via Madonnina.

Contatti:
Osservatorio Astronomico di Brera:
• Sede di Merate: [email protected] Tel. 3316113612
• Sede di Milano: [email protected] Tel. 3387317748
Accademia di Belle Arti di Brera:
• Sede di Milano: Antonia Iurlaro [email protected]
Tel. 0286955233

http://www.brera.inaf.it
www.accademiadibrera.it