Lo schermo dell’arte Film Festival 2015

Venezia - 05/03/2015 : 08/03/2015

Selezione di film presentati alla settima edizione della rassegna fiorentina.

Informazioni

  • Luogo: TEATRINO DI PALAZZO GRASSI
  • Indirizzo: calle delle Carrozze - Venezia - Veneto
  • Quando: dal 05/03/2015 - al 08/03/2015
  • Vernissage: 05/03/2015 ore 18
  • Generi: cinema
  • Biglietti: ingresso libero fino a esaurimento posti
  • Uffici stampa: PAOLA C. MANFREDI STUDIO

Comunicato stampa

Palazzo Grassi – Punta della Dogana – Pinault Collection ospita nel Teatrino di Palazzo Grassi, da giovedì 5 a domenica 8 marzo, quattordici film selezionati tra quelli presentati nel corso della settima edizione dello Schermo dell’arte Film Festival, la rassegna internazionale tenutasi a Firenze lo scorso novembre.

Si rinnova per il secondo anno la collaborazione tra il Festival nato a Firenze nel 2008 e il Teatrino di Palazzo Grassi che concentra gran parte della propria programmazione culturale nella presentazione al pubblico di video e film d’artista



La serata inaugurale del ciclo di proiezioni - giovedì 5 marzo - sarà presentata da Silvia Lucchesi, direttrice del Festival, Martin Bethenod, direttore di Palazzo Grassi-Punta della Dogana, e da Philippe-Alain Michaud, curatore al Musée National d’Art Moderne, Centre Pompidou.



Maria Anna Tappeiner, Blick zurück nach vorn. Künstler über Deutschland, 2014

Il programma presenterà numerosi film dedicati a grandi artisti del XX e XXI secolo. In primo luogo Richard Hamilton, il padre della Pop art britannica, attraverso due film: Richard Hamilton dans le reflet de Marcel Duchamp di Pascal Goblot, in cui il regista esplora il suo personale dialogo con Marcel Duchamp, l’inventore del ready-made (5 marzo ore 18.00), e Hamilton: A Film by Liam Gillick, prodotto in occasione delle due recenti mostre di Hamilton alla Tate Modern e all’ICA di Londra. A Gordon Matta-Clark, icona del movimento Anarchitettura, è dedicato My Summer 77 with Gordon Matta-Clark di Cherica Convents, basato sul montaggio dei materiali girati in 16 mm risalenti all’estate 1977, quando Matta-Clark stava lavorando al progetto Office Baroque a Anversa (6 marzo ore 19.30). Ai Weiwei è il protagonista del film di Grit Lederer Ai Weiwei-Evidence in cui la regista segue Gereon Sievernich, direttore della galleria Martin-Gropius Bau, nel suo viaggio a Pechino per scegliere le opere dell’artista - costretto agli arresti domiciliari e costantemente sorvegliato dal regime cinese - che saranno esposte nella sua grande personale a Berlino nella primavera 2014 (8 marzo ore 19.00).



Cherica Convents, My Summer 77 with Gordon Matta-Clark, 2012

Saranno proposti anche film che documentano la storia di importanti opere d’arte realizzate di recente, come Levitated Mass di Doug Pray, il racconto del viaggio di un gigantesco masso di 340 tonnellate trasportato nel 2012 da una cava dell’Arizona fino al LACMA di Los Angeles, per la realizzazione dell’omonima installazione da parte dell’artista Michael Heizer (5 marzo ore 20.30) o Art4space dello street artist francese Invader, un documentario che narra la storia di Space One, la prima opera site-specific lanciata nella stratosfera nel 2012 (8 marzo ore 17.00).

Inoltre saranno proiettati anche Ming of Harlem. Twenty One Storeys in the Air di Phillip Warnell, vincitore del Premio Georges de Beauregard al FID Marseille 2014, un film poetico che affronta il tema del rapporto tra uomo e animale indagando le motivazioni che hanno spinto Antoine Yates a condividere per cinque anni un piccolo appartamento di Harlem con Ming, una tigre e Ali, un alligatore (7 marzo ore 18.00) e Cutie and the Boxer di Zachary Heinzerling, candidato all’Oscar 2014 come Miglior Documentario, che racconta la storia del caotico matrimonio, lungo quarant’anni, degli artisti Ushio Shinohara, stravagante boxer-painter e Noriko (7 marzo ore 20.00).

