Turbine Generation

Venezia - 14/03/2013 : 15/03/2013

Per il secondo anno Palazzo Grassi è partner di Tate Modern per il progetto Turbine Generation: due giornate di lavoro collettivo per studenti e insegnanti.

Informazioni

Comunicato stampa

Per il secondo anno Tate Modern e la François Pinault Foundation collaborano sul territorio italiano per la diffusione del progetto internazionale Turbine Generation, realizzato da Tate con diversi partner in tutto il mondo, dall’Hamburger Bahnhof di Berlino al Louisiana Museum di Humlebæk, dall’Instituto de Arte contemporanea di Inhotim all’Istambul Modern, dalla Pinacoteca di San Paulo all’UCCA di Pechino (http://turbinegeneration.tate.org.uk/).

Legato alla Unilever Series di Tate, Turbine Generation mette in contatto tra loro scuole, gallerie, istituzioni culturali e artisti di tutto il pianeta, che lavorano a un tema comune utilizzando un social network (www.turbinegeneration.co.uk) realizzato appositamente



Il titolo dell’edizione 2012/2013 è “Collective Action / Interactions”. Se a Londra il tema è al centro dell’opera THESE ASSOCIATIONS di Tino Sehgal, commissionata nel 2012 da Tate Modern per la Turbine Hall, a Venezia lo stesso motivo è esplorato in relazione alle opere della collezione François Pinault presentate nella mostra “Elogio del dubbio”.

Il 14 marzo 2013 Punta della Dogana ospiterà dalle 10 alle 18.30 un workshop intensivo condotto dall’artista inglese Corinne Felgate e dedicato agli studenti delle scuole medie e superiori che partecipano al progetto.
Il 15 marzo alle 10.30, sempre a Punta della Dogana, Corinne Felgate animerà un incontro-workshop destinato agli adulti: operatori didattici, insegnanti, studenti universitari.

La François Pinault Foundation rappresenta il punto di riferimento a cui possono rivolgersi per qualsiasi necessità tutti i partecipanti al progetto sul territorio italiano. Le fotografie delle realizzazioni finali verranno caricate sul sito di Turbine Generation e, se scelte da Tate, andranno a costituire una mostra online che farà da controcanto alla grande installazione della Turbine Hall del museo.

L’attento lavoro di coinvolgimento delle scuole attraverso il progetto Turbine Generation si inscrive nella politica educativa già espressa da alcuni anni da Palazzo Grassi e Punta della Dogana con il progetto didattico ST_ART: un contenitore di atelier, percorsi didattici, appuntamenti creativi rivolti al pubblico di età scolare, con il preciso obiettivo di sensibilizzare e stimolare anche i più giovani alla conoscenza e alla frequentazione dell’arte contemporanea.