Mapping extended

Torino - 29/04/2016 : 29/04/2016

Performance site-specific danza musica e arte contemporanea.

Informazioni

Comunicato stampa

Sara Marasso, corpo-grafie - Stefano Risso, contrabbassi, elettronica e video - Alessandro Sciaraffa, materiali visivi e dispositivi sonori - Davide Rigodanza, disegno luci.

In una prospettiva che considera la creazione contemporanea come incontro di diversi linguaggi e pratiche di ricerca, il progetto interpreta le caratteristiche particolari del luogo scelto in un’ottica transdisciplinare in stretto interscambio tra i vari linguaggi coinvolti. La performance sarà occasione per presentare “Tentacoli” di Stefano Risso, pubblicato da Solitunes Records


Motori di Ricerca - percorsi d'artisti fra coreografia e arti visive - è un progetto di sconfinamento fra le arti e di riflessione artistica interdisciplinare a cura del critico di danza Chiara Castellazzi.

A un coreografo e a un artista visivo selezionati viene offerta un’opportunità di confronto e crescita per dare propulsione ai motori che muovono la ricerca creativa. Da due percorsi artistici, una residenza mirata, un momento di apertura e discussione e una possibile sintesi. Quest’anno Motori di Ricerca presenta l’esito del lavoro comune di due affermate personalità artistiche, la coreografa e danzatrice Sara Marasso, dal percorso di respiro internazionale e l’artista, noto per le sue installazioni di grande impatto, Alessandro Sciaraffa.

La performance MAPPING EXTENDED è uno stratificarsi di materia, corpi e suono, un avvilupparsi e dispiegarsi di paesaggi fisici ed emotivi che modulano corpi organici e pieghe dell’anima.

Il progetto Motori di Ricerca integra: Una residenza creativa condivisa di un coreografo e di un artista visivo con momenti di confronto e discussione. Ospitalità del Balletto Teatro di Torino, in collaborazione con la Fondazione Piemonte dal Vivo. Produzione di performance-installazione per gli spazi della Lavanderia a Vapore che si inserisce nel cartellone della stagione del Balletto Teatro di Torino. Produzione di performance-installazione per gli spazi della Fondazione Sandretto Re Rebaudengo che si inserisce nella stagione della Fondazione Piemonte dal Vivo.

Venerdì 29 aprile ore 18, alla Fondazione Sandretto Re Rebaudengo, Via Modane, 16 Torino nell’ambito della STAGIONE DELLA FONDAZIONE PIEMONTE DAL VIVO in collaborazione con la FONDAZIONE SANDRETTO RE REBAUDENGO e il TORINO JAZZ FESTIVAL.