Art show Canvas Bar di Bombay Sapphire

Roma - 09/10/2019 : 11/10/2019

Palazzo Velli Expo diventa palcoscenico di un’exhibition sensoriale in occasione della campagna internazionale STIR CREATIVITY (“mixa la creatività”). I maestri dell’arte e della mixology insieme per un evento con un messaggio di fondo importante: leggere la realtà attraverso nuovi punti di vista.

Informazioni

  • Luogo: PALAZZO VELLI
  • Indirizzo: Piazza Sant'Egidio 10 - Roma - Lazio
  • Quando: dal 09/10/2019 - al 11/10/2019
  • Vernissage: 09/10/2019 ore 18,30 su invito
  • Generi: performance – happening, serata – evento

Comunicato stampa

Veloce e sempre connessa, ma anche estremamente articolata e in continua evoluzione, tanto da rendere impossibile una sola interpretazione. È la società contemporanea che, come ipotizzata da importanti pensatori come Elsa Morante, va compresa e vissuta nella sua totalità, multisfaccettata e priva di confini. Una lettura che vede nell’arte e nella creatività, importanti chiavi: secondo la scrittrice, infatti, il compito dell’artista è moltiplicare i punti di vista, mescolarli, suggerirli al pubblico nella loro irripetibilità e coerenza

È questo il messaggio di fondo di cui BOMBAY SAPPHIRE - il gin premium leader al mondo - si è fatto portatore ieri, mercoledì 9 ottobre, in occasione dell’arrivo a Roma del suo Canvas Bar, una sorta di tempio in cui l’arte della mixology si fonde alle diverse espressioni artistiche, nel senso della sperimentazione e della creatività. Valori questi, portati avanti con la campagna internazionale STIR CREATIVITY per far sì che tutti liberino il proprio potenziale creativo, con il quale BOMBAY SAPPHIRE veste i panni di mecenate di un movimento artistico che travalica i confini e mescola linguaggi, origini e messaggi.
Per fare questo, BOMBAY SAPPHIRE ha scelto il duo Carnovsky, i creativi di fama internazionale che a Palazzo Velli hanno realizzato l’installazione site-specific “Stir perspectives” con l’obiettivo di mettere in scena questa molteplice prospettiva sulla realtà. L’opera, aperta al pubblico fino al 10 ottobre, è un affascinante gioco di luci ottenuto attraverso la tecnica RGB (Red, Green, Blue), un’intersecazione di tre paesaggi diversi che richiamano l’immaginario Bombay: le suggestioni indiane, i botanical, il colore blu.
“BOMBAY SAPPHIRE è una sorta di mecenate contemporaneo – afferma Francesca Ratti, brand manager – e per questo si fa portavoce del concetto di “Stir Creativity”, filosofia che richiama l’importanza di seguire il proprio istinto creativo. Con il nostro Canvas Bar vogliamo, infatti, dare spazio ad artisti noti ed emergenti portando nelle maggiori città europee una sorta di mostra collettiva fluida, in continuo divenire, che riceve linfa vitale dagli artisti e a sua volta la dona agli spazi che va ad abitare”.
BOMBAY SAPPHIRE crede nella creatività ed è esso stesso come una tela bianca su cui interpretare un’opera d’arte. Il suo gin contiene dieci differenti botanical selezionati a mano, provenienti da luoghi esotici di tutto il mondo, delicatamente infusi a vapore per catturare i loro vibranti aromi.
“Partendo dalla fisica della luce e utilizzando la tecnica RGB – spiega Stefania Ragusa, la curatrice – Silvia Quintanilla e Francesco Rugi, i creativi che compongono il duo dei Carnovsky, mettono in scena la stratificazione della realtà. Maestri del sospetto in chiave postmoderna, non svelano il lato nascosto delle cose, ma l’anima mutevole e fluida della materia che, a seconda del punto di vista o della luce, cambia perimetro e racconto”.
“I colori si mescolano, le linee e le forme si intrecciano in un esito sfumato e onirico – affermano i Carnovsky -. In ogni immagine convivono tre livelli, tre mondi che corrispondono ad un diverso stato psicologico o emotivo che passa dal manifesto al segreto, dal chiaro allo scuro, dalla veglia al sogno, in una sorta di esplorazione della profondità della superficie”.
L’opera è al centro di un imponente e coinvolgente spettacolo da fruire stimolando i diversi sensi, dalla vista al tatto, dall’udito all’olfatto fino, ovviamente, al senso del gusto, con l’esclusivo cocktail STIR THE FIZZ creato per l’occasione dal brand ambassador BOMBAY, Marco Gheza. Oltre all’exhibition di Carnovsky, Palazzo Velli diventa palcoscenico di performances artistiche e workshops in cui lo spettatore è coinvolto attivamente, da un’artista del marbling, ad un maestro della calligrafia, fino al corner instagrammabile delle designer Design by Gemini.


Per info stampa contattare:
Ufficio Stampa Ogilvy
Anna Esposito [email protected] +39 348 6823771
Valerio Giacomoni [email protected] +39 349 7667015
Valeria Cristiano [email protected] +39 3494599252

Note agli Editori

BOMBAY SAPPHIRE® E LA CREATIVITÀ
Con il lancio della campagna ‘Stir Creativity’ nel 2018, BOMBAY SAPPHIRE vuole porsi alla guida di una vera missione internazionale: far sì che tutti liberino il proprio potenziale creativo. Dai programmi di advocacy che vanno dalla World's Most Imaginative Bartender competition che si svolge da 11 anni negli Stati Uniti al The Glasshouse Project, un programma di advocacy internazionale che riunisce i bartender migliori del mondo in una serie di workshop creativi pensati per liberare la creatività legata ai cocktail.
Per otto anni, BOMBAY SAPPHIRE ha organizzato The Artisan Series, un concorso di arte sviluppato dal brand per offrire ad artisti emergenti una visibilità internazionale. Il brand ha anche collaborato con noti artisti come Tracey Emin, Thomas Heatherwick e Tom Dixon per la Designer Glassware Competition di BOMBAY SAPPHIRE.

A proposito di BOMBAY SAPPHIRE®
BOMBAY SAPPHIRE è il gin di alta qualità che sta crescendo più velocemente al mondo e il numero uno in termini di valore. Basato su una ricetta segreta del 1761, il gin BOMBAY SAPPHIRE viene creato bilanciando perfettamente una combinazione unica di 10 botanical accuratamente selezionate e raccolte a mano provenienti da tutto il mondo. I sapori naturali delle erbe aromatiche e di frutti e spezie vengono catturati attraverso un delicato processo di distillazione a Infusione a Vapore, che genera il gusto complesso, liscio e stuzzicante tipico di BOMBAY SAPPHIRE.

BOMBAY SAPPHIRE recentemente è stato premiato con la Double Gold and Gold medal al 17th San Francisco World Spirits Competition (SFWSC).

Il brand BOMBAY SAPPHIRE fa parte del portfolio di Bacardi Limited, con sede centrale a Hamilton, Bermuda. Bacardi Limited fa riferimento al gruppo Bacardi, inclusa Bacardi International Limited.

Bevi BOMBAY SAPPHIRE responsabilmente

BOMBAY SAPPHIRE, STAR OF BOMBAY E LA SUA VESTE GRAFICA SONO MARCHI REGISTRATI

www.bombaysapphire.com
https://www.instagram.com/bombaysapphireuk/
https://www.facebook.com/bombaysapphire/