Leonardo Petrucci – Antropofagia Simbiotica

Roma - 09/05/2014 : 15/06/2014

Operativa Arte Contemporanea è lieta di presentare Antropofagia Simbiotica, primo progetto personale di Leonardo Petrucci (Grosseto 1986) per gli spazi della galleria.

Informazioni

  • Luogo: OPERATIVA ARTE CONTEMPORANEA
  • Indirizzo: Via del Consolato, 10 - 00186 - Roma - Lazio
  • Quando: dal 09/05/2014 - al 15/06/2014
  • Vernissage: 09/05/2014 ore 19
  • Autori: Leonardo Petrucci
  • Generi: arte contemporanea, personale
  • Orari: dal Mercoledì al Sabato 16.30 – 19.30

Comunicato stampa

Operativa Arte Contemporanea è lieta di presentare Antropofagia Simbiotica, primo progetto personale di Leonardo Petrucci (Grosseto 1986) per gli spazi della galleria.

Dopo la sua partecipazione alla collettiva Il Peso della Mia Luce, con cui la galleria ha inaugurato la sua attività espositiva, l’artista presenterà un’installazione frutto degli ultimi anni di ricerca sulla simbologia alchemica.
La mostra, in particolare, si sofferma sull’universo biologico della Mantide Religiosa, la quale, come è noto, uccide il proprio partner durante la riproduzione

Attraverso questo parallelo l’artista indaga le modalità che accompagnano le relazioni tra individui (non a caso il titolo si riferisce ad un comportamento umano piuttosto che animale) e che appaiono legate ad un rapporto di sopraffazione reciproca. Tale fenomeno viene letto nell’alchimia, non con una accezione negativa, ma come momento di rigenerazione e mutazione.
In mostra una installazione la cui particolarità consiste nella presenza di mantidi vive che, durante la permanenza in galleria, graviteranno intorno ad un ambiente appositamente predisposto e caratterizzato da una dinamica dialettica tra opposti. Saranno inoltre presenti una serie di altre opere che, analogamente alla precedente, utilizzano il linguaggio simbolico dell’alchimia come mezzo per rendere la capacità dell’arte di trasformare sensibilmente la materia circostante.

Leonardo Petrucci (Grosseto 1986) vive e lavora a Roma. Diplomatosi nel 2009 presso l’Accademia di Belle Arti di Roma, nel 2013 è invitato al Macro Testaccio nella colletiva “Ortica – Organic Theme in Contemporary Art” a cura di Artnoise; nello stesso anno espone alla Temple University di Roma nella mostra “Unisono”, e al progetto collettivo “Il peso della mia luce” e partecipa alla residenza “Studi di Armonia, cantiere didattico con Alfredo Pirri” al Centro Visita Cupone nel Parco Nazionale della Sila e a Camigliatello Silano (Cosenza).