Tutti i film sono in versione originale con sottotitoli in italiano, tranne Hamilton: A Film by Liam Gillick, presentato in versione originale inglese senza sottotitoli e per il quale verranno distribuiti fogli di sala con la traduzione in italiano.

L’ingresso è libero a tutte le proiezioni e agli incontri, sino a esaurimento posti.

Lo Schermo dell’arte Film Festival è un progetto nato a Firenze nel 2008 dedicato a esplorare, analizzare e promuovere le relazioni tra arte contemporanea e cinema attraverso proiezioni di film, installazioni, pubblicazioni e workshop. Tramite tale originale e coerente articolazione di attività, nel corso delle sue sette edizioni, Lo schermo dell’arte Film Festival è riuscito a conquistare un suo proprio ruolo nel panorama dell’arte contemporanea italiana e internazionale e collabora con istituzioni, centri d’arte, accademie e università italiane e straniere.
È sostenuto dalla Regione Toscana e dall’Ente Cassa di Risparmio di Firenze e si svolge nell’ambito della rassegna “50 giorni di cinema internazionale a Firenze” organizzata dalla Fondazione Sistema Toscana.
LO SCHERMO DELL’ARTE FILM FESTIVAL al Teatrino di Palazzo Grassi
CALENDARIO

GIOVEDĺ
ore 18
Richard Hamilton dans le reflet de Marcel Duchamp
di Pascal Goblot, Francia, 2014, 53’
Lingua: francese
Sottotitoli: italiano

ore 19.30
Hamilton: A Film by Liam Gillick
di Liam Gillick, Regno Unito, 2014, 28’
Lingua: inglese

ore 20.30
Levitated Mass
di Doug Pray, Stati Uniti, 2013, 88’
Lingua: inglese
Sottotitoli: italiano

VENERDĺ 6
ore 18
Provenance
di Amie Siegel, Stati Uniti, 2013, 40’
Lot 248
di Amie Siegel, Stati Uniti, 2013, 6’
Lingua: inglese
Sottotitoli: italiano

ore 19
My Summer 77 with Gordon Matta-Clark
di Cherica Convents, Belgio, 2012, 30’
Lingua: inglese
Sottotitoli: italiano

ore 20
Feuer & Flamme
di Iwan Schumacher, Svizzera, 2014, 86’
Lingua: svizzero/tedesco, inglese, cinese, francese
Sottotitoli: inglese, italiano

SABATO 7
ore 18
Ming of Harlem. Twenty One Storeys in the Air
di Phillip Warnell, Regno Unito, Belgio, Stati Uniti, 2014, 71’
Lingua: inglese
Sottotitoli: italiano

ore 19.30
Guido van der Werve
di Barbara Makkinga, Paesi Bassi, 2012, 15’
Lingua: olandese
Sottotitoli: italiano

ore 20
Cutie and the Boxer
di Zachary Heinzerling, Stati Uniti, 2013, 82’
Lingua: inglese
Sottotitoli: italiano

DOMENICA 8
ore 16
Blick zurück nach vorn. Künstler über Deutschland
di Maria Anna Tappeiner, Germania, 2014, 54’
Lingua: tedesco
Sottotitoli: italiano

ore 17
Art4Space
di Invader, Francia, 2012, 24’
Lingua: inglese
Sottotitoli: italiano

ore 18
Meret Oppenheim ou le surréalisme au féminin
di Daniela Schmidt-Langels, Germania, Francia, Svizzera, Paesi Bassi, Svezia, 2013, 56’
Lingua: tedesco, inglese
Sottotitoli: italiano

ore 19
Ai Weiwei - Evidence
di Grit Lederer, Germania, 2014, 52’
Lingua: inglese, cinese, tedesco
Sottotitoli: italiano

----------------------------------------------------------------


CALENDARIO TEATRINO MARZO 2015

- MARTEDĺ 10 /
ore 18.30 – 20.00 | Letteratura | Teatrino
Casa delle Parole | Il duello / The duel

- SABATO 14 /
ore 20.30 | Musica | Teatrino
Venetian Centre for Baroque Music | Venezia e Firenze. Un viaggio musicale dal gotico al barocco.