BSI Swiss Architectural Award 2010

Ferrara - 04/06/2012 : 17/06/2012

La mostra s’inscrive nell’ambito di XfafX festival to design today ed espone un’accurata selezione di opere che documentano l’esito della seconda edizione del premio internazionale di architettura BSI Swiss Architectural Award. Per l’occasione saranno esposti al pubblico i lavori presentati dai 28 candidati all’edizione 2010, affiancati da una sezione monografica dedicata al vincitore.

Informazioni

  • Luogo: PALAZZO TASSONI ESTENSE
  • Indirizzo: via della Ghiara 36 - Ferrara - Emilia-Romagna
  • Quando: dal 04/06/2012 - al 17/06/2012
  • Vernissage: 04/06/2012 ore 16.30
  • Curatori: Nicola Navone
  • Generi: architettura
  • Orari: ore 9-19
  • Biglietti: ingresso libero
  • Email: mariachiara.salvanelli@ddlstudio.net
  • Patrocini: La mostra BSI Swiss Architectural Award 2010, promossa da BSI Architectural Foundation, è organizzata, a Ferrara, dalla Facoltà di architettura dell’Università degli Studi di Ferrara e dall’Archivio del Moderno di Mendrisio, con il patrocinio dell’Accademia di Architettura dell’Università della Svizzera italiana.
  • Catalogo: a cura di Nicola Navone, Mendrisio Academy

Comunicato stampa

La mostra BSI Swiss Architectural Award 2010, promossa da BSI Architectural Foundation, è organizzata, a Ferrara, dalla Facoltà di architettura dell’Università degli Studi di Ferrara e dall’Archivio del Moderno di Mendrisio, con il patrocinio dell’Accademia di Architettura dell’Università della Svizzera italiana.
La mostra s’inscrive nell’ambito di XfafX festival to design today ed espone un’accurata selezione di opere che documentano l’esito della seconda edizione del premio internazionale di architettura BSI Swiss Architectural Award. Per l’occasione saranno esposti al pubblico i lavori presentati dai 28 candidati all’edizione 2010, affiancati da una sezione monografica dedicata al vincitore


L’apertura dell’esposizione sarà preceduta dalla lectio magistralis di Diébédo Francis Kéré, Bridging the gap. Interverranno Alfonso Acocella e Gabriele Lelli della Facoltà di Architettura dell’Università degli studi di Ferrara e Nicola Navone dell’Archivio del Moderno – Accademia di Architettura di Mendrisio (Università della Svizzera italiana).
Promosso con cadenza biennale da BSI Architectural Foundation, il premio internazionale d’architettura BSI Swiss Architectural Award si propone di segnalare, all’attenzione del pubblico, architetti di tutto il mondo che abbiano offerto, attraverso il loro lavoro, un contributo rilevante alla cultura architettonica contemporanea, dimostrando particolare sensibilità nei riguardi dell’equilibrio ambientale. Al vincitore è attribuito un riconoscimento di 100.000 CHF, somma che qualifica attualmente il BSI Swiss Architectural Award come uno dei premi di architettura meglio dotati al mondo.
La selezione dei candidati è affidata a un comitato di advisors composto da architetti e critici di chiara fama internazionale, che operano le proprie scelte osservando due condizioni: che i candidati non abbiano superato i 50 anni d’età (compiuti) e che abbiano realizzato almeno tre opere significative.
Diébédo Francis Kéré è stato selezionato tra 28 candidati provenienti da 15 paesi; le tre opere presentate alla giuria sono le residenze per gli insegnanti della scuola elementare di Gando (2003), la scuola secondaria di Dano (2007) e l’ampliamento della scuola elementare di Gando (2008). Nato nel 1965 nel Burkina Faso ma formatosi a Berlino dove vive e lavora, Kéré è stato premiato per “la singolare capacità di creare edifici che, pur profittando delle competenze tecniche apprese durante la formazione compiuta in Europa, sono saldamente radicati nella tradizione culturale e nel tessuto sociale del proprio paese di origine, il Burkina Faso, e sono l'esito di un intenso coinvolgimento delle comunità locali”.
“Con Diébédo Francis Kéré - ha affermato il presidente della giuria, Mario Botta - l’architettura ritrova i suoi significati più profondi, legati a un’attività in grado di affrontare importanti problemi là dove ristagnano sacche di povertà e sottosviluppo che l’architettura non può ignorare. Il suo linguaggio ci ripropone immagini di fondamentali elementi di grammatica compositiva. Un’architettura di grande umiltà che indica con forza come l’etica del costruire talvolta conduce ai meravigliosi silenzi del linguaggio poetico.”




La mostra e il catalogo
Mostra: BSI Swiss Architectural Award 2010, a cura di Nicola Navone
Sede: Palazzo Tassoni Estense, via della Ghiara 36, Ferrara
Durata: 4 giugno - 17 giugno 2012
Orario di apertura: 9-19. Ingresso libero
Catalogo: BSI Swiss Architectural Award 2010, a cura di Nicola Navone, Mendrisio Academy Press-Silvana Editoriale, Mendrisio-Milano 2010, 184 pp. a colori, testi in italiano e inglese

La lectio magistralis
Diébédo Francis Kéré, Bridging the gap
Sede: Salone d’Onore, Palazzo Tassoni Estense, via della Ghiara 36, Ferrara
Data: 4 giugno 2012, ore 16.30
Interverranno:
Alfonso Acocella, Facoltà di architettura, Università degli Studi di Ferrara - Introduzione
Nicola Navone, Archivio del Moderno-Accademia di architettura di Mendrisio (USI) - Presentazione del premio
Gabriele Lelli, Facoltà di architettura, Università degli Studi di Ferrara - Introduzione critica lectio

Iscrizioni alla lectio magistralis: [email protected]
(fino ad esaurimento posti)

La lectio sarà fruibile in livestreaming all'indirizzo:
http://web.unife.it/unifetv/xfafx.html