Adrian Tuchel – Piazza San Marco e il Sestiere di Dorsoduro

Venezia - 06/09/2014 : 28/09/2014

Un percorso unico ed emozionate che comprende un vero omaggio ai grandi Architetti Veneziani e mette in risalto i lavori di prestigio dei maestri locali visti attraverso l’occhio dell’artista, ma anche quello dell’architetto.

Informazioni

  • Luogo: PALAZZO CAVALLI FRANCHETTI
  • Indirizzo: San Marco 2842 - 30124 - Venezia - Veneto
  • Quando: dal 06/09/2014 - al 28/09/2014
  • Vernissage: 06/09/2014 ore 18
  • Autori: Adrian Tuchel
  • Generi: personale, disegno e grafica
  • Orari: tutti i giorni dalle 10.00 alle 19.00
  • Sito web: www.adriantuchel.gallery

Comunicato stampa

Appuntamento sabato 06 settembre alle ore 18,00, presso la prestigiosa sede di Palazzo Cavalli Franchetti a Venezia, per l’inaugurazione di PIAZZA SAN MARCO ED IL SESTIERE DI DORSODURO - di Adrian Tuchel, splendidi acquarelli di una Venezia speciale. Un percorso unico ed emozionate che comprende un vero omaggio ai grandi Architetti Veneziani e mette in risalto i lavori di prestigio dei maestri locali visti attraverso l’occhio dell’artista, ma anche quello dell’architetto. Un cammino nel cuore della città, attraverso l’intero sestiere di Dorsoduro


Le opere di Tuchel, artista che vive ed opera a Cambridge e molto legato a Venezia, sono il risultato di un intreccio attraverso il talento artistico e lo studio architettonico, risultato di uno stile personale, con ricerca continua verso un disegno minimalista, pieno di trasparenza, in una luce di colori splendenti e vivaci (http://www.youtube.com/watch?v=xxE892K2cRo&feature=colike http://www.youtube.com/watch?v=WsR_F8ADvoE&feature=colike www.adriantuchel.gallery ).
cid:[email protected]’artista torna a Venezia per continuare il suo percorso artistico dedicato alla città che ama, che ha già rappresentato in altre occasioni e con altri luoghi (ad esempio la mostra del 2012 ai Magazzini del Sale con Bucintoro Cultura PIAZZA SAN MARCO E IL SESTIERE DI SAN MARCO) e che vuole rappresentare nella sua completezza, facendone continuare la storia attraverso le sue immagini artistiche. Un percorso – nelle intenzioni dell’artista – che vuole proporre con mostre biennali in concomitanza con la Biennale di Venezia – Sezione Architettura e che, nell’arco di dieci anni comprenderanno la rappresentazione di tutta Venezia e dei possedimenti della Serenissima.
I disegni in bianco e nero, come anche gli acquerelli, rappresentano angoli scoperti o riscoperti, attraverso i tratti essenziali, riducendo la “vista” ad un’impressione lineare. Le opere di Tuchel “prendono il volo” tra luci ed ombre, tra inganno e incanto, tra la contemporanea dolcezza e durezza della laguna. Una visione leggera, tra acqua ed aria, osservata non solo con occhio d’artista ma anche con quello d’architetto.


IL GRITTI PALACE di ADRIAN TUCHEL – Ritratto di un mitico albergo – La mostra nella mostra. Uno spazio speciale è inoltre riservato alla serie di rappresentazioni artistiche commissionate a Tuchel da parte del Gritti Palace, recentemente rinnovato. Dalla terrazza panoramica all’ultimo piano, con vista sulla stupenda Chiesa della Salute ed il Canal Grande, agli interni, le prestigiose suites, i ristoranti ed i luoghi che hanno ospitato ed ancora oggi ospitano personaggi internazionali.