Festival Internazionale Andria Castel dei Mondi 2015

Andria - 23/08/2015 : 30/08/2015

Una kermesse di spettacoli, installazioni, incontri e concerti all'ombra magica di Castel del Monte, che ogni anno registra il tutto esaurito, trasformando l'architettura dell'antica città imperiale in uno spazio dedicato all'arte e all'innovazione.

Informazioni

Comunicato stampa

La XIX edizione del Festival Internazionale di Andria Castel dei Mondi (Andria 23/30 agosto), inaugura un nuovo triennio caratterizzato da tre parole cardine: materia, paesaggi e saperi. Questa è la scelta di Riccardo Carbutti, Antonella Papeo e Mario De Vivo, i tre direttori artistici della manifestazione. Una kermesse di spettacoli, installazioni, incontri e concerti all'ombra magica di Castel del Monte, che ogni anno registra il tutto esaurito, trasformando l'architettura dell'antica città imperiale in uno spazio dedicato all'arte e all'innovazione



Sono all'insegna di immersività e sapere, gli eventi italiani e internazionali selezionati da Riccardo Carbutti, che apre il gioco proponendo fino al 30 agosto POLITICALLY INCORRECT, mostra delle opere di Luca De March, artista torinese di fama internazionale. Protagonisti, i cartoni animati: Cenerentola, Biancaneve, la Strega Cattiva, Mila, Aladdin e tutti gli altri, diventano i volti del nostro delirio quotidiano. Dall'immaginario Pop riveduto e corretto dell'artista torinese, si passa ad un'installazione nata con il patrocinio dell'Università Paris Sorbonne, Dipartimento di Filosofia: LES THERMES, concept di France Distraction. Fino al 26 agosto, l'Auditorium Mater Gratiae (dalle 18.00 alle 23.00) si trasforma in un vero e proprio “hammam del pensiero”. Il pubblico avrà la possibilità di immergersi in una grande piscina di legno contenente 25.000 palline di plastica nera, su cui sono incisi frammenti di opere stoiche. Dal 24 al 26 agosto è di scena LA FESTA DELL'IMPERATORE, opera comica barocca per marionette tratta da Der Schauspieldirektor di W.A.Mozart, con le meravigliose marionette di Karromato (Repubblica Ceca), per raccontarci attraverso Mozart, fra parodia e poesia, le difficoltà dell’ artista in conflitto fra libertà creativa e compromesso. Ancora immersi, insieme agli spettatori, ma nel paesaggio urbano dei nostri giorni, sono due spettacoli/installazioni 'on the road' dal 26 al 30 agosto: THE WALK di Cuocolo e Bosetti, che invita il pubblico a camminare insieme nella città, e 12 PAROLE_7 PENTIMENTI di Rubidori Manshaft: chiacchiere e iPod per uno spettacolo itinerante nato da 2500 ore di registrazioni rubate a passanti inconsapevoli, tagliate e montate in 60 minuti su amore, morte, sesso, denaro. Attori usb key: Daria Deflorian, Cinzia Morandi, Monica Piseddu.

La ricca serie di eventi e concerti proposta da Mario De Vivo parte domenica 23 agosto, con Luca Aquino in OVERDOORS e DJ Papaceccio. Fra gli ospiti musicali previsti ogni sera nel corso della manifestazione: Niccolò Fabi, Syria (con Tony Canto alla chitarra e i testi di Luca De Gennaro), Smoove & Turrell (protagonisti della scena Nu Soul e Funk contemporanea), Omar Lye-Fook (uno dei cantanti soul inglesi più popolari al mondo), Soap Trip Duo (da Parigi, due italiani che hanno conquistato l'Europa), DJ d'eccezione come Corrado Fortuna (“My Name Is Tanino”, “Tutti pazzi per amore”, “Scusate se esisto”) e Federico Russo (Radio DeeJay, The Voice of Italy), Max Brigante (autorità riconosciuta nel settore rap – dance - reggaeton) e Stefano Fontana (veterano della scena house italiana e internazionale), Luca De Gennaro (una notte al vinile, con dancefloor, storytelling e musica nera).

La programmazione teatrale curata da Antonella Papeo conferma il suo impegno nel cogliere quanto di più interessante offre la produzione nazionale più innovativa. “Quest'anno” - dichiara la direttrice - “è un momento di riflessione su quali siano le nuove icone del teatro contemporaneo, sulla necessità odierna di avere ancora bisogno di un collante tra l’individuo e la molteplicità degli uomini; la politica dei ruoli femminili in LE AMANTI di Giulia Dall’Ongaro ed Enrico Deotti (lunedì 24 agosto) e in VILLA DOLOROSA di Rebekka Kricheldorf - (FATTORE K – 28 agosto), la madre nelle BEATITUDINI di Licia Lanera e Riccardo Spagnulo (Fibre Parallele – 25 agosto), un bar che diventa un non-luogo in ANIMALI DA BAR di Gabriele Di Luca (26/27 agosto, Premio Hystrio – Castel dei Mondi 2015), l'incontro con il mito ne I GIGANTI DELLA MONTAGNA di Roberto Latini (27 agosto) e LE MILLE E UNA NOTTE del Teatro del Carretto (29/30 agosto): protagonisti che diventano metafore, portatori di verità più grandi della loro stessa coscienza, nuove icone e miti.”

