9 X 100 = ‘900 – 9 Itinerari per 100 Architetture del ‘900 in Basilicata e Puglia

Lecce - 06/03/2020 : 19/04/2020

La Mostra “9 x 100 = ‘900 - 9 ITINERARI PER 100 ARCHITETTURE DEL ‘900 IN BASILICATA E PUGLIA” vuole focalizzare l’attenzione sulle architetture più significative realizzate nelle due regioni nel corso del XX secolo.

Informazioni

  • Luogo: MUSEO CASTROMEDIANO
  • Indirizzo: Viale Gallipoli 28 - Lecce - Puglia
  • Quando: dal 06/03/2020 - al 19/04/2020
  • Vernissage: 06/03/2020 ore 18,30
  • Generi: architettura
  • Orari: aperto ogni giorno, dal martedì alla domenica, dalle ore 9 alle ore 20.

Comunicato stampa

6 marzo 2020, ore 9.30 Apertura convegno (Auditorium)

e alle 18.30 Inaugurazione della mostra (Sala espositiva terzo piano)

“9 x 100 = ‘900 - 9 ITINERARI PER 100 ARCHITETTURE DEL ‘900 IN BASILICATA E PUGLIA”



L’architettura moderna s’intreccia con l’architettura contemporanea negli spazi del Museo Castromediano. Le potenzialità espositive dell’edificio visionario, restaurato da Franco Minissi negli anni Settanta, vengono esaltate da una mostra che fa anche il punto su 26 importanti architetture salentine del XX secolo

Dopo aver omaggiato la scorsa estate Franco Minissi, con la riapertura degli spazi da lui disegnati in rapporto con l'arte contemporaneae dopo aver allestito una sezione permanente del museo dedicata al suo cantiere e al suo rapporto con la Puglia, questa mostra prosegue una delle vocazioni del Polo biblio-museale di Lecce, ovvero lo studio dell’architettura di età contemporanea.

La Mostra “9 x 100 = ‘900 - 9 ITINERARI PER 100 ARCHITETTURE DEL ‘900 IN BASILICATA E PUGLIA” (visitabile fino al 19 aprile 2020) vuole focalizzare l’attenzione sulle architetture più significative realizzate nelle due regioni nel corso del XX secolo: un’iniziativa che costituisce il risultato di una schedatura del patrimonio architettonico regionale del Novecento da parte di Do.co.mo.mo Italia (Associazione italiana per la documentazione e la conservazione degli edifici e dei complessi urbani moderni) - sezione Basilicata e Puglia E.T.S.

All’interno di tale schedatura, un comitato scientifico di rilievo internazionale ha selezionato 100 opere di architettura moderna di riconosciuta qualità: un complesso e lungo lavoro confluito nella mostra e in un volume di oltre 300 pagine curato da Mauro Sàito e da Antonello Pagliuca, comprendente schede e interventi di autori del panorama nazionale e internazionale, pubblicato da Gangemi editore.



La Mostra è stata sviluppata in collaborazione con la Facoltà di Architettura dell’Università degli Studi della Basilicata e con la Facoltà di Architettura del Politecnico di Bari, secondo criteri che prevedono una divisione in sei percorsi tematici o “itinerari”, che collegano le opere delle due regioni al dibattito culturale nazionale, esaltandone le peculiarità. Le architetture del Novecento presenti a Lecce e nella sua provincia costituiscono una importante porzione della Mostra e del catalogo: su 100 edifici selezionati dal comitato scientifico tra Puglia e Basilicata, 26 schede e relativi pannelli sono relativi a edifici salentini, pari a oltre un quarto dell’intero patrimonio delle due regioni presentato in Mostra. Composta da 150 pannelli, la mostra ha carattere itinerante: evento ufficiale nel programma della Fondazione Matera 2019, dopo la tappa iniziale in Basilicata è stata allestita a Bari, e dal 6 marzo al 19 aprile approda a Lecce presso il Museo Castromediano, inaugurata da un Convegno di studi che si svolgerà nell’Auditorium del Museo, e che sarà incentrato su temi dell’architettura del Novecento in ambito locale.



L’intero progetto è stato finanziato dalla Regione Puglia – Assessorato all’industria turistica e culturale, l’evento a Lecce (III tappa della mostra) è organizzato in collaborazione con il Polo biblio-museale di Lecce, il Comune di Lecce, Nicolì S.p.A., Xgraph, e Ordine degli Architetti Pianificatori Paesaggisti e Conservatori della Provincia di Lecce.



Programma del Convegno



9x100=’900 - MOSTRA: 100 ARCHITETTURE MODERNE DEL ‘900



Saluti istituzionali

Luigi De Luca, Direttore Museo Castromediano Lecce

Carlo Salvemini, Sindaco di Lecce

Aldo Patruno, Direttore Dipartimento Cultura Regione Puglia

Fabiana Cicirillo, Assessore Cultura Comune di Lecce

Rocco De Matteis, Presidente Ordine Architetti P.P.C. della Provincia di Lecce



Ore 9.30 - 13.30

ARCHITETTURA, STORIA E PAESAGGIO MODERNO - I SESSIONE

Inizio lavori: moderatore Mauro Sàito (DOCOMOMO ITALIA Sezione Basilicata Puglia)



Loredana Capone (Assessore Regionale alla Cultura)

ARCHIVIARE IL CONTEMPORANEO



Maria Piccarreta (Soprintendente SABAP-LE)

TUTELA E VALORIZZAZIONE DELL’ARCHITETTURA MODERNA



Ugo Carughi, (Presidente DOCOMOMO ITALIA)

I “BENI IN SERIE” NELL’ARCHITETTURA DEL NOVECENTO IN BASILICATA E PUGLIA



Franco Purini (Università degli Studi di Roma La Sapienza)

MEDITERRANEO E MODERNITA’



Ore 13,30 PAUSA PRANZO

Ore 15.30 - 18.30

CONOSCENZA E TUTELA DELL’ARCHITETTURA MODERNA - II SESSIONE

Inizio lavori: moderatore Ugo Carughi (DOCOMOMO ITALIA – Sezione Basilicata Puglia)



Andrea Mantovano (DOCOMOMO ITALIA Sezione Basilicata Puglia)

DA PICCINATO A MINISSI: MAESTRI ITALIANI DEL MODERNO A LECCE



Rita Miglietta (Assessore Urbanistica Comune di Lecce)

CITTA’ MODERNA E PIANO URBANISTICO: UN RAPPORTO DIFFICILE?



Antonello Pagliuca (Facoltà di Architettura di Matera)

CARATTERI COSTRUTTIVI DELL’ARCHITETTURA MODERNA NEL SALENTO



Mauro Sàito (DOCOMOMO ITALIA – Sezione Basilicata Puglia)

DURATA E FRAGILITA’ DELL’ARCHITETTURA MODERNA



Ore 18.30 CONCLUSIONI

Stefano Cristante (Università del Salento)

L’IMMAGINE DELLA CITTA’ E DELLE SUE PERIFERIE: UN RACCONTO