Click’n’paint

Milano - 17/04/2012 : 22/04/2012

Monica Fior e Max Vettore presenteranno “Click’n’paint”, opere fotografiche e pittoriche, presso lo Spazio S-Witch Mode Milano.

Informazioni

  • Luogo: SPAZIO S-WITCH MODE
  • Indirizzo: Via Carlo Botta n. 5 - Milano - Lombardia
  • Quando: dal 17/04/2012 - al 22/04/2012
  • Vernissage: 17/04/2012 ore 18
  • Autori: Monica Fior, Max Vettore
  • Generi: fotografia, arte contemporanea, doppia personale
  • Orari: ore 18.00-21.00

Comunicato stampa

Il progetto
Fotografia e pittura si incontrano, due Arti diverse per alcuni aspetti, ma tanto simili da arrivare a toccarsi in questa mostra contemporanea “CLICK’N’PAINT – PHOTO & ART” realizzata da Max Vettore e Monica Fior. Prevale l’impatto visivo ed emozionale in questa esposizione, il visitatore potrà intraprendere un percorso tra immagini di supporti e materiali diversi, in un contesto di raffinato design. Il filo conduttore dell’evento è l’Occhio che, guidato da cuore e cervello, sprona a vedere oltre l’immagine e il suo apparente significato

Per inaugurare l’evento e per festeggiare il secondo appuntamento di Porta Romana Design 2012, dopo l’edizione ad Aprile 2011 di Fuorisalone, martedì 17 aprile, dalle ore 18.00 lo Spazio S-Witch Mode ospiterà i due artisti e per l’intera settimana.

DESIGN Oltre a pannelli, illustrazioni e fotografie, perfetti complementi d’arredo di arte moderna, saranno esposti anche alcuni oggetti di design realizzati dall’artista Max Vettore.

Gli artisti
Massimo Vettore nasce a Milano nel 1964. Inizia il suo percorso formativo all' Accademia di Brera, diplomandosi poi alla Scuola Superiore d'Arte. In seguito la fame di sapere lo porta alla facoltà di Architettura, ove avviene l'incontro con l'innovativo e virtualmente sconfinato universo della computer art, che segnerà indelebilmente lo stile di questo creativo naturale. Dopo molteplici esperienze individuali e collettive che vanno dal tromp l'oeil, all'interior design, passando attraverso la pittura, l'illustrazione, la grafica e la progettazione approda a una serie di mostre personali, evidenziando il suo stile e la sua indubbia creatività. Il suo raffinato mix tra pittura, design, fantasia, illustrazione e grafica computerizzata, si muove agilmente tra passato, presente e futuro denotando una capacità di sintesi non comune, tale da farne un maestro in questo particolare segmento della produzione artistica contemporanea. www.maxvettoreartdesigner.it
Monica Fior nasce a Milano nel 1975; fin da piccola, grazie all’importante contributo dato dall’interesse per il mondo dell’arte dalla propria famiglia, si avvicina alla fotografia. Le sue capacità di cogliere istintivamente l’essenzialità e al contempo la sensibilità di riprodurre su pellicola la profondità insita in ogni gesto della vita quotidiana avvicinano Monica all’uso professionale della macchina fotografica. Da sempre manifesta la predilezione per la Street Photography, andando alla ricerca della vita che la strada stessa, tra gli sguardi dei passanti e gli scenari urbani è capace di presentare agli occhi di chi sa coglierne il significato più vero e intimo. La fotografia orientata alla moda è inoltre uno dei principali interessi ad oggi di Monica; la continua ricerca e la realizzazione di foto artistiche rileva notevole riscontro di critica e pubblico durante le numerose mostre personali e collettive. www.monicafior.com



For the first time Monica Fior and Max Vettore for Fuorisalone with an installation of contemporary art.

From 17th to 22nd April , Monica Fior and Max Vettore present "Click'n'paint", photography and painting exhibition at the Space S-Witch Mode Milan.

The project
Photography and painting come together, two different Arts, but similar enough to touch one in this contemporary exhibition "Click'n'paint" made by Max Vettore and Monica Fior. Overriding the visual and emotional impact in this exhibition, visitors can embark on a path between media images and materials, in a refined design. The common thread is the “Eye” of the event, guided by the heart and the brain, urges people to see beyond the image and its apparent meaning. To inaugurate the event and to celebrate the second round of Porta Romana Design in 2012, after the April 2011 edition of Fuorisalone, on Tuesday, April 17th , from 18.00 Space S-Witch Mode S will host the two artists throughout the week.

DESIGN
In addition to panels, illustrations and photographs, perfect furnishings of modern art, it will be exposed some design objects made by the artist Max Vettore.

Open exhibition

Location: The Witch S-Mode
Address: Via Carlo Botta n. 5 – Milan
Opening hours: Tuesday, 17th April from 18.00
Exhibition: from 18th to 22nd April, from 18:00 to 21:00
Zone: Porta Romana

The artists
Massimo Vettore was born in Milan in 1964. He began his training at Brera Academy, then graduated at the School of Art. Following the hunger for knowledge led him to the Faculty of Architecture, where he met the innovative and virtually limitless universe of computer art, that will indelibly mark the style of this natural creative. After many individual and collective experiences ranging from trompe l'oeil, interior design, through painting, illustration, graphic and the design, he lands in a series of solo exhibitions, highlighting his style and his undoubted creativity . The refined blend of painting, design, fantasy, illustration and computer graphics moves easily between past, present and future, which indicates a capacity for synthesis that is not common at all, so unique as to make a master in this particular segment of contemporary artistic production. www.maxvettoreartdesigner.com

Fior Monica was born in Milan in 1975. Since childhood, thanks to the important contribution made by interest in the art world by her family, she comes to photography. With her ability to instinctively grasp the essence and at the same time the sensitivity to reproduce on film the depth inherent in every act of daily life make Monica closer to the professional use of the camera. She has always demonstrated a preference for Street Photography, going in search of life that the street itself, from the looks of passers and urban scenarios is able to present to the eyes of those who can grasp its true meaning and intimate. The photo-oriented fashion is also a major interest of Monica today; the continuous research and development of artistic photos detects a considerable feedback from critics and the public during the numerous solo and group exhibitions. www.monicafior.com