I pomeriggi del festival saranno animati dagli ospiti dei talk in programma ogni giorno all'Officina San Domenico. Mentre dal 26 al 30 agosto, con STRIP BLOG ON LINE entrerà in azione un nuovo spazio: il web. Marco Petrella, illustratore e fumettista (Tango, Cuore, Unità, Manifesto, I giorni cantati, Corriere della Sera, Repubblica), seguirà il festival fra scena e backstage matite alla mano, e pubblicherà ogni giorno sul sito www.festivalcasteldeimondi.it un reportage aggiornato in chiave webcomics.

TRIENNIO 2015/2017

FESTIVAL INTERNAZIONALE DI ANDRIA
CASTEL DEI MONDI

XIX EDIZIONE
MATERIA – PAESAGGI – SAPERI


23 ∙ 30 AGOSTO

UFFICIO FESTIVAL

Riccardo Carbutti – Mario De Vivo – Antonella Papeo – ass. cult. Malearti

CITTÀ DI ANDRIA

Regione Puglia - Mibact - Provincia BAT

In collaborazione con Teatro Pubblico Pugliese
Partner
Finestate Festival - Trimestrale Hystrio


PROGRAMMAZIONE 2015


Info
TEL: +39 0883 261605 / +39 0883 290302
[email protected]


Ufficio stampa
Maria De Barbieri, [email protected] +39 349 5073400
Marzia Spanu, [email protected] +39 335 6947068









DOMENICA 23 AGOSTO 2015



SEZIONE MUSICA

ore 22.00 - Luogo: Chiostro di San Francesco

LUCA AQUINO “OverDoors”

Un tributo jazz a Jim Morrison e The Doors

Ingresso gratuito - Durata: 80 minuti

____________________________________________________________________________________________________
ore 23.00 - Luogo: Officina SD

Last Night a Deejay save my life
DJ Papaceccio

Ingresso gratuito - Durata: 80 minuti




LUNEDì 24 AGOSTO 2015


PRIMA REGIONALE
ore 22.00 - Luogo: Seminario Vescovile


PRODUZIONE TEATRINO GIULLARE - FESTIVAL FOCUS JELINEK

con il sostegno della Regione Emilia Romagna
Si ringraziano Emilia Romagna Teatro Fondazione, Comune di Sasso Marconi.
Un ringraziamento particolare a Francesca Zarpellon
LE AMANTI
dal romanzo di Elfriede Jelinek
Interpretazione, Regia, Drammaturgia di Giulia Dall’Ongaro ed Enrico Deotti
Traduzione italiana Valeria Bazzicalupo
Elementi scenici Cikuska

Protagonista di questa storia è l'Amore con le sue angosce, le sue fallaci promesse. Protagoniste di questa storia sono due ragazze che desiderano una vita migliore. Protagoniste di questa storia sono due ragazze, Brigitte e Paula, che desiderano una vita migliore. Ma protagonista è anche il linguaggio, provocatorio e implacabile, giocato sul filo del paradosso, a tratti irresistibilmente comico. Un racconto illustrato in cui la satira prende come oggetto la crudeltà dei rapporti, l'insensatezza della vita lavorativa e soprattutto la retorica sull'Amore, che si rivela l’ennesima mistificazione dell’essere umano per non vedere la povertà dei suoi orizzonti. Dallo straordinario romanzo di Elfriede Jelinek (Premio Nobel per la Letteratura 2004), per la prima volta adattato per il palcoscenico, Teatrino Giullare crea con soluzioni sceniche sorprendenti un componimento delicato, comico e feroce.

Ingresso € 10,00 - Durata: 85 minuti




____________________________________________________________________________________________________






PRIMA REGIONALE
ore 21.00 - Luogo: Mater Gratiae
per adulti e bambini > 9 anni

PRODUZIONE: COMPAGNIA: KARROMATO (REP. CECA)

LA FESTA DELL'IMPERATORE
Opera comica barocca per marionette.
Tratta da Der Schauspieldirektor di W.A.Mozart
Regia Karromato
con Luis Montoto, Pavla Srncovà, Francesca Zoccarato

Lo spettacolo è ispirato a un episodio della biografia di Wolfgang Amadeus Mozart, quando stava lavorando alla partitura de "Le Nozze di Figaro". Siamo nell' anno 1786 nel palazzo Schonbrunn vicino a Vienna nel momento in cui l' Imperatore Giuseppe II riceve la lettera dalla sorella che gli annuncia la sua prossima visita. L'Imperatore decide di organizzare una festa in suo onore: incarica allora il compositore di corte di comporre per questa occasione una opera breve secondo un libretto da lui proposto. Nello stesso periodo Mozart lavora a "Le nozze di Figaro", per cui l' incarico dell' Imperatore lo mette in difficoltà, ma le ristrettezze economiche della famiglia lo obbligano ad accettare. Avvicinandosi il giorno della prima tutto si complica: le cantanti discutono costantemente durante le prove, la scenografia non è pronta.
Una fine parodia, uno sguardo comico che fornisce una “visione … dietro le quinte”, ma anche una riflessione sulla difficoltà dell’ artista che si sente obbligato a cercare il compromesso tra la sua libertà creativa e la necessità di guadagnarsi la vita. Lo spettacolo si realizza in un teatrino, replica in miniatura dei teatri barocchi. Le marionette in legno, nei loro fastosi costumi
dell’epoca, e le scenografie, contribuiscono a creare l’atmosfera sfarzosa.
Ingresso € 5,00 Durata: 60 minuti

