Doppia firma 2021

Milano - 05/09/2021 : 12/09/2021

DIALOGHI TRA PENSIERO PROGETTUALE E ALTO ARTIGIANATO

Informazioni

Comunicato stampa

comIn occasione del Salone del Mobile di Milano, la Michelangelo Foundation for Creativity and Craftsmanship è lieta di presentare la quinta edizione di Doppia Firma. Dialoghi tra pensiero progettuale e alto artigianato, un progetto di Fondazione Cologni dei Mestieri d’Arte e Living, il magazine di interiors, design e lifestyle del Corriere della Sera. Doppia Firma è un progetto che valorizza l’unione tra l’innovazione del design e la tradizione dei grandi maestri d’arte

La finalità è quella di mostrare una collezione unica, composta da opere originali, frutto dello scambio creativo tra un designer o un artista e un artigiano, una piccola manifattura d’eccellenza, o un’impresa dal cuore artigianale: opere che nascono dalla fertilizzazione reciproca tra una cultura del progetto aperta alla contemporaneità e un saper fare che sia espressione autentica del territorio. La nuova edizione 2021, dedicata al tema del giardino e dell’outdoor, valorizza il dialogo tra creatività internazionale e alta manifattura italiana. I designer coinvolti provengono da diversi Paesi europei, mentre i maestri artigiani sono tutti italiani. Dopo quattro anni, quello di Doppia Firma è divenuto un format riconosciuto e molto apprezzato nel mondo del design e dell’artigianato di eccellenza, un vero modello che ha dato origine a diverse altre iniziative analoghe in tutta Europa, centrate sulla doppia autorialità del progetto di design contemporaneo. Le presenze importanti delle scorse edizioni in termini di affluenza del pubblico milanese e internazionale (18.000 visitatori a Doppia Firma 2019), confermano il gradimento sia presso gli addetti ai lavori sia presso il pubblico più ampio, per i quali il progetto rappresenta ormai un appuntamento atteso, che permette ai visitatori di conoscere da vicino la creatività di importanti designer e il saper fare autentico degli artigiani, spesso non abbastanza conosciuti e visibili al grande pubblico. In questo senso il progetto ha anche una forte valenza didattica e divulgativa.
CON IL PATROCINIO DI
PRESENTATO DA
UN PROGETTO DI
CON
SPONSOR TECNICILONDA INTERNATIONALANYWHERE ANYTIME DELIVERED••
I materiali e le tecniche su cui la progettualità dei designer e la manualità d’eccezione degli artigiani si sono incontrati, in occasione di Doppia Firma, sono numerosi: legno, marmo, metalli, mosaico, ceramica, terracotta, tessuti, per arrivare a nuove interpretazioni di oggetti funzionali o decorativi dedicati all’outdoor. Il progetto mira a estendere le possibilità espressive dell’artigiano, aiutandolo a comprendere quali nuove dimensioni possano essere esplorate, e offre ai designer la possibilità di lavorare con tecniche, materiali e pratiche suggestive. Gli oggetti, vere icone narrative create ad hoc per il Salone, vengono esposti, grazie alla straordinaria disponibilità del Comune di Milano, in un luogo storico molto speciale e prestigioso, nel cuore della città: il Cortile d’Onore di Palazzo Morando. Grazie all’expertise dei partner nei domini del design e dell’alto artigianato sono stati promossi 11 straordinari sodalizi creativi. Designer e artigiani si sono incontrati e hanno condiviso un percorso comune, tra idee e saper fare, con reciproco rispetto e ricerca di una sintonia profonda e fertile. Nel nome dell’eccellenza. Le coppie di Doppia Firma 2021 sono:
−Adam Nathaniel Furman, Regno Unito, con Bottega Nove (ceramica)
−Barnaba Fornasetti, Italia, con Giovanni Bonotto (tessuto)
−Dorothée Meilichzon, Francia, con Morelato (legno)
−Destroyers/Builders, Belgio, con Fonderia Artistica Battaglia (metallo)
−Duccio Maria Gambi, Italia, con Poggi Ugo (terracotta)
