Lorenza Boisi – Digressing whimsical and compulsive

Bologna - 22/11/2014 : 13/12/2014

Conversazione digressiva tra pittura e ceramica, incentrata sulla perdita di definizione formale ed il compiacimento nella speculazione sulla materia.

Informazioni

  • Luogo: LOCALEDUE
  • Indirizzo: via Azzo Gardino 12c - Bologna - Emilia-Romagna
  • Quando: dal 22/11/2014 - al 13/12/2014
  • Vernissage: 22/11/2014 ore 18,30
  • Autori: Lorenza Boisi
  • Generi: arte contemporanea, personale
  • Orari: su appuntamento

Comunicato stampa

LOCALEDUE ha il piacere di presentare la personale di Lorenza Boisi, conversazione digressiva tra pittura e ceramica, incentrata sulla perdita di definizione formale ed il compiacimento nella speculazione sulla materia.

Lorenza Boisi, artista italiana milanese con background internazionale, principalmente nota per il suo importante lavoro di pittura, dedita anche ad una peculiare ricerca nella pratica della ceramica contemporanea, ha esposto in numerose personali e collettive italiane ed internazionali, presso spazi che indistintamente variano dal museale al no profit

(tra gli altri: Espace Sicli, Ginevra; Museo del ‘900, Milano; Marrakech Biennale; Villa Necchi Campiglio, Milano; La Rada, Locarno; galleria Bianca, Palermo; Palazzo Esposizioni, Faenza; Diana Stigter, Amsterdam; Manuela Klerkx, Milano; Federico Luger Gallery, Milano; Fondazione Bevilacqua La Masa, Venezia; Kunstraum t27 • Kunstverein Neukölln , Berlin; Metis, Amsterdam; GEH8, Dresden; TRIANGLE ART ASSOCIATION, NYC; ITALIAN PAVILLION- Shanghai- PRC; MARCA Museo Arte Contemporanea di Catanzaro; Italian Embassy, NYC; CIAC – Genazzano; Galleria Internazionale di Arte Moderna di Ca' Pesaro, Venezia; V.I.R. (Viafarini) Milano; Virgil Gallery, New York; Biennale di Praga –Italian pav. Praga; Museo di Storia Naturale di Rovereto; Horsemove project – Amsterdam; Galleria Comunale d’Arte Contemporanea, Monfalcone; Hanoi contemporary art Museum, Hanoi, Vietnam; Museion, Bolzano; Union Gallery, Maryland, U.S.A; Friedriksberg Kunsthandel – Copenhagen).
Attiva in ambiti diversi quali curatela indipendente e direzione artistica, è fondatrice di due spazi per la promozione dell’arte italiana quali CARS ad Omegna, residenza per artisti in Piemonte e MARS, attualmente, il più vivace spazio indipendente milanese che, rispettivamente dal 2008 e 2010 hanno ospitato e promosso, del tutto gratuitamente, l’operato di quasi duecento artisti.