____________________________________________________________________________________________________


dalle 18.00 alle 23.00
Luogo: Auditorium Mater Gratiae

PRODUZIONE L’AMICALE DE PRODUCTION /JULIEN FOURNET

installazione
LES THERMES

____________________________________________________________________________________________________

SEZIONE MUSICA

ore 22.00 - Luogo: Chiostro di San Francesco

SYRIA “BELLISSIME”

Un nuovo progetto in cui, accompagnata da Tony Canto alla chitarra e con i testi di Luca De Gennaro, ripercorrerà la storia della musica italiana al femminile dagli anni 40 ad oggi.
Si rivivranno classici senza tempo delle più belle voci femminili del nostro paese da Nilla Pizzi a Mina, da Ornella Vanoni passando per Gabriella Ferri, Loredana Bertè, Mia Martini fino ad arrivare ai giorni nostri con brani del repertorio di Laura Pausini, Carmen Consoli, Elisa e Malika Ayane.

Ingresso gratuito - Durata: 90 minuti














MARTEDI’ 25 AGOSTO 2015


PRIMA REGIONALE
ore 21.00 - Luogo: Auditorium P. Chicco


PRODUZIONE FIBRE PARALLELE

coproduzione Festival delle Colline Torinesi, CO&MA Soc. Coop. Costing & Management
e con il sostegno di Consorzio Teatri di Bari - Nuovo Teatro Abeliano

LE BEATITUDINI
di Licia Lanera e Riccardo Spagnulo drammaturgia Riccardo Spagnulo
regia Licia Lanera con Mino Decataldo, Danilo Giuva, Licia Lanera, Riccardo Spagnulo, Lucia Zotti
luci Vincent Longuemare spazio Licia Lanera
assistente alla regia Ilaria Martinelli tecnico di palco Amedeo Russi
organizzazione Antonella Dipierro

La Beatitudine è qualcosa che non si può dire.
Qualcosa che passa in fretta.
Qualcosa che non sappiamo se esista davvero.
Qualcosa che è così intensa da mettere in discussione la sua stessa esistenza.
Qualcosa che se lo racconti, non ti crede nessuno.
Qualcosa per la quale mettiamo a repentaglio tutto il resto e quando arriva, tutto il resto non ha più senso.
Cerchiamo di scappare dalle nostre vite attraverso questa porta piccola piccola e alla fine…
Il ritorno alla realtà ha lo stesso sapore di un deja vu.
Questa è una storia di una coppia che non riesce a generare e di una madre e un figlio indissolubilmente legati da una malattia. Questa è la storia di un mago pastore che illude gli uomini che la fantasia possa risolvere i problemi della realtà.
Questa è la storia di un unico essere umano in tutte le fasi della sua esistenza, dal primo passaggio nell’età adulta alla vecchiaia.
Questa è una giostra della vita, spazio unico e nero in cui i personaggi si muovono, si incontrano, si amano, si odiano e si ammazzano.
Questa è una storia in bilico tra reale e irreale, tra tangibile e immaginato, tra materia e pensiero..

Ingresso € 10,00 - Durata: 70 minuti

____________________________________________________________________________________________________



ore 21.00 - Luogo: Mater Gratiae

PRODUZIONE: COMPAGNIA: KARROMATO (REP. CECA)

LA FESTA DELL'IMPERATORE
Opera comica barocca per marionette.


____________________________________________________________________________________________________


dalle 18.00 alle 23.00
Luogo: Auditorium Mater Gratiae

PRODUZIONE L’AMICALE DE PRODUCTION /JULIEN FOURNET

installazione
LES THERMES

____________________________________________________________________________________________________






SEZIONE MUSICA

ore 22.00 - Luogo: Chiostro di San Francesco

SMOOVE & TURRELL


Ingresso gratuito - Durata: 80 minuti





MERCOLEDI’ 26 AGOSTO 2015



ore 21.00 - Luogo: Mater Gratiae

PRODUZIONE: COMPAGNIA: KARROMATO (REP. CECA)

LA FESTA DELL'IMPERATORE
Opera comica barocca per marionette.
____________________________________________________________________________________________________


PRIMA NAZIONALE
ore 22.00 - Luogo: Seminario Vescovile

PRODUZIONE CARROZZERIA ORFEO /FONDAZIONE TEATRO DELLA TOSCANA

ANIMALI DA BAR
Spettacolo vincitore del Premio Hystrio – Castel dei Mondi 2015

drammaturgia Gabriele Di Luca
regia Alessandro Tedeschi, Gabriele Di Luca, Massimiliano Setti
con Beatrice Schiros, Gabriele Di Luca, Massimiliano Setti, Pier Luigi Pasino, Paolo Li Volsi
voce fuori campo Alessandro Haber musiche originali Massimiliano Setti
progettazione scene Maria Spazzi assistente scenografo Aurelio Colombo
costumi Erika Carretta luci Giovanni Berti
allestimento Leonardo Bonechi


