Riverside Rendevouz

Milano - 18/09/2013 : 02/10/2013

Dieci giovani artisti italiani, narrano per primi, con unicità, gusto e talento , il Kumbh Mela , un evento di portata straordinaria: il raduno di oltre 80 milioni di pellegrini da tutto il mondo, sulle rive dove confluiscono tre fiumi , due dei quali reali, il Gange e lo Yamuna e il terzo, virtuale, mitico ed invisibile: il fiume Sarasvati.

Informazioni

  • Luogo: MAS - MUSEO D'ARTE E SCIENZA
  • Indirizzo: Via Quintino Sella 4 - Milano - Lombardia
  • Quando: dal 18/09/2013 - al 02/10/2013
  • Vernissage: 18/09/2013 ore 18.15
  • Generi: arte contemporanea, collettiva
  • Orari: dal lunedì al venerdì - dalle 10.00 alle 18.00

Comunicato stampa

Dieci giovani artisti italiani, narrano per primi, con unicità, gusto e talento , il Kumbh Mela , un evento di portata straordinaria: il raduno di oltre 80 milioni di pellegrini da tutto il mondo, sulle rive dove confluiscono tre fiumi , due dei quali reali, il Gange e lo Yamuna e il terzo, virtuale, mitico ed invisibile: il fiume Sarasvati.
Il reportage, che trasformerà i visitatori in esploratori della spiritualità, si avvale di un importante contributo fotografico, ottenuto selezionando migliaia di scatti , e di un documentario eccezionale


Entrambi sono di una bellezza, raffinatezza e slancio creativo mai visti prima d’ora. L’italianità degli artisti e le loro formazioni accademiche europee ed extraeuropee hanno giocato un ruolo decisamente importante.
Sia la mostra fotografica che il filmato, danno rilievo al dialogo inedito tra cultura religiosa induista e cultura occidentale, quest’ultima attratta negli ultimi anni da un sempre più alto numero di persone affascinate dalla profonda religiosità indiana e dalla mitezza della popolazione che si purifica nelle acque catartiche del fiume sacro.
All’inaugurazione ( 18 settembre ) oltre agli Autori che ci parleranno del loro meraviglioso viaggio e dell’associazione PopEye alla quale appartengono, sarà presente e interverrà Marco Zolli, illustre esperto dell’India, fondatore di un Centro culturale a Benares dove accoglie e insegna Indi a studenti italiani.
Al termine, per i graditi Ospiti è previsto uno speciale Indo-Aperitivo con autentiche delizie indiane.
Il documentario, proiettato in prima assoluta nazionale ( con prenotazione obbligatoria ) il 25 settembre, è il racconto diretto di un’esperienza a dir poco eccezionale e di una festa unica, condivisa da milioni di persone, attraverso tre diversi sguardi e intreccio di tre diverse storie parallele: quella di un viaggiatore occidentale, quella di un Sadhu italiano e quella di un pellegrino indiano.
Saranno ospiti dell’evento il Maestro Ermanno Olmi e Mario Zanot (amico dello scrittore Tiziano Terzani dal quale ha raccolto l’ultima intervista e testimonianza quasi certamente ispiratrice di un film sul Maestro).
Apertura al pubblico: dal lunedì al venerdì - dalle 10.00 alle 18.00
telefono 02-72022488 / fax 02-72023156
e-mail [email protected] www.museoartescienza.com www.amicimuseoartescienza.org
MEDIAPRESS
MARIA MURGO
Telefono +39 031 64 09 72 fax +39 031 333 97 98 email [email protected]



Alcune informazioni su PopEye

L’Associazione PopEye – Ethnovisual Association unisce giovani attivi nei campi dell’antropologia, delle arti visive, dell’economia e della giurisprudenza, provenienti da poli universitari europei ed extraeuropei. È da questo poliedrico incontro che nasce un gruppo di ricerca che sviluppa indagini a tutto tondo su eventi di carattere etnografico.
Frutto dell’ultimo progetto realizzato dall’Associazione PopEye, “Riverside Rendezvous”, sostenuto dall’Associazione Amici del Museo d’Arte e Scienza, è la realizzazione di un documentario sul Purna Kumbh Mela (letteralmente “festa del vaso completa”), uno dei più grandi e importanti festival religiosi al mondo.