Dario Zaffaroni – Geometrie Cromo-Cinetiche

Milano - 14/01/2014 : 08/02/2014

Il nuovo anno della galleria si apre con una mostra di Dario Zaffaroni artista presente sulla scena artistica dalla metà degli anni ‘60, geometrie e cromatismi sono le caratteristiche del suo percorso professionale.

Informazioni

  • Luogo: CORTINA ARTE
  • Indirizzo: Via Mac Mahon 14/7 - Milano - Lombardia
  • Quando: dal 14/01/2014 - al 08/02/2014
  • Vernissage: 14/01/2014 ore 18,30
  • Autori: Dario Zaffaroni
  • Generi: arte contemporanea, personale
  • Orari: 10.00-12.30 / 16.30-19.30 Chiuso lunedì mattina e domenica

Comunicato stampa

Il nuovo anno della galleria si apre con una mostra di Dario Zaffaroni artista presente sulla scena artistica dalla metà degli anni ‘60, geometrie e cromatismi sono le caratteristiche del suo percorso professionale

La progettazione è l’elemento dominate, rapporti matematici e geometrie strutturali integrati da una sapiente miscelatura di carte fluorescenti di 9 colori producono opere cromo-cinetiche che come scriveva Dadamaino in occasione della personale dell’artista nel 1973 “[…] gli indirizzi di Zaffaroni vertono maggiormente sul proseguo della ricerca metodologica dei rapporti Cromo-dinamici, di notevole interesse anche propedeutico, per la verifica di quei fenomeni in cui l’accostamento e l’intersecazione di elementi cromatici a gradiente fluorescente, determinano come risultato la creazione di valori dinamici sempre diversificati. […]”.
Possiamo stabilire tre periodi fondamentali nel lavoro di Dario Zaffaroni: anni 1968/75 con il ciclo ”Cromo dinamiche-fluorescenti” e i “Rulli”, anni 1976/85 le superfici cromatiche indeterminate e negli anni recenti i cromo/optical con l’utilizzo della stampa digitale.
Ha vissuto appieno rapporti e amicizie con gli artisti delle avanguardie di quegli anni, ricordiamo Dadamaino, Calderara, Tornquist, Colombo, Varisco, Spagnuolo e molti altri; con Dadamaino in particolare ha eseguito numerosi lavori e installazioni a quattro mani come il progetto Environnement lumino-cinétique sur la place du Chatelet a Parigi su invito del Centre National d’Art Contemporain. Partecipa alla Xª Quadriennale Nazionale di Roma, è tra gli artisti invitati alla Xª Internazionale Malerwochen di Graz e alla Neue Galerie am Landesmuseum Janneum sempre a Graz, numerose le esposizioni sia in Italia che all’estero: Francia, Austria, Sud Africa, Seychelles, Svizzera, New York.

Catalogo in galleria, con testo critico di Tommaso Trini e intervista di Susanne Capolongo, Cortina Arte Edizioni