Oltre il confine della tela

Riva del Garda - 17/07/2015 : 01/11/2015

Il MAG, in collaborazione con il Mart di Rovereto, presenta Oltre il confine della tela, una mostra che riunisce alcuni tra i maggiori artisti storicizzati dell’arte contemporanea italiana: Lucio Fontana, Alberto Burri, Piero Manzoni, Dadamaino, Agostino Bonalumi e Paolo Scheggi.

Informazioni

Comunicato stampa

Il MAG, in collaborazione con il Mart di Rovereto, presenta Oltre il confine della tela, una mostra che riunisce alcuni tra i maggiori artisti storicizzati dell’arte contemporanea italiana: Lucio Fontana, Alberto Burri, Piero Manzoni, Dadamaino, Agostino Bonalumi e Paolo Scheggi. Nella Pinacoteca del Museo di Riva del Garda vengono esposti venticinque capolavori, di cui diciassette provenienti dalle raccolte del Mart, quattro concessi dalla Fondazione Piero Manzoni e i restanti da collezioni private



La mostra Oltre il confine della tela consolida, ancora una volta, la collaborazione tra il MAG e il Mart, sancita dal protocollo di intesa sottoscritto nel 2013 dai due musei trentini, che ha portato in questi anni alla realizzazione, tra gli altri, del progetto In Pinacoteca. Finestre sul contemporaneo a cura di Daniela Ferrari, di cui la mostra fa parte.

Storicamente, Oltre il confine della tela muove dagli anni Cinquanta e ricostruisce, attraverso le opere e il catalogo, un percorso comune tra artisti straordinari, fatto di relazioni, confronti, acquisizioni reciproche e mostre collettive che diedero vita a un clima culturale inedito e vivace. Coprendo un arco temporale che dagli anni Cinquanta conduce alla fine del Novecento, la mostra si sofferma in particolare sulla produzione degli anni Cinquanta e Sessanta. Diverse tra le opere presenti sono state in passato inserite in mostre storiche di rilievo internazionale, il che rende Oltre il confine della tela un’esposizione particolarmente significativa anche dal punto di vista scientifico.