100³: 100 anni 100 stanze 100 artisti

Sorrento - 31/03/2012 : 31/10/2012

100³: 100 anni, 100 stanze, 100 artisti racchiude nel titolo la lungimirante ambizione di costituire un punto di riferimento per il territorio campano, rinnovando annualmente l’appuntamento con un programma di attività espositive e dialogo diretto tra i visitatori e i protagonisti della scena artistica internazionale.

Informazioni

Comunicato stampa

L’Art Hotel Gran Paradiso di Sorrento giunge a definire la propria identità per offrire lo spazio dell’albergo di famiglia ad una riflessione più ampia sul ruolo svolto dalle collezioni private e sulle loro potenzialità di sviluppo in relazione al pubblico ed al proprio contesto.

100³: 100 anni, 100 stanze, 100 artisti racchiude nel titolo la lungimirante ambizione di costituire un punto di riferimento per il territorio campano, rinnovando annualmente l’appuntamento con un programma di attività espositive e dialogo diretto tra i visitatori e i protagonisti della scena artistica internazionale

Per l’edizione 2012, l’inaugurazione sarà, infatti, occasione di un imperdibile confronto, lungo tutto il week-end, con artisti, galleristi e critici d’arte, invitati ad offrire il loro eccezionale punto di vista sulle piccole personali allestite in ogni stanza. In una giornata un po’ diversa dal solito, in una carambola di Arte, Musica e Poesia, muse dionisiache che, come si vuole, s’accompagnano a satiri, baccanti, vino e delizie.

Tra esse verrà inaugurata, inoltre, l’installazione site-specific di Nicola Gobbetto, vincitore del concorso dello scorso anno su valutazione del pubblico e quindi impegnato in una serie di attività rivolte a creare un legame tra la produzione artistica ed i luoghi in cui essa viene concepita. Stay beautiful! (Sleeping Beauty room), realizzata durante un soggiorno dell’artista, è dunque la prima delle camere destinate a rimanere in permanenza nell’hotel. Al suo interno codici simbolici antichi e contemporanei vengono applicati per tracciare i contorni di una dimensione estetica altra, diversa da quella reale, nella misura in cui i rapporti tra naturale e artificiale, materiale e spirituale riescono a trovare nuove intersezioni.

Nei prossimi mesi, sempre con l’obiettivo di creare occasioni d’incontro, verrà strutturato un ricco programma di talks, presentazioni di libri, concerti ed un workshop con lo stesso Nicola Gobbetto. L’affiancamento di un progetto formativo innescherà così la possibilità per gli studenti campani in generale e del Liceo artistico “F. Grandi” di Sorrento in particolare, di avere un luogo in cui interagire sia con gli addetti ai lavori che con il pubblico più ampio ed internazionale dell’albergo.

A fare da cornice per tutti gli eventi Faces, un progetto curatoriale in collaborazione con galleristi e collezionisti privati, occuperà gli spazi comuni proponendo uno sguardo inedito sul ritratto in alcune sue accezioni meno comuni, spaziando attraverso molti secoli di reperti. Dalla considerazione che l’attualità di una raccolta d’arte può essere misurata solo in base alla sua effettiva fruizione ed alla storia personale di cui s’impregna, infatti, la prospettiva - sottolinea il curatore - è quella di dimostrare come «una collezione non sia solo un tentativo verso la storia dell’arte, ma anche una storia di relazioni tra uomini, una strana geometria di sinapsi che si deformano continuamente, generando un labirinto finale che non è altro che il nostro diario di vita e di persone».
--- Schede degli artisti in mostra a cura di Carla Rossetti e Massimo Maiorino ---

Danilo Ambrosino • Andrea Aquilanti • Luca Massimo Barbero • Robert Barry • Gianfranco Baruchello • Andrea Barzaghi • Joseph Beuys • Bianco-Valente • Antonio Biasucci • Giovanna Bolognini • Gabriele Bonato • Francesco Candeloro • Vincenzo Castella • Loris Cecchini • Giorgio Ciam • Antonio De Filippis • Baldo Diodato • Maurizio Elettrico • Vittorio Formisano • Pietro Fortuna • Anna Fusco • Eugenio Giliberti • Nicola Gobbetto • Delia Gonzalez • Jusuf Hadzifejzovic • Takeo Hanazawa • Friedrich Hundertwasser • Pete Keller • Elke Krystufek • Johnnie Shand Kydd • Myriam Laplante • Lello Lopez • Luigi Mainolfi • Martin Maloney • Miltos Manetas • Umberto Manzo • Fabio Mauri • