Corrado Levi – Musica ad arte

Venezia - 09/05/2015 : 09/05/2015

In occasione della 56ª Biennale d’arte di Venezia Levi propone, nel salone al primo piano di Ca’ Rezzonico, Musica ad Arte, una performance centrata sulle corrispondenze tra emissione di suoni del violoncello e modi di condurre il pennello in pittura.

Informazioni

Comunicato stampa

Maestro dell’arte e dell’architettura contemporanea, Corrado Levi ha ritrovato in anni recenti l’antico amore per la musica, passione giovanile tornata al centro dei suoi interessi di sperimentazione dei molteplici linguaggi artistici e, in particolare, strumento capace di una profonda relazione con le architetture e le sensibilità sensoriali del pubblico.

In occasione della 56ª Biennale d’arte di Venezia Levi propone, nel salone al primo piano di Ca’ Rezzonico, Musica ad Arte, una performance centrata sulle corrispondenze tra emissione di suoni del violoncello e modi di condurre il pennello in pittura



I suoni, lunghi, brevi, staccati, flautati, scivolati, intensi che compaiono in alcune composizioni musicali sono paragonati alle differenti pennellate nelle opere d’arte: rapide, esitate, a tacche, a lunghezza infinita.

Un parallelo tra suono e pittura che è metafora dello spirito, per “esplorare – come scrive Levi – alcune delle infinite modalità di questo, e chissà, un invito per me e per voi a pensare oltre”.

_

Coordinamento di Gabriella Belli e Azalea Seratoni