Highlights Artcurial a Milano

Milano - 14/05/2014 : 14/05/2014

Opere di arte moderna e contemporanea che saranno battute in asta a giugno a Parigi e gioielli e orologi che saranno battuti in asta a fine luglio a Montecarlo.

Informazioni

  • Luogo: ARTCURIAL
  • Indirizzo: Palazzo Crespi, Corso Venezia 22 - Milano - Lombardia
  • Quando: dal 14/05/2014 - al 14/05/2014
  • Vernissage: 14/05/2014 ore 18.30
  • Generi: presentazione
  • Uffici stampa: PAOLA C. MANFREDI STUDIO

Comunicato stampa

Milano – Da lunedì 12 a venerdì 16 maggio 2014, Artcurial Briest Poulain F.Tajan propone un nuovo prestigioso appuntamento presso la sua sede milanese di Palazzo Crespi, in Corso Venezia 22, con una anteprima di opere di arte Moderna e Contemporanea che saranno battute nelle aste parigine Impressioniste & Moderne e Post-War & Contemporain di martedì 3 e giovedì 5 giugno 2014. La mostra sarà festeggiata con un cocktail mercoledì 14 maggio alle 18.30



Un’opportunità, non solo per i collezionisti, di ammirare da vicino pezzi importanti: l’esposizione riunirà infatti opere di grandi nomi dell’arte Moderna e, soprattutto, Contemporanea tra cui Jannis Kounellis, Alighiero Boetti, César, Pierre Soulage, Soto, solo per citarne alcuni.

In questa occasione sarà inoltre presentata in anteprima una selezione di gioielli e orologi da collezione che saranno battuti nelle aste tematiche di Montecarlo di fine luglio 2014. In esposizione creazioni delle più celebri maison come Van Cleef & Arpels, Cartier, Boucheron e Bulgari, vere e proprie opere d’arte di alta oreficeria tra le quali anche un gioiello d’artista, opera di César. In mostra inoltre orologi ad alta precisione, dai materiali pregiati e anche rari esemplari di cronografi, dei più grandi marchi del settore quali Patek Philippe, Vacheron Constantin, Rolex.

La mostra resterà aperta gratuitamente al pubblico da lunedì 12 a venerdì 16 maggio, dalle ore 10.00 alle 18.00.

Con questo importante appuntamento, Artcurial conferma il suo impegno nel proporre al grande pubblico un’ampia offerta di iniziative culturali, quest’anno ulteriormente arricchita con l‘avvio del ciclo “Collezionismi”, incontri a tema dedicati a specifici ambiti di collezionismo.


NOTE PER LA STAMPA

ARTCURIAL Briest - Poulain - F. Tajan è la prima casa d’aste francese e tra le prime dieci protagoniste del settore nel mondo. Con i suoi 26 dipartimenti di specialità che vanno dall’arte classica al contemporaneo, dai gioielli al vintage d’autore, dal libro antico al fumetto, dall’automobile al design, Artcurial in venti anni ha saputo conquistare un pubblico e una clientela internazionale, confermandosi sempre come realtà in continua crescita ed espansione, grazie alla professionalità e affidabilità dei propri esperti.

Nel 2012, dopo aver avviato nuove sedi a Bruxelles e a Pechino, ha sviluppato la propria presenza in Italia con l’apertura a Milano di una sua sede nei prestigiosi spazi di Palazzo Crespi.

Gioia Sardagna Ferrari dirige la sede italiana di Artcurial in Italia, dove periodicamente vengono presentate mostre in anteprima delle aste di prestigio di Parigi (in aprile e in novembre) e mostre temporanee di collezioni private di grande pregio e interesse, altrimenti non visibili dal pubblico; inoltre Artcurial promuove giornate di Expertise gratuite, con il coinvolgimento degli esperti di tutti i dipartimenti di cui la casa d’aste si occupa e occasioni di dibattito, con incontri e conferenze aperti al pubblico, com il ciclo "Collezionismi" avviato questa primavera.

Artcurial manifesta un interesse programmatico e strategico nei confronti della realtà italiana, e promuove importanti appuntamenti nell’ambito delle arti del nostro tempo. In particolare a Venezia, in occasione della Biennale d’Arte Contemporanea, per ogni edizione Artcurial presenta – sempre sotto la guida e la collaborazione di Gioia Sardagna Ferrari – i lavori di artisti giovani ma già affermati, come Laurent Grasso (2013), Cyprien Gallard (2011), Joanna Vasconcelos (2009).

La presenza continuativa e permanente in Italia di Artcurial consente anche di stabilire più stretti legami con i numerosi clienti italiani che ogni estate si danno appuntamento a Montecarlo, in occasione delle aste di gioielli e orologi.