Un bar abitato da personaggi strani: un vecchio malato, misantropo e razzista che si è ritirato a vita privata nel suo appartamento; una donna ucraina dal passato difficile che sta affittando il proprio utero ad una coppia italiana; un imprenditore ipocondriaco che gestisce un’azienda di pompe funebri per animali di piccola taglia; un buddista inetto che, mentre lotta per la liberazione del Tibet, a casa subisce violenze domestiche dalla moglie; uno zoppo bipolare che deruba le case dei morti il giorno del loro funerale; uno scrittore alcolizzato costretto dal proprio editore a scrivere un romanzo sulla grande guerra.
Sei animali notturni, illusi perdenti, che provano a combattere, nonostante tutto, aggrappati ai loro piccoli squallidi sogni, ad una speranza che resiste troppo a lungo. Come quelle erbacce infestanti e velenose che crescono e ricrescono senza che si riesca mai ad estirparle.
E se appoggiati al bancone troviamo gli ultimi brandelli di un occidente rabbioso e vendicativo, fatto di frustrazioni, retorica, falsa morale, psicofarmaci e decadenza, oltre la porta c’è il prepotente arrivo di un “oriente” portatore di saggezze e valori… valori, però, ormai svuotati e consumati del loro senso originario e commercializzati come qualunque altra cosa.
Tutto è venduto, sfruttato e contrattato in "Animali da Bar". La morte e la vita, come ogni altra merce, si adeguano alle logiche del mercato.

Ingresso € 10,00 ridotto € 7,00 - Durata: 1 h 35’

____________________________________________________________________________________________________




PRIMA REGIONALE
ore 21.30 - Luogo: itinerante centro storico

PRODUZIONE Compagnia CUOCOLO/BOSETTI IRAA THEATRE
coproduzione Australia Council for the Arts, Festival delle CollineTorinesi, Teatro di Dioniso
con il sostegno di Contemporanea Teatro Metastasio Prato e Festival Internazionale della Creazione Contemporanea di Terni
THE WALK
di Roberta Bosetti & Renato Cuocolo
regia Renato Cuocolo
con Roberta Bosetti

Al centro del progetto il mistero che tiene insieme viaggio, memoria e narrazione. In The Walk il pubblico, composto da trenta spettatori, è invitato a camminare insieme nella città. Mettersi in cammino significa da sempre un rivolgimento, verso se stessi e il proprio mondo. Camminare è una modalità del pensiero. E’ un pensiero pratico. E’ un triplo movimento: non farci mettere fretta; accogliere il mondo; non dimenticarci di noi strada facendo.
Il punto d’incontro è una piazza dove gli spettatori/ospiti inizieranno a sentire la voce che li guiderà attraverso radio guide.
Nella luce della sera potremo vedere un gruppo di persone muoversi attraverso la città. Si muovono in uno spazio intermedio tra due mondi. La voce nelle cuffie garantisce loro un passaggio sicuro attraverso questo stato di vulnerabilità.
La storia di The Walk raddoppia, rinforza, espande l’esperienza del camminare insieme. E’ una storia onirica, che parte, come sempre nel nostro lavoro, da esperienze prese dalla nostra vita le cui biforcazioni e metamorfosi, come quelle del
nostro percorso, producono un inusuale senso di spaesamento.

Ingresso € 10,00 ridotto € 7,00 - Durata: 70 minuti

____________________________________________________________________________________________________


PRIMA REGIONALE
ore 21.00 / 23.00 - Luogo: itinerante centro storico
16 spettatori alla volta
consigliabile a un pubblico >16 anni

Un progetto del Network Finestate Festival.
PRODUZIONE COMPAGNIA OFFICINA ORSI
con il sostegno di Fondazione Pro Helvetia. co-produzione: Festival Benevento Città Spettacolo; LIS Performing Arts, Meina; Fondazione Piemonte dal Vivo; FIT Festival Internazionale del Teatro e della scena contemporanea, Lugano; Assessorato allo Spettacolo Comune di Lecce; MUST Museo Storico Città di Lecce
con il sostegno di LongLake Festival Lugano
12 PAROLE_7 PENTIMENTI
direzione e concetto: Rubidori Manshaft
attori usb key: Daria Deflorian, Cinzia Morandi, Monica Piseddu
collaborazione artistica: Paola Tripoli installazione e oggetti di scena: RazzleDazzle (CH)
produzione video Luciano La Rotonda audio editing Filippo Bubbico

Una vita a parlar d’amore, sesso, soldi, morte. Noi umani siamo fatti così. Chiacchiere e iPod per uno spettacolo itinerante. Più che uno spettacolo è un esperimento sociale spiazzante, a volte, esilarante Questo in poche parole, 12 parole 7 pentimenti, un’istallazione teatrale che l’artista residente della label svizzera Officina Orsi, Rubidori Manshaft, ha sviluppato in due anni di pellegrinaggio urbano tra città e luoghi. Quello che ha raccolto sono stralci di dialoghi tra comunissimi mortali. Circa 2500 ore di registrazioni rubate, carpite, all'insaputa di ignari protagonisti.
L’autrice ha voluto dar senso ad una sua abitudine sviluppata durante viaggi in solitario:
l’osservazione della vita e l’attenzione per le vite degli altri, racconti di vicini di tavolo al bar, ristorante, bus, tram, sale d’attesa, aereoporti, taxi...
Registrazioni, non interviste, poi stralciate in un montaggio che ha portato, a posteriori, alle scelta dei temi, quattro:
amore, morte, sesso, denaro.
Quello che si vivrà è una esperienza intima ma condivisa come dei veri e propri “voyeur dell'ascolto”in un viaggio, quello di ogni spettatore, tra bellezza e cinismo, tra sesso a luci rosse e amore dolcissimo.

