Lampi di stampa

Salò - 16/05/2014 : 04/11/2014

Libri riviste manifesti futuristi dalla collezione Longo.

Informazioni

  • Luogo: CENTRO CULTURALE SANTA GIUSTINA
  • Indirizzo: Via Brunati - Salò - Lombardia
  • Quando: dal 16/05/2014 - al 04/11/2014
  • Vernissage: 16/05/2014 ore 11
  • Generi: disegno e grafica
  • Orari: da martedì a domenica dalle 16 alle 20 festivi dalle 10 alle 12 chiuso il lunedì
  • Biglietti: ingresso libero

Comunicato stampa

Inaugura sabato 17 maggio, alle ore 11:00, presso il Centro Culturale Santa Giustina di Salò, la mostra Lampi di stampa. Libri riviste manifesti futuristi della collezione Longo.
La conferenza stampa di presentazione della mostra si terrà martedì 13 maggio alle ore 15:00 presso la Sala Consiliare del Municipio di Salò





Comunicato stampa


La produzione a stampa dei futuristi, fatta non solo di libri, ma anche da centinaia di riviste, che vengono pubblicate nel corso dei ben 35 anni di vita del movimento in ogni angolo di Italia, e di fogli programmatici, è uno strumento fondamentale per capire lo spirito, i principi e la complessità del movimento. Marinetti, prima di tutto uomo di lettere e grande comunicatore, ha infatti affidato alla carta stampata il compito di divulgare il verbo futurista in ogni angolo del Paese e anche all'estero. Questo grande sforzo di diffusione ha reso possibile che le edizioni futuriste avessero un ruolo determinate nel rinnovamento non solo del panorama letterario italiano ma, più in generale, della scrittura e della tipografia d'avanguardia a livello internazionale.

L'esposizione Lampi di stampa. Libri riviste manifesti futuristi dalla collezione Longo, promossa dal Comune di Salò e dalla Civica Raccolta del Disegno in collaborazione con Arci - Comitato provinciale di Brescia e "La melagrana", e curata da Melania Gazzotti con la collaborazione di Paolo Sacchini, vuole essere un omaggio a questa entusiasmante stagione della cultura italiana, proponendo i preziosi materiali della Collezione Longo.

La collezione, pazientemente costituita con passione e dedizione da Enzo Longo nel corso degli anni, e depositata in comodato al Comune di Salò nel 2012, rappresenterà infatti per gli specialisti e gli amanti dell'arte – non appena completata l'opera di catalogazione – un'occasione unica di approfondimento. La raccolta infatti non si limita a documentare l'epopea futurista ma la contestualizza, attraverso un'accurata selezione di pubblicazioni, nel panorama artistico e letterario del periodo, testimoniando anche la sua influenza sulle espressioni del dopoguerra.

Si tratta di una collezione già da tempo apprezzata dal pubblico e ben nota agli storici dell'arte: essa ha ad esempio costituito il nucleo fondamentale della mostra itinerante Bulloni, grazie & bastoni, promossa dal Ministero della Gioventù in occasione delle celebrazioni del centenario del movimento (2009) ed allestita a Cagliari, a Reggio Calabria e a Brescia presso il Museo di Santa Giulia.

La mostra, suddivisa in 13 sezioni tematiche volte ad individuare all'interno della raccolta le principali aree di sperimentazione del movimento, propone più di cinquanta tra le più importanti pubblicazioni futuriste (libri, manifesti e riviste), partendo dal celeberrimo libro parolibero Zang Tumb Tuuum di Marinetti.

La rassegna è anche un’occasione per riaprire al pubblico il Centro Culturale Santa Giustina che l’Amministrazione Comunale vuol far diventare il cuore della promozione culturale cittadina, e che contestualmente ospiterà anche una mostra dedicata alla storia della Tassoni.

In occasione dell’esposizione è stato prodotto un catalogo con testi di Melania Gazzotti, Paolo Sacchini e Raffaele Castelli Cornacchia e pubblicato da Massetti editore.

L'evento è stato realizzato con il sostegno di Melaggiusti, Costaripa, Notes, Trattoria del Gallo e Oenoitalia.

La mostra inaugurerà sabato 17 maggio 2014 alle ore 11.


Nel pomeriggio del giorno dell'inaugurazione, presso il Chiostro di Santa Giustina, saranno inoltre presentati – rispettivamente alle ore 16 e alle ore 17 – i volumi La Chiesa e il Collegio di Santa Giustina, a cura di Liliana Aimo, e Le strade e la storia. Tracce del passato di Salò, dedicato alla toponomastica salodiana e curato da Liliana Aimo, Gualtiero Comini, Claudia Dalboni, Elena Ledda, Gianfranco Ligasacchi e Giuseppe Piotti.

Il volume Le strade e la storia sarà distribuito gratuitamente a tutti i capifamiglia residenti negli orari di apertura della mostra Lampi di stampa.

Seguirà "aperitivo futurista" offerto da Tassoni.