Architettura del Cinquecento romano

Roma - 04/11/2011 : 04/11/2011

Vengono presentati all’Accademia Nazionale di San Luca i due volumi dal titolo Architettura del Cinquecento romano, di Sandro Benedetti, a cura di Laura Marcucci. Coordinati da Francesco Moschini, interverranno Paolo Portoghesi, Augusto Roca De Amicis, Aurora Scotti Tosini, Vitaliano Tiberia.

Informazioni

Comunicato stampa

ARCHITETTURA DEL CINQUECENTO ROMANO
di Sandro Benedetti
a cura di Laura Marcucci
Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato
Libreria dello Stato
Introduce e coordina
Francesco Moschini
Intervengono
Paolo Portoghesi, Augusto Roca De Amicis, Aurora Scotti Tosini, Vitaliano Tiberia
Saranno presenti l’autore e la curatrice
Venerdì 4 novembre 2011, ore 17,00
Accademia Nazionale di San Luca
Roma, piazza dell’Accademia di San Luca 77
tel. 06.6798850 06.6790324
Venerdì 4 novembre, vengono presentati all’Accademia Nazionale di San Luca i due volumi dal titolo Architettura del Cinquecento
romano, di Sandro Benedetti, a cura di Laura Marcucci

Coordinati da Francesco Moschini, interverranno Paolo Portoghesi, Augusto
Roca De Amicis, Aurora Scotti Tosini, Vitaliano Tiberia.
L’importante iniziativa editoriale, che il Poligrafico e Zecca dello Stato ha meritoriamente edito, raccoglie gli studi che Sandro Benedetti
– professore emerito in Storia dell’Architettura moderna dell’Università di Roma “La Sapienza”- ha pubblicato sul tema del molteplice
patrimonio architettonico della Roma nel Cinquecento.
Una scelta che, rispetto alle ulteriori linee di ricerca esplorate, ha privilegiato un periodo tra i più tormentati della vicenda
architettonica della città, onde far emergere importanti personaggi ed aspetti formativi spesso trascurati o in ombra. La pubblicazione
dedica attenzione non prevenuta verso temi e opere del sintetismo, del pauperismo, della Riforma Cattolica, del tempo post-Tridentino
e della “transizione” verso il Barocco: con l’obiettivo di evidenziare e valorizzare presenze importanti, per lo più trascurate nei quadri
storiografici prevalenti sulla vicenda epocale del Cinquecento romano.
Sandro Benedetti, professore emerito di Storia dell’Architettura Moderna dell’Università “La Sapienza” di Roma, ha svolto e svolge
attività di architetto, di storico dell’architettura, di restauratore, nella linea di quella operosità integrale dell’architetto cara alla Scuola
Romana.
I principali suoi studi storico-critici sono documentati nei 20 volumi e nelle oltre 160 pubblicazioni dedicate alla Storia
dell’architettura: dal Cinquecento, al tempo del Barocco e dell’Arcadia, al Contemporaneo in particolare dell’”Altra Modernità” e
dell’architettura Sacra nel tempo del dopo Concilio.
- Chiamato da Giovanni Paolo II a dirigere la fabbrica di S. Pietro ne ha progettato e guidato il Restauro della Facciata della Basilica
Vaticana, l’ideazione e realizzazione del sistema architettonico dei Nuovi Ingressi e Servizi ai Musei Vaticani (con L. Passarelli), il
restauro della grande piazza di San Pietro (consulenza in corso).
- Ha progettato e costruito: nuove chiese a Roma, nel Lazio, in Basilicata e Calabria; scuole; residenze; servizi; Piani Territoriali, Piani
per l’Edilizia Economica e Popolare (in collaborazione) particolarmente nell’area romana e laziale, oltre che a Milano e Venezia.
Architetture e proposte progettuali che hanno attirato l’attenzione concretatasi anche in conseguenti molteplici pubblicazioni da parte
delle riviste specializzate italiane ed europee.
Coordinamento dell’iniziativa di Ilaria Giannetti e Luca Porqueddu