Ingresso € 10,00 ridotto € 7,00 - Durata: 60 minuti
___________________________________________________________________________________________________


dalle 18.00 alle 23.00
Luogo: Auditorium Mater Gratiae

PRODUZIONE L’AMICALE DE PRODUCTION /JULIEN FOURNET
installazione
LES THERMES



GIOVEDI’ 27 AGOSTO 2014

ore 22.00 - Luogo: Seminario Vescovile
PRODUZIONE CARROZZERIA ORFEO
ANIMALI DA BAR
____________________________________________________________________________________________________
ore 21.00 - Luogo: itinerante centro storico
PRODUZIONE Compagnia CUOCOLO-BOSETTI
THE WALK
____________________________________________________________________________________________________
ore 21.00/ 23.00 - Luogo: itinerante centro storico
PRODUZIONE COMPAGNIA OFFICINA ORSI
12 PAROLE_7 PENTIMENTI
____________________________________________________________________________________________________

PRIMA REGIONALE
ore 21.00 - Luogo: Auditorium P. Chicco

PRODUZIONE Compagnia FORTEBRACCIO TEATRO
in collaborazione con Armunia Festival Costa degli Etruschi , Festival Orizzonti . Fondazione Orizzonti d’Arte, Emilia Romagna Teatro Fondazione

I GIGANTI DELLA MONTAGNA
di Luigi Pirandello
adattamento e regia Roberto Latini con Roberto Latini
musiche e suoni Gianluca Misiti luci e direzione tecnica Max Mugnai
video Barbara Weigel assistente alla regia Lorenzo Berti
collaborazione tecnica Marco Mencacci realizzazione elementi di scena Silvano Santinelli, Luca Baldini
organizzazione Nicole Arbelli foto Simone Cecchetti


Sono sempre stato molto affascinato dal non finito, non concluso.
Ho sempre avuto una grandissima attrazione per i testi cosiddetti incompiuti. Mi sembrano da sempre così giusti rispetto al teatro.
L'incompiutezza è per la letteratura, per il teatro è qualcosa di ontologico.
Trovo perfetto che il lascito ultimo di Pirandello sia senza conclusione. Senza definizione. Senza punto e senza il sipario di quando c'è scritto - cala la tela.
I Giganti Della Montagna è un testo che penso si possa permettere ormai il lusso di destinarsi ad altro possibile.
Dopo le bellissime messe in scena che grandissimi registi e attori del nostro Teatro recente e contemporaneo ci hanno già regalato, penso ci sia l’occasione di non resistere ad altre tentazioni.
Provarci, almeno.
Voglio immaginare tutta l'immaginazione che posso per muovere dalle parole di Pirandello verso un limite che non conosco. Portarle al di fuori di tempo e spazio, toglierle ai personaggi e alle loro sfumature, ai caratteri, ai meccanismi dialogici, sperando possano portarmi ad altro, altro che non so, che non prevedo prima del lavoro.
Se i limiti del mio linguaggio sono i limiti del mio mondo, per andare appena oltre, per provarci almeno, devo muovere proprio da quelli.
R.L.
Ingresso € 10,00 ridotto € 7,00 - Durata: 1 ora e 40 minuti con intervallo


____________________________________________________________________________________________________

SEZIONE MUSICA

ore 22.00 - Luogo: Chiostro di San Francesco

2.0 featuring OMAR

Ingresso gratuito - Durata: 80 minuti


VENERDI’ 28 AGOSTO 2014

ore 21.30 - Luogo: itinerante centro storico
PRODUZIONE Compagnia CUOCOLO-BOSETTI
THE WALK
____________________________________________________________________________________________________


ore 21.00/23.00 - Luogo: itinerante centro storico
PRODUZIONE COMPAGNIA OFFICINA ORSI
12 PAROLE_7 PENTIMENTI
____________________________________________________________________________________________________

PRIMA REGIONALE
ore 21.00 - Luogo: Auditorium P. Chicco

PRODUZIONE FATTORE K
in collaborazione con Associazione Olinda Onlus e Cadmo/Le Vie dei Festival
residenza Carrozzerie n.o.t. - progetto ideato nell'ambito di Fabulamundi. Playwriting Europe 2014 - Programma Cultura dell'Unione Europea a cura di Pav Roma, Off Limits Madrid, Teatrul Naţional Târgu-Mureş, La Mousson d'Eté
presentato in collaborazione con Fabulamundi Playwriting Europe 2015
VILLA DOLOROSA
Tre compleanni falliti
di Rebekka Kricheldorf - liberamente tratto da Tre Sorelle di Cechov
regia Roberto Rustioni
traduzione Alessandra Griffoni - adattamento Roberto Rustioni
assistente alla regia Gabriele Albanese, Paolo Grossi - scene e luci Paolo Calafiore
con Eva Cambiale, Carolina Cametti, Silvia d'Amico, Gabriele Portoghese, Roberto Rustioni, Federica Santoro