−Elena Salmistraro, Italia, con Carraro Chabarik (mosaico)
−Federica Elmo, Italia, con Dimensione Marmo (marmo)
−Odd Matter, Olanda, con BAM Design (metallo)
−Marcin Rusak, Polonia, con Poignée (metallo)
−Philippe Malouin, Regno Unito, con Daniele Mingardo (metallo)
−Sabine Marcelis, Olanda, con Stylnove (ceramica)
−Ugo La Pietra, Italia (special guest) (terracotta e ceramica)Alessandra Salaris, affermata interior stylist, coordina il progetto; lo Studio Salaris segue inoltre l’allestimento della mostra presso Palazzo Morando.Laila Pozzo, fotografa milanese specializzata in ritratti e ambienti legati al lavoro artigiano di eccellenza, documenterà il progetto e i suoi artefici, con scatti effettuati presso gli atelier dei maestri artigiani. Sono previste la realizzazione di un video (a cura di Emanuele Zamponi) e la stampa di un catalogo in lingua italiana e inglese, che sarà omaggiato a tutti i visitatori.
CON IL PATROCINIO DI
PRESENTATO DA
UN PROGETTO DI
CON
SPONSOR TECNICILONDA INTERNATIONALANYWHERE ANYTIME DELIVERED••
I promotori :Michelangelo Foundation for Creativity and Craftsmanship crede in un futuro che valorizza i mestieri d’arte e che pone la mano dell’uomo al centro della creazione. La sua missione è di celebrare e preservare l’alto artigianato e di rafforzarne i legami con il mondo del design. Il cuore delle attività della Fondazione è costituito dagli artigiani che si dedicano al conseguimento dell’eccellenza impiegando tradizioni, competenze e saperi ancestrali. Gli artigiani contemporanei sono i protagonisti della Homo Faber Guide, altro progetto di punta della Fondazione. Si tratta di una piattaforma digitale che mappa in tutta Europa gli esponenti più rappresentativi dei mestieri d’arte. Molti di loro, inoltre, sono invitati a presentare il loro lavoro nell’ambito dell’Homo Faber Event, l’iniziativa culturale della Fondazione che si tiene ogni due anni a Venezia. Da Ginevra, dove ha sede, quest’istituzione senza fine di lucro collabora con un network internazionale di organizzazioni al fine di sostenere un nuovo movimento culturale. www.michelangelofoundation.org - www.homofaberevent.com - www. homofaberguide.comFondazione Cologni dei Mestieri d’Arte è un’istituzione privata non profit, nata a Milano nel 1995 per volontà di Franco Cologni. Promuove iniziative culturali, scientifiche e divulgative per la tutela e diffusione dei mestieri d’arte. Con le collane editoriali «Mestieri d’Arte» e «Ricerche» (Marsilio Editori) si propone di ricostruire storicamente la realtà di queste attività di eccellenza fino ai giorni nostri. Realizza il magazine «Mestieri d’Arte & Design. Crafts culture». Attraverso i tirocini formativi del progetto “Una Scuola, un Lavoro. Percorsi di Eccellenza” sostiene la formazione dei giovani nell’alto artigianato. Con il portale web well-made.it presenta una selezione dei migliori atelier artigiani italiani. Assegna ogni due anni il titolo di MAM–Maestro d’Arte e Mestiere. È partner di “Homo Faber: Crafting a more human future”. www.fondazionecologni.it Living è il magazine di interiors, design e lifestyle del Corriere della Sera. Mensile cartaceo, digital edition, sito web e una riconosciuta presenza sui principali social network fanno di Living il primo sistema verticale di arredamento in Italia. Dedicato ai nuovi modi di vivere gli spazi domestici, il mensile RCS diretto da Francesca Taroni parte dalla casa e coinvolge quanto le ruota intorno: food, arte, moda, green. La speciale attenzione alle eccellenze del Made in Italy, lo sguardo internazionale e una forte vocazione all’informazione di servizio sono i cardini del sistema Living che si riflettono in ogni sua pagina e in ogni suo progetto. www.living.corriere.it