Wolf Vostell and Contemporary Friends

Roma - 22/11/2018 : 25/11/2018

Un meeting di video artisti contemporanei con un’esclusiva installazione storica di Wolf Vostell e il racconto finale sulla video scultura di Fabrizio Plessi.

Informazioni

Comunicato stampa

Brain Art and Le Dame Art Gallery
WOLF VOSTELL AND CONTEMPORARY FRIENDS
Video Art Meeting at Macro
a cura di Gianfranco Valleriani

Un meeting di video artisti contemporanei con un’esclusiva installazione storica
di Wolf Vostell e il racconto finale sulla video scultura di Fabrizio Plessi



22 – 25 Novembre 2018 • ore 16,00 – 20,00

Ha ancora senso oggi parlare di video arte? Quali sono le tendenze contemporanee? E come i giovani video artisti si ricollegano alle esperienze storiche e fondative della video arte internazionale e italiana?

La rassegna di video arte Wolf Vostell and Contemporary Friends – organizzata da BrainArt, piattaforma digitale sulla comunicazione visiva, Le dame Art Gallery di Londra - nasce dalla volontà di confrontare le esperienze storiche della video arte – in particolare i lavori pioniere della video arte Wolf Vostell e del video artista italiano Fabrizio Plessi - con quello di otto giovani artisti, che nelle giornate del meeting mostreranno le loro opere al pubblico. Saranno presentati anche degli inediti predisposti in anteprima per il Macro.


“VOSTELL ROOM”. In una “dark room” del museo verranno installati 7 schermi televisivi che preenteranno quella che è ampiamente riconosciuto come il primo progetto di video arte nella storia: “1963-1971 De-coll/age Video – Films” di Wolf Vostell. L’evento è stato realizzato in collaborazione con la Wolf Vostell Estate, Germania. Il lavoro del maestro tedesco viene per la prima volta presentato in Italia.

LE GIORNATE. Le opere di otto giovani video artisti faranno da contrappunto all’opera di Vostell, creando una potente sinergia tra la video arte storica e le tendenze contemporanee.
La rassegna svilupperà un tema al giorno e saranno gli artisti stessi a presentare le loro opere e a illustrarne concetti e processi creativi.



Prima giornata (22 novembre): “video arte e poetica al femminile” con quattro artiste internazionali: Maria Angela Capossela (Italia), Claudia Quintieri (Italia). Tahmineh Monzavi (Iran), Leyla Rodriguez (Argentina).
A conclusione della giornata, in anteprima nazionale sarà presentata l’opera completa del progetto “Past Continues” dell’artista iraniana Tahmineh Monzavi, a cui farà seguito una tavola rotonda al femminile, con figure di spicco del panorama artistico contemporaneo.

Seconda giornata (23 novembre): “video arte, tra suono e immagine”, si concentrerà sul confronto tra due video artisti, Browzan, (UK) e Alex Marenga (Italia). Saranno fatte delle sperimentazioni dal vivo tra suono e produzione visiva.

Terza giornata (24 novembre): due artisti che hanno rielaborato il “decollage” in chiave contemporanea, attraverso l’utilizzo di foto e di tecniche di grafica digitale: Eduardo Fiorito (Italia) e claRa apaRicio yoldi (Spagna). Saranno realizzate delle creazioni di video grafica dal vivo.

Quarta giornata (25 novembre): FABRIZIO PLESSI. L’ultima giornata sarà dedicata all’incontro con il grande maestro della video arte italiana Fabrizio Plessi, pioniere del linguaggio fluido, installativo e scultoreo della video arte italiana, di cui saranno presentati alcuni lavori, in una conversazione che toccherà aspetti centrali della sua poetica e del suo lavoro artistico, del rapporto tra video arte e video scultura, tecnologia e poetica artistica, della relazione tra il medium televisivo e l’arte in generale.
L’evento è stato reso possibile grazie alla collaborazione di MG Research e di Church Palace.




Ulteriori approfondimenti su:
www.brainart.it
www.ledameartgallery.com
https://www.facebook.com/groups/818363444873861/
https://www.facebook.com/search/top/?q=ledameartgallery