Il testo della giovane Rebecca Kricheldorf, una sorta di riscrittura delle Tre sorelle di Cechov trasposte ai nostri giorni, è ricco di suggestioni. Le feste di compleanno di Irina sono sempre state un fallimento completo: brutta musica, tentati suicidi, gravidanze improvvise, litigi e malauguri per il futuro. E' il terzo anno consecutivo che va così: tutti ora sono buttati per terra, annoiati, in attesa che qualche cosa di diverso accada. In attesa che la vita celebri il proprio cammino con un regalo sorprendente, che porti un po' di leggerezza e di speranza. Ma forse non è ancora arrivato il momento di darsi all'allegria.
Villa dolorosa è un gioco di sguardi: quello di Rebekka Kricheldorf incrocia lo sguardo di Cechov.
In Germania, ai nostri giorni, in una villa un po' fatiscente, abitata da una strana famiglia, si festeggia un compleanno e all'orizzonte, sullo sfondo, si intravede "Tre sorelle", il capolavoro. Cambiano le regole del gioco, ma l'obiettivo è sempre lo stesso: afferrare la vita. Con leggerezza e col sorriso sulle labbra, malgrado il titolo un poco ingannevole! Ci si interroga sulla felicità, sul lavoro, sull'amore e su tante altre cose. Il tempo scorre, ogni anno si festeggiano i compleanni, ma ogni volta è diverso, qualcosa nelle nostre tre sorelle è cambiato, anche se non si vede chiaramente. Di certo, alla fine, la vita non l'acciuffi mai, ti sfugge da tutte le parti, vale la pena quindi rompersi la testa per questa cosa di cui sappiamo poco o nulla? E allora ....nasdarowie! Alla salute! E via con le danze....!!!.
Roberto Rustioni

Ingresso € 10,00 ridotto € 7,00 - Durata: 1h e 50 minuti





SEZIONE MUSICA

ore 22.00 - Luogo: Chiostro di San Francesco

SOAP TRIP DUO

Ingresso gratuito - Durata: 70 minuti

____________________________________________________________________________________________________
ore 23.00 - Luogo: Officina SD

Last Night a Deejay save my life
CORRADO FORTUNA E FEDERICO RUSSO “The Silver”

Una “strana coppia” di dj e intrattenitori formata da Federico Russo (conduttore di “The Voice” su Rai 2 e voce di “Radio Deejay”) e l’attore/scrittore Corrado Fortuna (visto in film come “My Name Is Tanino”, la serie “Tutti pazzi per amore”, il recente “Scusate se esisto”, e autore del romanzo “Un giorno sarai un posto bellissimo”). Brillanti e scanzonati, eclettici, divertenti, con spirito rock.

Ingresso gratuito - Durata: 90 minuti


SABATO 29 AGOSTO 2014



ore 21.30 - Luogo: itinerante centro storico
PRODUZIONE Compagnia CUOCOLO-BOSETTI
THE WALK
____________________________________________________________________________________________________
ore 21.00/23.00 - Luogo: itinerante centro storico
PRODUZIONE COMPAGNIA OFFICINA ORSI
12 PAROLE_7 PENTIMENTI
____________________________________________________________________________________________________



PRIMA REGIONALE
ore 22.00 - Luogo: Seminario Vescovile
PRODUZIONE IL TEATRO DEL CARRETTO
LE MILLE E UNA NOTTE
Drammaturgia e Regia: Maria Grazia Cipriani – Scene e Costumi Graziano Gregori
Con Elsa Bossi – Nicolò Belliti – Giacomo Vezzani

La narrazione de Le mille e una notte risale ad un millennio fa e pur il suo tema appare più attuale e moderno che mai: in boscaglie intricate, o nel bagagliaio di un’automobile, o in un sinistro vigilare di porte segrete e serrature che custodiscono scempi e orrori, tale disumana efferatezza permane e rischia di crescere ovunque.
La nostra protagonista vive nell’oggi. Il tema delle Mille e una notte è solo il pretesto, il filo conduttore, la cornice che si fa elemento di raccordo tra visioni e frammenti di racconti felici o tragici tratti dalla mitologia, dalla fiaba, dalla letteratura e dalla drammaturgia fino a quelli tratti dalla cronaca dei nostri giorni: un universo onirico e visionario che il teatro può offrire e che poi ci viene incontro ogni giorno dai titoli dei giornali .La struttura dello spettacolo è quella di un labirinto in cui si passa attraverso una storia e ci si ritrova in altre storie, incatenate l’una all’altra come anelli di una catena in un espediente narrativo che è del “teatro nel teatro” ed è presentato a volte in forma continua, a volte rapsodica, costellato di poesie e canti, a costituire un unico arazzo che vuole essere un fiducioso canto alla vita.

Ingresso € 10,00 – ridotto € 7,00 - Durata: 1h30 senza intervallo




SEZIONE MUSICA

ore 22.00 - Luogo: Chiostro di San Francesco

NICCOLO’ FABI - “Extra Tour”

Dopo il trionfale tour con Gazzè e Silvestri, un concerto in acustico “solitario” per rileggere un repertorio fatto di emozioni e suoni lievi

Ingresso € 10,00 – ridotto € 7,00 - Durata: 80 minuti

____________________________________________________________________________________________________

ore 23.00 - Luogo: Officina SD

Last Night a Deejay save my life
MAX BRIGANTE - STEFANO FONTANA “Stylophonic”

Max Brigante
Voce di Radio 105, direttore di Hip Hop TV, giurato del talent show “Mtv Spit”, autorità riconosciuta nel settore rap – dance - reggaeton, resident dj dell’Hollywood di Milano e della serata “Mamacita” di Formentera.

