Aspetti Architettonici e Paesaggistici siciliani

Mistretta - 10/08/2014 : 20/08/2014

Una ulteriore sede prestigiosa ospita la mostra. Questa volta è il Palazzo Mastrogiovanni Tasca di Mistretta che aprirà le porte all’evento itinerante sugli “aspetti architettonici e paesaggistici siciliani”.

Informazioni

  • Luogo: PALAZZO MASTROGIOVANNI
  • Indirizzo: Corso Umberto I 40 - Mistretta - Sicilia
  • Quando: dal 10/08/2014 - al 20/08/2014
  • Vernissage: 10/08/2014
  • Generi: arte contemporanea, collettiva
  • Orari: 9,00 alle 13,00 e dalle 16,00 alle 20,00. sabato e domenica dalle 9,00 alle 13,00.
  • Email: francescoscorsone@alice.it

Comunicato stampa

Domenica 10 agosto 2014 sarà inaugurata presso il Palazzo Mastrogiovanni Tasca di Mistretta ME la mostra collettiva ideata da Sebastiano Caracozzo e Francesco Scorsone:
Aspetti Architettonici e Paesaggistici siciliani

Una ulteriore sede prestigiosa ospita la mostra. Questa volta è il Palazzo Mastrogiovanni Tasca di Mistretta che aprirà le porte all’evento itinerante sugli “aspetti architettonici e paesaggistici siciliani”. Il Palazzo costruito da Giuseppe Mastrogiovanni Tasca nel 1727 è stato ampliato nel 1795. L'ascesa della famiglia Mastrogiovanni Tasca inizia nei primi anni del '700, quando Gaetano prende in affitto molti feudi del Comune, diventa tesoriere e acquista alte cariche pubbliche

Nel 1820 nasce Lucio Mastrogiovanni Tasca, a cui nel 1846 fu concesso il titolo di Conte di Almerità. Inizia quindi a Mistretta la nascita e l'ascesa di quella famiglia che fonderà le aziende vinicole più importanti di Sicilia. Il palazzo fu venduto al Comune di Mistretta nel 1940 dalla Baronessa Iole Dagnino.
42 artisti tra pittori e fotografi: Antonella Affronti, Anna Aiello, Cristina Alletto, Giuseppe Apa, Liana Barbato, Marisa Battaglia, Alessandro Bronzini, Sebastiano Caracozzo, Aurelio Caruso, Pina Cirino, Bartolo Conciauro, Silvana Consoli, Pippo Consolo, Angelo Denaro, Agatino Di Stefano, Naire Feo, Rita Gambino, Daniela Gargano, Giuseppe Gargano, Gilda Gubiotti, Maria Grazia Lala, Patrizia Leonardi, Antonino Liberto, Maria Pia Lo Verso, Gabriella Lupinacci, Pino Manzella, Lidia Navarra, Lorenza Parrotta, Salvatore Pizzo, Ilario Quirino, Caterina Rao, Rosario Scaccianoce, Giacomo Scurti, Giampietro Sorgato, Giuseppe Spinoso, Pietro Tallarita, Emanuela Tolomeo, Marco Urso, Maria Felice Vadalà, Angela Vasta, Tiziana Viola Massa, Marilena Zappalà, provenienti da diverse aree del territorio siciliano (ma l’invito è stato rivolto anche a coloro ai quali visitando la Sicilia era rimasto impresso un frammento del territorio o del paesaggio),
scrive Santina Rondine nel suo testo in catalogo: “(…) Il tema della mostra ci fa riflettere ……., in fondo, chi non si è mai soffermato a guardare le bellezze architettoniche o paesaggistici della nostra Sicilia? Artista, turista, passante, chiunque abbia un po’ di senso estetico non può che rimanere affascinato da cotanta meraviglia. La nostra regione ha sempre ispirato grandi artisti o letterati, basta andare un po’ a ritroso nel tempo e ricordare ad esempio il viaggio in Italia dello studioso tedesco Johann Wolfgang von Goethe, intrapreso nel 1787, e dopo aver visitato la Sicilia afferma: “L’Italia senza la Sicilia, non lascia nello spirito immagine alcuna. È in Sicilia che si trova la chiave di tutto”. Questa frase ci fa riflettere e ci inorgoglisce, ma ci deve anche spingere a difendere e valorizzare la nostra Sicilia che tanto ci dà e non solo a noi siciliani ma a tutta l’Italia e al mondo intero.(…)”
La mostra resterà aperta fino al 20 agosto con i seguenti orari 9,00 alle 13,00 e dalle 16,00 alle 20,00. sabato e domenica dalle 9,00 alle 13,00. Palazzo Mastrogiovanni Tasca Mistretta ME.
Ufficio stampa e p.r.
Santina Rondine



Ideatori
Sebastiano Caracozzo
Francesco Scorsone

Comitato promotore
Giuseppe Apa
Sebastiano Caracozzo
Naire Feo
Santina Rondine
Francesco Scorsone

altre sedi espositive della mostra:
Centro Congressi Marconi
Alcamo TP

Museo degli Angeli
Sant’Angelo di Brolo ME

Palazzo della Cultura
Mastrogiovani Tasca
Mistretta ME

Palazzo della Cultura Platamone
Catania

Chiesa di San Giorgio dei Genovesi
Palermo