Distretto Santa Croce

Padova - 18/10/2013 : 25/10/2013

Distretto Santa Croce è un dialogo tra alcune realtà creative padovane, il quartiere di Santa Croce, la città di Padova e un pubblico che si allarga anche oltre i confini della provincia. L’obiettivo che i promotori si danno è quello di costituire un polo delle attività creative, che possa favorire lo scambio culturale e il networking tra i professionisti che già operano nell’area e verso l’esterno.

Informazioni

  • Luogo: DISTRETTO SANTA CROCE
  • Indirizzo: Via G. Bruno, 24 35124 - Padova - Veneto
  • Quando: dal 18/10/2013 - al 25/10/2013
  • Vernissage: 18/10/2013 ore 18,30
  • Generi: serata – evento

Comunicato stampa

Distretto Santa Croce è un dialogo tra alcune realtà creative padovane, il quartiere di Santa Croce, la città di Padova e un pubblico che si allarga anche oltre i confini della provincia. L’obiettivo che i promotori si danno è quello di costituire un polo delle attività creative, che possa favorire lo scambio culturale e il networking tra i professionisti che già operano nell’area e verso l’esterno



L’idea originaria è di Giovanni Morandina, titolare dello studio di progettazione grafica Multiplo, recentemente stabilitosi di fronte a Porta Santa Croce; a questo si sono poi uniti Èurema Interni, negozio di arredamento e progettazione d’interni, aperto da un paio d’anni in un grande edificio industriale precedentemente destinato a galleria d’arte, subito dietro Multiplo; depaolidefranceschibaldan.architetti, team di architetti che opera da qualche anno nello stabile antistante; e Materia Design, duo di designers di gioielli contemporanei, anch’esse presenti nelle vicinanze con il loro laboratorio.
Il confronto di quattro attori ha ridefinito i confini dell’idea originaria, e il varo del progetto vuole essere solo la prima maglia di una rete di operatori che concorrano via via a far crescere il Distretto, e con esso l’interesse che riveste Padova nei flussi legati al design, già in crescita negli ultimi anni in Veneto.

Dal 18 al 25 ottobre, queste quattro realtà ospiteranno mostre di design e arte contemporanea: Multiplo ospita un intervento site-specific di Antonio Guiotto, artista padovano che lavora sul tema della riappropriazione dei luoghi; Èurema Interni presenta un progetto intitolato “casaufficio/ufficiocasa”, riflessione sull’intersezione degli spazi domestici e lavorativi; depaolidebenedettibaldan.architetti mostra un’indagine sul rapporto architetto/commitente, e sulla dialettica che tra essi si instaura; Materia Design svela la collezione 2014.