Stefano Fontana “Stylophonic”
Veterano della scena house italiana e internazionale, giurato del talent show “Top Dj” su Sky, garanzia di qualità quando si tratta di musica da ballare. La sua carriera come disck jockey inizia al Plastic di Milano, club di culto del circuito artistico italiano e quasi contemporaneamente intraprende l’attività di produttore. Cresce a pane e groove, miscelando e reinterpretando le scene musicali di Chicago, New York e Detroit, electro, hip hop, house e tecno. In pochi anni diventa uno dei producer italiani più creativi con il progetto “Stylophonic”, che diventa suo nome d’arte e che dà vita al primo album “Man Music Technology”, un crossover di hip hop, breaks e house licenziato a livello internazionale da Emi

Ingresso gratuito - Durata: 90 minuti


DOMENICA 30 AGOSTO 2014

ore 21.00 - Luogo: itinerante centro storico
PRODUZIONE Compagnia CUOCOLO-BOSETTI
THE WALK
____________________________________________________________________________________________________
ore 22.00 - Luogo: Seminario Vescovile
PRODUZIONE IL TEATRO DEL CARRETTO
LE MILLE E UNA NOTTE

SEZIONE MUSICA

ore 23.00 - Luogo: Officina SD

Last Night a Deejay save my life
LUCA DE GENNARO

Dischi in vinile per raccontare la storia dei ritmi “black”, da James Brown a Pharrell Williams: una formula originale tra dancefloor, storytelling e musica nera attraverso i decenni: Motown, Philly Soul, Disco Music, Rap, House, fino ai successi più recenti.
Ingresso gratuito - Durata: 90 minuti


around

DAL 1° AL 30 AGOSTO

ore: dal 1° agosto al 21 agosto: mattina 10.00>13.00; pomeriggio 18.00>21.00
dal 22 agosto in poi orario serale prolungato fino alle 23.00
Luogo: Biblioteca Comunale “G. Ceci”
ingresso libero

POLITICALLY INCORRECT
mostra di opere di Luca de March

Politically Incorrect è titolo che Luca De March, artista torinese, ha scelto di dare ad alcune opere pittoriche che hanno, come comune denominatore, quella sottile debolezza che ormai è diventata parte integrante della società contemporanea.
Attraverso l’utilizzo di alcune icone dell’immaginario collettivo, l’artista racconta ciò che succede ogni giorno accanto a noi, senza dimenticare una buona dose di ironia aggiunta ad un sano e
irriverente realismo. Spiegare le opere di Luca De March è complicato, dal momento che parlano da sole, grazie all'immediatezza dei soggetti: i cartoni animati. Cenerentola, Biancaneve, la Strega Cattiva, Gargamella,
Mila e Shiro, Aladdin, e chissà quanti altri, vengono presi in causa senza il rischio di incasellare Luca De March all'interno dell'immensa famiglia costituita da chi ama definirsi pop.“Se lo puoi sognare, lo puoi fare!” diceva Walt Disney, ma grazie a Politically Incorrect impareremo definitivamente che i sogni e gli incubi sono fatti della stessa sostanza.
Roberto Vaio


DAL 9 AL 26 AGOSTO

ore: dalle 18.00 alle 23.00
Luogo: Auditorium Mater Gratiae
ingresso libero

PRODUZIONE L’AMICALE DE PRODUCTION /JULIEN FOURNET
con il sostegno di Conseil Régional Nord Pas de Calais, Ville de Lille, ministère de la Culture et de la Communication (DRAC Nord Pas de Calais), apap/ Performing Europe (DGEAC- Programme Culture). Nuovi Mecenati, nouveaux mécènes – Fondazione franco – italiana di sostegno alla creazione contemporanea.
coproduzione : LE CENTQUATRE, Paris (France); Le Vivat, scène conventionnée danse théâtre, Armentières (France); Beursschouwburg (Bruxelles), Buda Kunstencentrum, Courtrai (Belgique); Réseau APAP; Le Musée de la Danse/Centre Chorégraphique National de Rennes et de Bretagne, Rennes (France); TNB - Théâtre National de Bretagne, Rennes (France); L'Entorse (Lille) partner La Malterie (Lille)
si ringrazia : La Malterie, Andrés Costa, Amélie Boissel, Maryline Grimmer.

un progetto del network Finestate Festival
installazione
LES THERMES
con il sostegno di Institut Français con il patrocinio dell'Università Paris Sorbonne Dipartimento di Filosofia
concept: France Distraction (Belinda Annaloro, Antoine Defoort, Julien Fournet, Halory Goerger, Sébastien Vial)
regia : Emilie Godreuil

L’installazione Les Thermes è un bagno morale, una spa dedicata alla filosofia stoica. Una grande piscina in legno contiene 25.000 palline di plastica nera, su cui sono incisi dei frammenti di opere stoiche. In questo hammam del pensiero, il pubblico si può immergere e farsi pervadere lentamente dagli aforismi.
Les Thermes sono concepite come una vasca « etica ».
Frammenti di pensieri filosofici da riscoprire, un luogo trasformato in « hammam della riflessione ».
Il pubblico può recarsi nello spazio in vari momenti della giornata e immergersi per leggere queste bolle di testo.
Lo spazio diventa un luogo di conferenze, letture ; dibattiti, Talk .

