La Città

Savona - 22/12/2018 : 31/12/2018

Nella sala Pier Luigi Nervi nel Palazzo della Provincia di Savona il Movimento Arte del XXI Secolo presenta la collettiva ″La Città″.

Informazioni

  • Luogo: PALAZZO DELLA PROVINCIA DI SAVONA
  • Indirizzo: Via Sormano 12 17100 - Savona - Liguria
  • Quando: dal 22/12/2018 - al 31/12/2018
  • Vernissage: 22/12/2018 ore 18
  • Generi: arte contemporanea, collettiva
  • Orari: tutti i giorni, eccetto Natale e Santo Stefano, dalle 15.00 alle 19.00 Conclusione: lunedì 31 dicembre

Comunicato stampa

Nella sala Pier Luigi Nervi nel Palazzo della Provincia di Savona il Movimento Arte del XXI Secolo presenta la collettiva ″La Città″ che verrà inaugurata con la presentazione di Aldo Maria Pero sabato 22 dicembre alle ore 18.00.
Vi prendono parte nove artisti le cui doti tecniche e di pensiero sono tali da garantire notevole lustro culturale a questa iniziativa del Movimento che si avvale della regia di Licinia Visconti cui sono state affidate diverse mansioni, dall’allestimento, alle foto, alla ripresa video e alla grafica del catalogo

I partecipanti vantano infatti caratteri di notevole interesse, che approfondiremo nel catalogo loro dedicato. Desideriamo tuttavia anticipare qualche notizia sul loro approccio stilistico. Iniziamo con l’albese Walter Accigliaro, uno dei pittori più significativi del cuneese; il foggiano Antonio D’Antini la cui poetica si è andata formando tenendo conto della psicanalisi nella rappresentazione del fattore umano; la veneta Milvia Bortoluzzi che da tempo è considerata una delle maggiori cultrici italiane dell’incisione; il genovese Roberto Comelli, protagonista di una originale tecnica rappresentativa; la genovese Mirella Ghersi, la cui maniera si rapporta alle migliori espressioni di Arp e del dadaismo; il vicentino Ivano Gonzo, severo cultore di un astrattismo denso di riflessi spirituali; la biellese Laura Morandini, una romantica interprete del futurismo e del simbolismo; Cecilia Quintana, che da Nocera reca concezioni astratte che si possono riferire alle esperienze di Mondrian; chiude la rassegna la savonese di Venezia Aurelia Trapani, pittrice e ceramista, l’ultima interprete della tradizione figurativa locale.