Giorno della Memoria

Campolongo di Cadore - 26/01/2013 : 02/02/2013

Mostra fotografica e video sul Giorno della Memoria presso la Sala della Regola di Campolongo di Cadore, in collaborazione con la Pro Loco di Cianplongo, il Comune di Santo Stefano di Cadore e l’Associazione Culturale Marghera Fotografia, (una sessantina di fotografie, in bianconero e colore e 5 video sui vari campi di concentramento di alcuni Paesi europei).

Informazioni

  • Luogo: SALA DELLA REGOLA
  • Indirizzo: Via Nazionale 46 - Campolongo di Cadore - Veneto
  • Quando: dal 26/01/2013 - al 02/02/2013
  • Vernissage: 26/01/2013 ore 20.30
  • Generi: fotografia

Comunicato stampa

Si inaugura sabato 26 gennaio, alle ore 20.30, la mostra fotografica e video sul Giorno della Memoria presso la Sala della Regola di Campolongo di Cadore, in collaborazione con la Pro Loco di Cianplongo, il Comune di Santo Stefano di Cadore e l’Associazione Culturale Marghera Fotografia, (una sessantina di fotografie, in bianconero e colore e 5 video sui vari campi di concentramento di alcuni Paesi europei) presentati dagli autori:

Paolo Croci e Alberto Lotito di VE Marghera presentano foto sui campi di sterminio di Auschwitz e Birkenau (Polonia)

Altre visioni sui campi di sterminio di Majdanek, Sobibor e Treblinka e Terezin in terra ceca ripresi nell’anno 2012, Dachau, Flossenburg e Mauthausen (anno 2009) da P. Croci.

Fabrizio Brugnaro di Mestre presenta foto e video su La Risiera di San Sabba, di Trieste. La Risiera era formata da edifici che erano adibiti alla lavorazione del riso trasformati in Lager con forno crematorio - unico in Italia - e camera a gas.

Guido Fulgenzi di Venezia presenta alcune immagini di grande formato su un paese francese, “OradoursurGlane” vicino a Limoges, completamente distrutto, incendiato e il popolo (donne e bambini) bruciati vivi dai nazisti nel 1944.

L’autore Stefano Maselli di VE Marghera presenta un video sonoro su Dachau di 11’ dal titolo “Ombre e Fantasmi” (Dachau fu il primo campo di concentramento creato ufficialmente dal regime nazista diventando il prototipo e il modello per gli altri campi che vennero in seguito costruiti in tutta Europa.

Gli autori toscani Fabio Capaccioli di Santa Luce di Pisa e Paolo Pagnini di Rosignano Solvay (LI) presentano due video su Auschwitz e Birkenau “Il treno della memoria 2007” e “Le ombre di Auschwitz”.
L’autore Bruno Maran di Padova presenta 2 video sulla recente guerra Serbo Bosniaca e sugli eccidi perpetrati nelle città di Vukovar e Srebrenica.
Direzione artistica
Paolo Croci