ten more ten #6 – Francesco Jodice

Casandrino - 12/12/2015 : 12/12/2015

Per ten more ten_#6, la galleria Umberto Di Marino presenta un ulteriore omaggio alla collaborazione che la lega a Francesco Jodice, da Agent Provocateur del 2006 a so far so long del 2010 fino a Cronache, la mostra parallelamente concepita per la galleria.

Informazioni

Comunicato stampa

ten more ten_#6

Francesco Jodice
Cronache — film

Proiezione: Sabato 12 dicembre 2015 ore 19.00
Sede: BAD - Bunker Art Division, Via Danimarca, 12 - 80025 Casandrino - NA
info: + 39 335 6284562 - + 39 331 5954678


La Galleria Umberto Di Marino è lieta di presentare il sesto appuntamento di ten more ten, una programmazione espositiva da svolgersi nel corso di un intero anno, concepita in occasione del decennale della sede napoletana e del ventennale dalla prima fondazione in Giugliano in Campania


La serie di eventi diffusi in tutta la città di Napoli e provincia si avvarrà della collaborazione di diverse istituzioni pubbliche, oltre che di privati e collezionisti vicini al percorso di Umberto Di Marino in questi anni. Gli artisti della galleria o ad essa legati da relazioni pluriennali di scambio intellettuale, infatti, verranno coinvolti in mostre concepite per lo spazio di via Alabardieri, ma anche in installazioni, proiezioni, conferenze e progetti site-specific per luoghi significativi del paesaggio urbano e della scena culturale locale.
I temi da sempre cari alla linea direttiva della galleria, quali l'indagine sociale attraverso il paesaggio, la dérive antropologica, il viaggio e le trasposizioni geopolitiche dei fenomeni culturali, il post-colonialismo e il fallimento del Modernismo, saranno riletti in una rielaborazione costante dei contenuti e dei processi artistici, fino a concludersi con l'apertura al pubblico di un vero e proprio cabinet. Foto, documenti d'archivio, opere, bozzetti, testi e lettere daranno forma all'intreccio di relazioni umane e professionali che hanno attraversato le due sedi storiche, al servizio di un'idea di galleria intesa innanzitutto come laboratorio comune di pensiero e luogo aperto alla sperimentazione. Allo stesso modo l'invito raccoglie tutte le mostre di questi dieci anni in un compendio visivo e un omaggio sentito alle tracce lasciate dagli artisti.
Per ten more ten_#6, la galleria Umberto Di Marino presenta un ulteriore omaggio alla collaborazione che la lega a Francesco Jodice, da Agent Provocateur del 2006 a so far so long del 2010 fino a Cronache, la mostra parallelamente concepita per la galleria.
Sabato 12 dicembre 2015, due proiezioni verranno mostrate nell'edificio industriale della Bunker Company a Casandrino, in collaborazione con BAD Bunker Art Division: un ritorno alla riflessione sul potenziale di trasformazione estetico e concettuale delle periferie produttive attraverso l'intervento artistico.
Atlante (2015) è un piano sequenza girato all'interno del Museo Nazionale di Napoli, prendendo ad oggetto il titanico sforzo compiuto dal mito greco per sorreggere da solo sulle sue spalle il peso del mondo, sottolineando la sproporzione come categoria interpretativa applicabile a diversi cicli vitali nel corso della storia. Il ritmo prende poi un'accelerazione in Weird Tales. Unhortodox Behaviours (2015), che propone in veloce sequenza una serie di comportamenti immediatamente riconoscibili come frammenti di quotidianità, gesti privi di senso, avvisaglie di un modello sociale che va definendosi ancora inconsapevolmente.

BUNKER è un’azienda internazionale specializzata nella progettazione e produzione di sistemi di pompaggio per l’edilizia. Consapevole dell’importanza dell’arte quale motore culturale per la crescita e lo sviluppo del territorio, da diversi anni sostiene la BAD associazione culturale che promuove la ricerca artistica contemporanea.





Francesco Jodice è nato a Napoli nel 1967. Vive e lavora a Milano.
Principali mostre personali e collettive:

2015
American Recordings, a cura di Massimo Melotti, Castello di Rivoli Museo d’Arte Contemporanea, Torino
Weird Tales, a cura di Alfredo Cramerotti, Galleria Michela Rizzo, Venezia
Proportio, Palazzo Fortuny, Venezia
2014
Ritratto dell’artista da giovane, Castello di Rivoli, Torino
2013
Francesco Jodice, a cura di Gigliola Foschi, Podbielski Contemporary, Berlino, D
2011
Spectaculum Spectatoris, Museo Nacional del Prado, Madrid, E
Citytellers, Galeria Marta Cervera, Madrid, E
La collezione attiva. Opere mediali da Vito Acconci a Simon Starling, MUSEION, Bolzano
La memoria del otro en la era de lo global, a cura di Anna Maria Guasch, Centro de Arte Contemporáneo Wifredo Lam, La Habana
2010
so far, so long, Galleria Umberto Di Marino, Napoli, I
Citytellers_Sao Paulo_Aral_Dubai, Museo MADRE, Napoli, I
Citytellers_Sao Paulo_Aral_Dubai, MAMbo, Bologna, I
2009
I can see your house from here, a cura di Annelie Bortolotti, Letizia Ragaglia, MUSEION at the EURAC tower, Bolzano, I
Da Guarene all'Etna ‘09, a cura di Filippo Maggia, Fondazione Sandretto Re Rebaudengo, Guarene d'Alba, (CN), I
2008
Francesco Jodice, GAM Torino, I
The Morocco Affair, Black Box, ARGOS Centre for art and medias, Brussels, B
L’alba di Domani: Arte Contemporanea in Italia da Collezioni Italiane, a cura di Vittorio Urbani, Proje 4L/Elgiz Museum of Contemporary Art, Istanbul, TR
2007
Global cities, anteprima del video São Paulo_Citytllers, Tate Modern, Londra
Cine y casi cine, Program 3, Museo Nacional Centro de Arte Reina Sofia, Madrid, E
2006
How to live together, XXVII Biennale di Arte Contenporanea di Sao Paulo, BR
Agent provocateur, Galleria Umberto di Marino, Napoli
2004
Natura, Liverpool Biennial of Contemporary Art, Liverpool, GB
2003
50. Esposizione Internazionale d'Arte - la Biennale di Venezia, Venezia, (Multiplicity), I
2002
DOCUMENTA 11, Kassel, D (Multiplicity)