Un giovane Chef e cinque coppie di giovani Artisti e Designers definiscono se stessi e la propria posizione nello spazio, nel tempo, nel web, nel mondo del design e dell'arte attraverso la creazione di mappe/installazioni sparse per la città.

Informazioni

  • Vernissage: 26/01/2012 ore 18.30
  • Generi: design, arte contemporanea, serata – evento

Comunicato stampa

MAPPE
noi siamo qui
Dal 26 al 29 gennaio 2012 a Bologna in occasione di Arte Fiera,
salone internazionale dell’Arte Contemporanea, per Arte Fiera O
Wondering Stars e Arcometa presentano il progetto
MAPPE: noi siamo qui
Un evento organizzato da:
Wondering Stars proviene dal mondo dell’architettura. Ha sede a Bologna, è composto da stelle
con competenze diverse che hanno deciso di fare un passo in una direzione inconsueta. Si
occupano di architettura, design, progetti culturali ed eventi, e sono convinte che esistano ancora
inniti mondi da esplorare


Arcometa ha sede a Milano, propone e organizza viaggi tematici dedicati ad architettura,
urbanistica, interior design contemporanei e promuove la condivisione della cultura attraverso il
viaggio, inteso come esperienza di conoscenza e scambio. Arcometa nasce dall’idea di imparare
dalle città, usandole come libri, attraverso l'esperienza concreta dello spazio e delle relazioni che
si innescano fra persone e luoghi.
CREATIVE FOOD EVENT
26 gennaio 2012 | Laboratorio degli Angeli, ore 18.30
A ogni DA (designer – artista) è assegnato un simbolo alchemico, contenente un pianeta e un
elemento; attraverso l’interazione di queste due entità – Design e Arte – dovranno realizzare la
loro mappa personale, che unita alle mappe degli altri fornirà le indicazioni necessarie per la
trasmutazione della materia in oro, meta di ogni alchimista.
Lo spaesamento può rivelare qualcosa che normalmente si ignora. Per questo motivo abbiamo
scelto location alternative: non gallerie d’arte e musei, ma laboratori di restauro, negozi e ristoranti
con vetrine su strada, per portare le opere dei DA in mezzo alla gente.
Il 26 gennaio, in apertura del weekend di Arteera, in un cookshow in una chiesa sconsacrata, un
cuoco giapponese immaginico, artista del gusto e della performance, dà la propria
interpretazione del tema. E’ Mercurio, il fondatore delle arti e dell’alchimia che darà il via alla caccia
al tesoro.
Cinque le installazioni da visitare. Ad ogni installazione il visitatore riceverà un adesivo da
posizionare qui sulla mappa alla location corrispondente. L’adesivo riporta il simbolo alchemico
che dà nome all’installazione e una parola. La parola va incastrata in una delle frasi associate alle
installazioni, accanto ai simboli. Visitate tutte le installazioni, le frasi complete formeranno un testo
che svelerà il segreto della scienza alchemica.
Componendo tutte le lettere MAIUSCOLE del testo si potrà comporre la parola magica e
continuare a giocare sul sito www.wonderingstars.it.
Oltre alla caccia al tesoro, Arcometa partecipa all'evento Mappe: noi siamo qui, con un itinerario per
visitare architetture inedite della Bologna contemporanea, e  proponendo incontri a tema per
scoprire in modo informale e conviviale due importanti poli culturali della città: sabato 28 gennaio
appuntamento al MAMbo per una visita speciale alla nuova mostra "Marcel Broodthaers. L’espace
de l’écriture", e nel pomeriggio, per un thé a Casa Morandi presso Museo Casa Morandi in
compagnia di Carlo Zucchini, uno dei massimi conoscitori dell’opera del pittore. Per entrambi gli
incontri è necessaria la prenotazione su www.arcometa.com.