Fine is art. 25 Scatti d’Autore

Firenze - 07/11/2015 : 07/11/2015

A Palazzo dei Pittori, un evento speciale in occasione dell’inaugurazione della nuova sede di Firenze di Center Chrome, il laboratorio che da quasi quarant’anni rappresenta l’eccellenza della stampa fotografica fine art in Toscana.

Informazioni

  • Luogo: CENTER CHROME
  • Indirizzo: Viale Milton n.49 50129 - Firenze - Toscana
  • Quando: dal 07/11/2015 - al 07/11/2015
  • Vernissage: 07/11/2015 ore 18
  • Generi: fotografia, serata – evento, inaugurazione
  • Biglietti: ingresso libero

Comunicato stampa

A Palazzo dei Pittori, un evento speciale in occasione dell’inaugurazione della nuova sede di Firenze di Center Chrome, il laboratorio che da quasi quarant’anni rappresenta l’eccellenza della stampa fotografica fine art in Toscana


Per festeggiare l’apertura della nuova sede di Firenze, nella prestigiosa location di Palazzo dei Pittori in viale Milton 49, Center Chrome presenta la mostra antologica “FINE IS ART. 25 Scatti d’Autore”, un percorso attraverso le immagini dei fotografi e degli artisti che hanno accompagnato il laboratorio lungo quattro decenni dedicati alla fotografia. L’evento di inaugurazione sarà sabato 7 novembre, a partire dalle ore 18



Center Chrome è un’azienda familiare diventata negli anni punto di riferimento per la stampa fotografica fine art di altissima qualità, riuscendo ad avere tra i suoi clienti affezionati nomi illustri della fotografia, del reportage e dell’arte contemporanea, professionisti della fotografia che si rivolgono al centro stampa fiorentino per realizzare i propri oggetti d’arte, per progetti speciali e per la realizzazione delle loro mostre internazionali.

Tra i fotografi e gli artisti che saranno protagonisti della mostra - solo per citarne alcuni - ci sono maestri assoluti come Stanley Kubrick, uno dei più importanti registi della storia del cinema; Aurelio Amendola, che nel corso della sua lunga carriera ha raccolto una galleria di ritratti di alcuni dei più importanti artisti del Novecento, da De Chirico a Lichtenstein fino a Andy Warhol; artisti italiani di fama e levatura internazionale come Maurizio Nannucci, Giovanni Ozzola, Giacomo Costa, Robert Pettena, Massimo Listri e Davide Bramante, le cui opere sono state esposte in prestigiosi musei e gallerie all’estero, e in occasione delle biennali e degli eventi più importanti del mondo. E ancora ci saranno le immagini di celebri fotoreporter, nomi come Romano Cagnoni considerato il più famoso reporter italiano all’estero; Massimo Sestini, il fotografo degli scoop esclusivi e dei reportage più audaci, che in mostra avrà il suo famoso scatto dall’alto del barcone di immigrati “Operazione Mare Nostrum”, vincitore all’ultimo World Press Photo; e Paolo Woods e Gabriele Galimberti con uno scatto dal loro ultimo progetto “The Heavens – Annual Report”, un incredibile viaggio per immagini sui paradisi fiscali nel mondo, che è stato protagonista all’ultima edizione di Arles e che in questi giorni è acclamato anche dal New York Times. E poi ancora l'Etiopia vista dall'obiettivo in bianco e nero del fiorentino Marco Paoli, le cui fotografie saranno in mostra a New York nella sede dell'Onu nelle prossime settimane; un lavoro dell’artista Lee Jaffe, che è stato produttore musicale del primo album Bob Marley e che ha ritratto grandi artisti della pop art del calibro di Basquiat; il celebre il celebre fotografo di moda fiorentino Aldo Fallai; e tanti altri, comprese immagini storiche dagli Archivi Alinari e dall’Archivio Foto Locchi.

Ecco l’elenco completo dei fotografi e degli artisti in mostra:
Archivi Alinari, Aurelio Amendola, Emanuele Becheri, Davide Bramante, Romano Cagnoni, Luca Canonici, Fabrizio Ceccardi, Giacomo Costa, Raffaele Devito, Aldo Fallai, Archivio Foto Locchi, Dario Garofalo, Lee Jaffe, Stanley Kubrick, Massimo Listri, Martino Marangoni, Maurizio Nannucci, Giovanni Ozzola, Marco Paoli, Robert Pettena, Stefano Rovai, Andrea Santarlasci, Massimo Sestini, George Tatge, Tethys Gallery, Paolo Woods e Gabriele Galimberti.


