A stomaco vuoto

Torino - 17/02/2016 : 02/03/2016

Il Circolo del Design presenta la nuova edizione di “A STOMACO VUOTO” l’esposizione progettata in occasione della Milano Design Week 2015 dall’Associazione Culturale Il Lazzaretto.

Informazioni

  • Luogo: CIRCOLO DEL DESIGN
  • Indirizzo: via San Francesco da Paola 17 - Torino - Piemonte
  • Quando: dal 17/02/2016 - al 02/03/2016
  • Vernissage: 17/02/2016
  • Generi: design
  • Orari: Dal martedì al sabato, dalle ore 11.30 alle 19.30 Inaugurazione: mercoledì 17 febbraio dalle ore 18.30 alle 20.30
  • Uffici stampa: SPIN-TO

Comunicato stampa

al 17 febbraio al 2 marzo il Circolo del Design presenta la nuova edizione di “A STOMACO VUOTO” l’esposizione progettata in occasione della Milano Design Week 2015 dall’Associazione Culturale Il Lazzaretto

Era l’aprile dello scorso anno ed Expo 2015 era alle porte quando a Il Lazzaretto di Milano, da un’idea di Linda Ronzoni, Andrea Vitullo e Alfred Drago, arte e parola scendevano in campo per dare vita - in controtendenza rispetto ai temi proposti da Expo e grazie alla curatela dello Studio DWA Alberto Artesani e Frederik De Wachter - alla mostra provocazione “A STOMACO VUOTO” dove artisti e designer interpretavano attraverso le loro opere, un tema tanto delicato quanto complesso come quello del digiuno.

A pochi mesi dalla chiusura dell’Esposizione Universale, che ha gettato luce sul tema dell’alimentazione, “A STOMACO VUOTO” torna e lo fa a Torino, arricchita dalle opere di artisti e designer del territorio piemontese, dal 17 febbraio al 2 marzo al Circolo del Design in via Giolitti 26/A.

Metafora del nostro tempo in cui c’è chi non mangia, chi mangia troppo e chi può decidere di rimanere a stomaco vuoto, la mostra propone, attraverso opere appositamente realizzate, una riflessione inedita su un tema complesso e quanto mai attuale, ricco di possibili sguardi creativi e rigeneranti. È, infatti, proprio dal concetto di “mancanza” che prende vita il progetto dell’Associazione Culturale Il Lazzaretto, che si prefigge di aprire uno spazio di riflessione incentrato sull’aspetto positivo e rigenerativo dell’assenza di cibo approcciando il tema del digiuno secondo una prospettiva artistica, antropologica, culturale e terapeutica.

Il digiuno si presenta, infatti, come una questione fortemente attuale, ricca e articolata: non evoca, infatti, la sola e semplice assenza di cibo, ma allude ad altri tipi di vuoto. A partire dalla rinuncia di cibo come pratica consapevole che rimanda a una tradizione religiosa millenaria trasversale a differenti culture, sino a considerare il digiuno nel suo senso più metaforico inteso come operazione di rinnovamento e catarsi, di contatto con la sfera emotiva più profonda in grado di produrre forme espressive originali.

Sulla scorta delle riflessioni proposte dalla mostra, mercoledì 24 febbraio dalle ore 18.00 alle ore 20.00 al Circolo del Design, un dibattito con Padre Ermis Segatti, teologo e docente di Storia del Cristianesimo e di Teologie Extraeuropee presso la Facoltà Teologica dell’Italia settentrionale, Alberto Moshe Somekh, Rabbino della Comunità ebraica di Torino e Brahim Baya, Portavoce dell’Associazione Islamica delle Alpi di Torino, affronterà il tema della rinuncia al cibo in ambito religioso.

Il Circolo del Design a partire da mercoledì 17 febbraio accoglierà quindi, le opere originali di designer e artisti del calibro di Patricia Urquiola, Sofie Lachaert e Studio Dessuant Bone alle quali si aggiungeranno i lavori dei piemontesi Acquacalda, Adriano Design, Andrea Vecera, César Mendoza, De Ferrari Architetti, Design Gang e Paolo Maccarrone.

L’edizione torinese di “A STOMACO VUOTO” sarà quindi una nuova opportunità per affrontare il tema del digiuno con uno sguardo nuovo maturato in seguito alle riflessioni innescate e raccolte nell’arco di un anno ricco di stimoli come quello di Expo 2015.

Designer e artisti coinvolti:

Acquacalda - PRIVAZIONI/scatola con coperchio
Adriano Design - Il sistema Takaje
Analogia Project - Fasting Religions
Andrea Vecera - #foodporn
Arabeschi di Latte - 1909
César Mendoza - Ristorante “La Pace dei Sensi”
Studio De Ferrari Architetti - Lo stomaco dell’Architetto
Design Gang - Soul OUT
Diego Grandi - Mollicola 2015
Donata Parruccini - Un buco nello stomaco
DWA - Dusk
Francesca Perani - Starving?
Garth Roberts - Fare
Karmakina - Melameno
Sofie Lachaert & Luc D’Hanis - Sausage cement tiles, silver bucket and precious stool
Luc Guy Beaussart - Trance
Paolo Maccarrone - Machine à penser
Patricia Urquiola - 40 days
Peter Marigold - Dug and Stuff
Servomuto - Fame
Studio Dessuant Bone - Fasted