Giornata di studio dedicata a Vittorio Cini

Venezia - 14/11/2017 : 14/11/2017

La Fondazione Giorgio Cini celebra il suo fondatore con una giornata di studio dedicata a Vittorio Cini

Informazioni

Comunicato stampa

Il 14 novembre 2017 l’Istituto di Storia dell'Arte della Fondazione Giorgio Cini promuove una giornata di studio dal titolo Lo specchio del gusto. Vittorio Cini e il collezionismo d’arte antica nel Novecento per celebrare il grande collezionista di opere d’arte antica, uno dei maggiori collezionisti italiani attivi tra le due guerre mondiali e nel secondo dopoguerra.

Dopo i saluti di Giovanni Bazoli, Presidente della Fondazione Giorgio Cini, e di Luca Massimo Barbero, Direttore dell’Istituto di Storia dell’Arte, si alterneranno gli interventi di dieci autorevoli relatori

Nella sessione della mattina si parlerà della figura intellettuale e del proficuo dialogo di Vittorio Cini con alcuni dei maggiori connoisseur del suo tempo, come Bernard Berenson, Federico Zeri e Nino Barbantini. Nella sessione pomeridiana gli esiti delle sue iniziative verranno messi a confronto con le strategie di alcuni dei maggiori collezionisti del Novecento come Riccardo Gualino, Angelo Costa, Guido Cagnola e Aldo Crespi, che hanno contribuito alla formazione di musei o case-museo.

Interverranno: Alvarez Gonzáles-Palacios, Maurizio Reberschak, Stefano Bruzzese, Antonella Chiodo, Mauro Natale, Andrea De Marchi, Andrea Bardelli, Annamaria Bava, Božena Anna Kowalczyk e Anna Orlando.

La partecipazione è aperta al pubblico fino a esaurimento posti. Per informazioni: [email protected]


----

Immagine in copertina: Bernerd Berenson e Vittorio Cini. Venezia, Fototeca della Fondazione Giorgio Cini