MERCOLEDì 26 AGOSTO 2014


ore 18.30 Luogo: OFFICINA SD - CASA DEL FESTIVAL

I PUBBLICI DELLA CULTURA
con l'Autore Francesco De Biase, converseranno: Michele Trimarchi, economista della cultura; Aldo Garbarini, dirigente pubblico. Modera e conduce Clarissa Veronico

L’audience è rappresentato da una moltitudine di soggetti che beneficiano, producono e interagiscono in vari modi con i contenuti culturali. Quali sono questi contenuti? Quali le modalità di fruizione e i processi virtuosi che portano alla trasformazione dell’utente da consumAttore a consumAutore? Il libro I pubblici della cultura a cura di Francesco De Biase suggerisce alcune riflessioni sul sistema cultura fornendo numerosi spunti teorici e operativi affinché il lettore possa arricchire la sua cassetta degli attrezzi per progettare nel suo contesto territoriale con più consapevolezza e coscienza. Il recente libro a cura di Francesco De Biase ne ha studiato i diversi significati, le sfaccettature e le politiche. I pubblici della cultura si pone l’obiettivo di «analizzare le dinamiche della partecipazione culturale attraverso contributi di economisti, artisti, giuristi, manager, architetti, giornalisti, psicologi e politici» nella convinzione che «solo attraverso l’utilizzo di tutti questi punti di vista e competenze si possa sia comprendere quanto sta accadendo, sia individuare strumenti di progettazione per gli operatori di settore»



SABATO 29 AGOSTO 2014

Talk
ore 18.30 - Luogo: OFFICINA SD - CASA DEL FESTIVAL
SINDONE. STORIA E LEGGENDE DI UNA RELIQUIA CONTROVERSA
di Andrea Nicolotti
Incontro con l'Autore. Interverranno: Prof. Giuseppe Losapio, storico; 1 esponente del Seminario regionale di Molfetta

La scarsa competenza, il lavoro su fonti di seconda mano, il cattivo uso del metodo storico e il ricorso alle congetture di comodo è ciò che ancor oggi si constata nella maggioranza degli scritti dedicati alla Sindone.
La Sindone di Torino è un oggetto di culto, da rispettare in quanto tale; in essa, i fedeli venerano l’immagine del volto di Gesù. Si tratta di comprendere, non solo la sua storia a partire da certezze documentate e da analisi scientifiche solide, ma anche il recente accanimento nel voler dimostrare che si tratta di una stoffa autentica, che conserva i tratti del Gesù storico, ricorrendo spesso a spiegazioni fantasiose e in contrasto con dati incontrovertibili – alcune delle quali di qualità tale da sfigurare in un libro anche andante di fantascienza.
Il libro di Nicolotti è il frutto di una ricerca più che decennale, che si avvale anche di inediti documenti d’archivio. Allo storico naturalmente non importa tanto intervenire nel dibattito più superficiale, che può solo cercare di oscurare la ricchezza e la solidità della sua ricostruzione.












DAL 26 AL 30 AGOSTO

Luogo: Sito web festival



STRIP BLOG ON LINE
di Marco Petrella

Seguire il Festival Castel dei Mondi 2015 attraverso la pubblicazione di uno strip blog, una forma di fumetto online (conosciuto nel mondo anglosassone come webcomic ma ancora poco diffuso in Italia).
Una sorta di diario critico del Festival, con l’immediatezza del disegno e la rapidità del web.
Un reportage attraverso i diversi luoghi degli spettacoli, nel quale gli scorci di paesaggio, i palcoscenici, le quinte e i backstage, gli attori, gli spettatori e tutti i dettagli meno usuali saranno descritti a matita, in tavole o in strisce in bianco e nero o a colori, integrate con brevi note scritte.
Giorno per giorno, tutti i disegni saranno pubblicati in un blog dedicato, all’interno del sito ufficiale del Festival, per riprodurre l’atmosfera e il focus degli eventi. I disegni, in alta risoluzione, saranno messi a disposizione del Festival anche per eventuale pubblicazione cartacea, nel rispetto delle normative sul diritto d’autore.


Premio Hystrio - Castel Dei Mondi
Giunge al suo quinto anno la collaborazione tra il festival e il Premio Hystrio. Accanto ai riconoscimenti per i giovani attori e drammaturghi (Premio Hystrio alla Vocazione e Premio Hystrio-Scritture di Scena), il Premio Hystrio ha premiato artisti affermati della scena italiana nelle categorie attore/attrice, regista, drammaturgo, altre muse/professioni dello spettacolo, Premio Hystrio-Provincia di Milano e in gemellaggio con gli omonimi festival anche il Premio Hystrio-Castel dei Mondi destinato a una giovane compagnia emergente. Tra i premiati delle passate edizioni ci sono anche Giuseppe Battiston, César Brie, Ascanio Celestini, Arturo Cirillo, Paola Cortellesi, Maddalena Crippa, Emma Dante, Alessandro Gassman e Gianmarco Tognazzi, Fabrizio Gifuni, Antonio Latella, Marco Martinelli, Valerio Mastandrea, Antonio Rezza/Flavia Mastrella, Paolo Rossi, Toni Servillo e Filippo Timi e per il premio Hystrio – Castel dei Mondi ci sono Anagoor, Fibre Parallele, Teatro Sotteraneo, Menoventi e Fratelli Dalla Via.
La consegna del Premio Hystrio – Castel dei Mondi 2015 alla compagnia Carrozzeria Orfeo è avvenuta il 20 giugno al Teatro Elfo Puccini di Milano.