Cerimonia inaugurazione anno accademico Accademia Albertina

Torino - 07/03/2021 : 07/03/2021

Cerimonia di inaugurazione anno accademico dell’Accademia Albertina di Belle Arti di Torino 2020/21 e conferimento dei diplomi H C a Pietro Carriglio, Laura Delli Colli e Alfredo Jaar .

Informazioni

  • Luogo: ACCADEMIA ALBERTINA DI BELLE ARTI
  • Indirizzo: Via Dell'accademia Albertina 6 - Torino - Piemonte
  • Quando: dal 07/03/2021 - al 07/03/2021
  • Vernissage: 07/03/2021 no, solo evento online, dalle h.17.00 in streaming sulla pagina Eventi Accademia Albertina delle Belle Arti di Torino di Facebook
  • Generi: serata – evento

Comunicato stampa

Dopo la cerimonia di conferimento degli accademici d’Onore del 24 gennaio scorso che ha avuto diverse migliaia di visualizzazioni sui canali social, Domenica 7 marzo 2021 alle h

17.00 in streaming sulla pagina Eventi Accademia Albertina delle Belle Arti di Torino di Facebook, si svolgerà la cerimonia di inaugurazione anno accademico dell’Accademia Albertina di Belle Arti di Torino 2020/21 e il conferimento dei diplomi H C a tre personalità rispettivamente del teatro, del giornalismo e dell’arte, Pietro Carriglio, Laura Delli Colli e Alfredo Jaar

La cerimonia sarà introdotta dalla vicedirettrice dell’Accademia, Laura Valle e sarà condotta dalla Presidente, Paola Gribaudo e dal Direttore Edoardo Di Mauro.

E’ previsto un intervento della neo-ministra dell’Università e della Ricerca, Prof.ssa Cristina Messa.

Le laudationes dei tre diplomandi saranno tenute da docenti dell’Istituzione: dallo storico dell’arte contemporanea, Gabriele Romeo per lo scenografo Pietro Carriglio, dal regista e già Direttore dell’Accademia, Salvo Bitonti per la giornalista cinematografica, Laura Delli Colli e dal critico d’arte, Antonello Tolve per l’artista, architetto e regista Alfredo Jaar, che sarà collegato da New York.

Ecco le singole motivazioni ai premiati, deliberate a suo tempo dal Consiglio accademico dell’Albertina:

Tra i maggiori scenografi del teatro italiano del secondo novecento, Pietro Carriglio ha saputo coniugare il magistero della progettazione della scena a quello della regia teatrale, non disgiunto da una rifondazione e riqualificazione delle forme organizzative dello spettacolo teatrale, adempiute in importanti incarichi per teatri pubblici di prosa e di lirica.

Giornalista dello spettacolo, saggista e autrice di importanti monografie su personaggi centrali del cinema italiano, Laura Delli Colli ha sempre guardato alla formazione delle nuove generazioni in questo ambito e al rinnovamento delle stesse, proposito che persegue anche nella sua attività di presidenza dei prestigiosi premi” Nastri d’argento” e ora anche al Festival del Cinema di Roma.

Architetto e fotografo, Alfredo Jaar dal Cile a New York dove vive, è fortemente impegnato in cause sociali e politiche e nella denuncia di conflitti armati di scottante attualità. Tra le sue iniziative artistiche, il Ruanda Project sul genocidio ruandese, egli, intendendo arte e vita come impegno civile e pubblico, utilizza spesso con sapienza il mezzo espressivo dell’installazione e della performance con esiti di assoluto rigore e consapevolezza dello spettatore.


Oltre il consueto messaggio del presidente della Consulta degli studenti dell’Albertina, vi sarà un collegamento con il Conservatorio G. Verdi di Torino, con cui l’Accademia ha istituito nel 2019 il Polo delle Arti -Piemonte che proporrà un intermezzo musicale in onore del genio di Gioacchino Rossini. Un saluto da uno studente di lingua e cinese e da uno di lingua iraniana, rappresentante dei due maggiori contingenti stranieri presenti in Accademia, concluderà la cerimonia.