LightRoom – Chi vuol esser lieto sia

Cupra Marittima - 19/01/2014 : 15/02/2014

Chi vuol esser lieto, sia: / di doman non c'è certezza è il titolo della mostra curata da Dario Ciferri, che è anche autore del testo critico.

Informazioni

  • Luogo: GALLERIA FRANCO MARCONI
  • Indirizzo: Corso Vittorio Emanuele 70 - Cupra Marittima - Marche
  • Quando: dal 19/01/2014 - al 15/02/2014
  • Vernissage: 19/01/2014 ore 18
  • Generi: arte contemporanea, collettiva
  • Biglietti: ingresso libero

Comunicato stampa

Domenica 19 gennaio alle 18 la Galleria Marconi di Cupra Marittima e Marche Centro d'Arte, in collaborazione con Celeste Network, presentano Chi vuol esser lieto, sia: / di doman non c'è certezza, mostra collettiva che presenta le opere di Attinia, Cosimo Casoni, Silvia Mariotti e Giorgio Pignotti, artisti selezionati per il progetto LightRroom tra i partecipanti a Premio Celeste 2013, di cui Silvia Mariotti ha vinto il Premio Fotografia & Grafica Digitale



Chi vuol esser lieto, sia: / di doman non c'è certezza è il titolo della mostra curata da Dario Ciferri, che è anche autore del testo critico, e potrà essere visitata fino al 15 febbraio 2014, presso gli spazi della Galleria Marconi (c.so Vittorio Emanuele, 70 - Cupra Marittima).

Chi vuol esser lieto, sia: / di doman non c'è certezza fa parte degli eventi che si affiancano all’Expo di arte contemporanea di Marche Centro d’Arte.



Attinia, Popeline, materiali vari, dimensioni variabili, 2013


Cosimo Casoni, Without Refuge, olio su tela, 100x120 cm, 2013
Courtesy Cannaviello studio d'arte - Milano



Giorgio Pignotti, Senza titolo, olio su tela, 70x80 cm, 2013


Silvia Mariotti, dalla serie In front of the sky, stampa fine art su carta cotone e cornice nera a cassetta, 100x150 cm, 2012


LightRoom è un progetto nato per portare nella realtà le opere degli artisti che partecipano al Premio Celeste, in mostre che presentino al pubblico gli artisti più significativi che si muovono sul network. La Galleria Marconi ha aderito con entusiasmo al progetto, perché è convinta della bontà di esso e perché crede che ogni percorso che miri a promuovere seriamente l'arte contemporanea in Italia vada perseguito con onestà, entusiasmo e professionalità.

“LightRoom offre alle gallerie e ai curatori una grande opportunità: poter incontrare nuovi artisti, accostando ricerche e linguaggi all'apparenza lontani tra loro. Chi vuol esser lieto, sia: / di doman non c'è certezza accoglie al suo interno quattro percorsi diversi, apparentemente lontani tra loro, ma che riescono a raccontare la contemporaneità e il complesso rapporto che l'essere umano ha con essa. Sono quattro prospettive che l'arte può avere, un percorso culturale aperto al domani che si fonda su radici molto forti. Chi vuol esser lieto, sia: / di doman non c'è certezza non offre chiavi di lettura né inviti alla spensieratezza, non indica importanti spunti di riflessione generale, mostra il lavoro attuale di quattro artisti interessanti per la ricerca che stanno portando avanti. La speranza è di rivederli tra qualche anno cresciuti e realizzati, ma sempre con la freschezza che li contraddistingue ora.
Un grande ringraziamento bisogna rivolgerlo a Lorenzo il Magnifico per i bellissimi versi che abbiamo preso in prestito per il titolo” (Dario Ciferri)

Si ringrazia Studio d'Arte Cannaviello.