Paolo Fiorellini – Ecce Homo

Varese - 19/11/2011 : 31/01/2012

Allo Spazio Lavit Fiorellini espone le sue ultime creazioni, visioni di un mondo che verrà, di archeologia industriale, di idoli metallici.

Informazioni

  • Luogo: SPAZIO LAVIT
  • Indirizzo: Via Giulio Uberti 42 - Varese - Lombardia
  • Quando: dal 19/11/2011 - al 31/01/2012
  • Vernissage: 19/11/2011 ore 17.30
  • Autori: Paolo Fiorellini
  • Generi: arte contemporanea, personale
  • Orari: dalle 17.00 alle 19.30 dal mercoledì alla domenica
  • Email: info@spaziolavit.com

Comunicato stampa

Paolo Fiorellini è nato nel 1961 a Sarzana (La Spezia) dove vive e lavora. Nel 1985 ha frequentato l'Accademia di Belle Arti di Carrara. Inizialmente il suo lavoro artistico è stato caratterizzato da un linguaggio tra la figurazione e l'Espressionismo; dagli anni Novanta la sua pittura è approdata ad un gesto più informale e ricco di materia, quindi si è dedicato alla sperimentazione dei materiali, tra cui il silicone, nel quale ha spesso incluso elementi naturali (fiori, erba o pesci)

Fiorellini si interessa alla sostanza e alla materia del pigmento e delle superfici; privilegia il colore per l'energia assorbita o irradiante, la sua ricerca consiste nel creare disorientamento e nel proporre icone e archetipi capaci di suggerire concetti e principi morali. Artista visivo poliedrico, spazia fra pittura, scultura, assemblage e performance, con esiti collocabili fra la Transavanguardia e le ricerche oggettuali più recenti.

Allo Spazio Lavit Fiorellini espone le sue ultime creazioni,visioni di un mondo che verrà,di archeologia industriale,di idoli metallici.

Gi ultimi guerrieri, sporchi di grasso nero come se venissero da un'altra galassia, corruschi e corrucciati,per farne risaltare i riflessi metallici, Fiorellini li ha collocati su un fondo di cemento, che assorbe completamente la luce e che, a sua volta, evoca panorami urbani degradati; il calcestruzzo armato a vista, emblema di progresso e di modernità ai tempi di Le Corbusier, oggi è un problema di conservazione, uno dei tanti dell'architettura del 900.

Caratteristiche comuni sono la manualità e la curadell'esecuzione, mai troppo diligente, tuttavia riscontrabile nelle grandi opere come nei dettagli, nelle saldature come nei colpi di lima, nel progetto dell'installazione; Fiorellini ne è il regista, i replicanti metallici sull'attenti possono ricordare i guerrieri dell'esercito di Xian, ma sono allo sbando.

http://www.spaziolavit.com/it/eventi/ecce_homo