Daniele da Volterra e la prima pietra del Paragone

Roma - 13/01/2015 : 28/02/2015

La mostra è il risultato di una serie di riflessioni attente e documentate sulle opere conservate nei depositi di musei romani e non solo.

Informazioni

Comunicato stampa

La mostra è il risultato di una serie di riflessioni attente e documentate sulle opere conservate nei depositi di musei romani e non solo. Da questo ricco bacino provengono i dipinti su PIETRA, che sarà possibile ammirare fino al 28 febbraio 2015, introducendo il visitatore nel vivo di una questione molto dibattuta nel Cinquecento: qual è l’arte per eccellenza, la pittura o la scultura?

Per fare una scoperta entusiasmante come quella che proponiamo, è necessario un occhio attento e sapiente, ma anche uno spirito da investigatore. Riconoscere gli indizi lasciati dalla storia è più che affascinante

Ci fa entrare in un libro pieno di memorie che aspettava solo qualcuno in grado di leggerlo. Condividere con il pubblico e la comunità degli storici il risultato di questa indagine è il premio migliore per la ricerca…è la riscoperta del mondo da cui veniamo.