Il Viaggio di Mastorna

Viareggio - 18/03/2017 : 30/04/2017

Con la mostra Il Viaggio di Mastorna. Il sogno di un film messo in scena, curata da Alessandro Romanini e Francesco Frigeri e prodotta dal Centro Sperimentale di Cinematografia di Roma, il Lucca Film Festival e Europa Cinema 2017 rende omaggio a Federico Fellini, dando vita al suo film mai realizzato e proponendo le tavole esecutive delle scene, come se tutto fosse pronto per girare la nuova pellicola del maestro riminese.

Informazioni

Comunicato stampa

Con la mostra Il Viaggio di Mastorna. Il sogno di un film messo in scena, curata da Alessandro Romanini e Francesco Frigeri e prodotta dal Centro Sperimentale di Cinematografia di Roma, il Lucca Film Festival e Europa Cinema 2017 rende omaggio a Federico Fellini, dando vita al suo film mai realizzato e proponendo, dal 18 marzo alla GAMC di Viareggio, le tavole esecutive delle scene, come se tutto fosse pronto per girare la nuova pellicola del maestro riminese



Fellini ha iniziato a pensare a Il Viaggio di Mastorna nei primi anni Sessanta, scrivendo note, disegnando scene e costumi, abbozzando la sceneggiatura e addirittura facendo i provini agli attori. Ha continuato a pensarci per tutta la vita, ma il film, alla fine, non fu realizzato mai. E come spesso accade, proprio per il suo essere rimasta incompiuta, l’ombra di Mastorna ha continuato ad aleggiare, in piccoli particolari narrativi, scenografici o musicali, in tutte le pellicole del maestro.

Il Viaggio di Mastorna è diventato un film leggendario, andando ad arricchire la schiera di opere incompiute che hanno costellato la storia del cinema, da Inferno di Bertolucci, a Porno di Pasolini e Alla ricerca del tempo perduto di Visconti. E il Centro Sperimentale di Cinematografia, in collaborazione con l’Istituto Luce che conserva tutti i materiali preparatori di questi lungometraggi, ha deciso di “dare vita” a quelle sceneggiature mai girate, realizzandone le tavole esecutive, pronte cioè per una realizzazione vera e propria.

Il progetto del Centro, quinquennale, prevede il lavoro su cinque pellicole mai girate e si apre con questa mostra sul Mastorna di Fellini, presentata in anteprima mondiale al Lucca Film Festival e Europa Cinema 2017. Gli studenti del Dipartimento di Scenografia, dopo un’analisi scrupolosa degli appunti, degli schizzi per i costumi e i personaggi e delle tante interviste in cui Fellini parlava del suo film, hanno tradotto i tanti spunti in immagini che presentano adesso a Viareggio sotto forma di 50 tavole esecutive delle scene. Insieme a queste, realizzate sotto la supervisione di Francesco Frigeri, scenografo e docente dei ragazzi, ci saranno delle elaborazioni in computer grafica che rappresentano in 3D le scene reali volute da Fellini; alcuni bozzetti di abiti, realizzati dal Dipartimento del Costume del Centro e una colonna sonora che accompagnerà il visitatore durante la visita, in cui gli allievi del corso di recitazione proporranno i dialoghi scritti per il film. La mostra sarà integrata da spezzoni video di interviste a Fellini che parla della pellicola mai realizzata e del provino per il Mastorna fatto a Marcello Mastroianni, nel teatro 5 di Cinecittà.


Il Lucca Film Festival e Europa Cinema, presieduto da Nicola Borrelli, è tra gli eventi di punta delle manifestazioni organizzate e sostenute dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca. Banca Generali Private Banking e Banca Pictet sono i Main Sponsor della manifestazione e le mostre sono prodotte con il sostegno di Banca Société Générale. Il festival è realizzato grazie anche al Bando Funder35 e si avvale inoltre del supporto di Gesam Gas & Luce SpA, Istituto Luce Cinecittà S.r.l., Fondazione Banca del Monte di Lucca, Lucar Spa, Lions Club Lucca Le Mura, Il Ciocco S.p.A, Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, Regione Toscana, Fondazione Sistema Toscana, Comune di Lucca, Comune di Viareggio, Provincia di Lucca e della collaborazione e co produzione di Teatro del Giglio di Lucca, Consociazione Nazionale donatori di sangue Fratres, Fondazione Giacomo Puccini e Puccini Museum - Casa Natale, Fondazione Carlo Ludovico Ragghianti, Fondazione Mario Tobino, Università degli Studi di Firenze, Martinelli Luce, CG Entertainment, Fondazione Centro Arti Visive e Fondazione UIBI. Si ringraziano anche Lucca Comics & Games, la Direzione Regionale di Trenitalia, Unicoop Firenze, il Corso di Laurea in Discipline dello Spettacolo e della Comunicazione del Dipartimento di Civiltà e Forme del Sapere dell'Università di Pisa, Light It Up Blue - Lucca e App18 per la collaborazione.