Eterotopie: Dialoghi di Opere in uno Spazio Altro

Gavignano - 20/08/2015 : 31/08/2015

In un allestimento che non prevede un percorso delineato, lo spettatore può penetrare il mondo più intimo degli artisti, lasciandosi liberamente attrarre dalla forza espressiva dei “segni” che sono lasciati li per essere afferrati e plasmati da ognuno.

Informazioni

  • Luogo: EX FALEGNAMERIA CIPRIANI
  • Indirizzo: Piazza della Repubblica 1 00030 - Gavignano - Lazio
  • Quando: dal 20/08/2015 - al 31/08/2015
  • Vernissage: 20/08/2015
  • Generi: arte contemporanea, collettiva

Comunicato stampa

Il 20 agosto 2015 inaugura all’ex falegnameria Cipriani in piazza della Repubblica n1 00030 Gavignano (RM), una collettiva dedicata agli artisti Bernard Rudiger, Luigi Mignolli, Agostino Russo e Joseph Meo cui sarà dedicato un catalogo e-book.
Di A. Russo e J. Meo, saranno esposte opere in olio su tela e tavola, di L.Mignolli opere fotografiche, mentre di Bernard Rudiger, il cui lavoro è noto al pubblico grazie alla partecipazione a numerose esposizioni internazionali sarà visibile, una installazione del 1998 dal titolo: “VOLUME”


Si spazia così dalle grandi tele, in cui è protagonista l’energia della giovinezza, fino ad un lavoro maturo ed evoluto, dove il segno tridimensionale raggiunge estrema semplificazione e piena maturità.
In un allestimento che non prevede un percorso delineato, lo spettatore può penetrare il mondo più intimo degli artisti, lasciandosi liberamente attrarre dalla forza espressiva dei “segni” che sono lasciati li per essere afferrati e plasmati da ognuno.
Le stesse opere, liberamente dialoganti tra loro e con lo spazio ospitante, diverranno spazi eterotopici, «spazi che hanno la particolare caratteristica di essere connessi a tutti gli altri spazi, ma in modo tale da sospendere, neutralizzare o invertire l'insieme dei rapporti che essi stessi designano, riflettono o rispecchiano» (M. Foucault, 1967).