L’evento sarà a ingresso libero e nell’occasione sarà offerto un cocktail aperitivo.



CENTER CHROME:
una storia lunga quasi 40 anni, al servizio della fotografia d’autore

Center Chrome nasce nel 1977 a Firenze, al numero 9 di via Giacomini, come laboratorio professionale per lo sviluppo e stampa di pellicole diapositive, e si rivolge inizialmente a un pubblico di fotoamatori, fotonegozianti e fotografi professionisti. Nel 1982 acquista la prima macchina sviluppatrice professionale per diapositive, e tra i primi in Italia sviluppa le pellicole professionali in 45 minuti, dando un servizio ultra rapido e continuativo durante la giornata, con consegna in tutta la Toscana. Nel 1989 nasce il reparto di stampa su carta fotografica professionale a colori, e l’anno successivo nasce Center GRAPHIC, come prima realtà in Toscana e centro Italia ad effettuare la stampa da file su diapositiva di grande formato. Nel 1991 Center Chrome si dota del primo Plotter InkJet, comprendendo tra i primi in Italia l'evoluzione della fotografia e gli scenari futuri. Nel 1994 l’azienda apre un secondo laboratorio a Pistoia per la sola stampa industriale e professionale da negativo e da colore. Nel 1997 l'azienda trasloca in Via Mannelli, e nei nuovi e ampliati locali si ampliamo anche le possibilità di stampa, con lo sviluppo dei servizi di stampa Fine Art, e contemporaneamente si cominciano a sperimentare i montaggi su plexiglass e a eseguire i montaggi di stampe. Nel 1998 arriva la stampatrice Durst Lambda 130, che permette di ottenere risultati del tutto innovativi dal punto di vista della cromaticità dei colori e della definizione. Nel 2009 il laboratorio si trasferisce definitivamente a Calenzano, e nei suoi nuovi locali si eseguono stampe e montaggi di grande formato, sia su supporti classici che su plexiglass, si tagliano e verniciano cornici in legno ed alluminio, si realizzano scatole sia di legno che di cartone, e si spediscono in tutto il mondo gli oggetti realizzati, cercando di soddisfare il cliente in tutte le fasi produttive della stampa, dalla scansione alla spedizione. Nel 2015 arriva la seconda sede di Center Chrome, punto di riferimento per i clienti, i fotografi e gli artisti basati a Firenze, che si va ad inaugurare in Viale Milton 49 nel prestigioso Palazzo dei Pittori.

PALAZZO DEI PITTORI

Palazzo dei Pittori, il celebre edificio che affascina e incuriosisce fiorentini e non e, da 150 anni ospita artisti italiani e stranieri. Il palazzo, denominato da sempre “Palazzo dei Pittori fu commissionato dal pittore inglese Lemon, residente a Firenze, fu progettato dall’architetto e ingegnere Tito Bellini ed edificato nella seconda metà dell’Ottocento per ospitare gli artisti di varie nazionalità quali inglese, tedesca, russa, svizzera ed italiana che già operavano durante Firenze capitale (1860-1865). Il Palazzo dei Pittori, ha un alto valore cittadino, per il ruolo storico e culturale che ha svolto dalla sua origine a tempi recenti. Tra i suoi più illustri ospiti, il pittore svizzero Arnold Böklin (Basilea 1827, Fiesole 1901), che in questi studi concepì la sua opera più nota “Die Toteninsel”, meglio conosciuta come ‘Isola dei Morti’. Dalla sua costruzione ai giorni nostri, sono stati veramente tanti gli artisti noti e meno noti, che hanno abitato il palazzo, dallo scultore siciliano Domenico Trentacoste, al pittore macchiaiolo Egisto Ferroni, Giovanni e Romeo Costetti, lo scultore Giuseppe Graziosi, e nella migliore tradizione fiorentina, fu sede anche di una prestigiosa scuola di pittura, la “Scuola Fiorentina di Pittura” diretta dai professori Giuseppe Rossi ed Alberto Zardo.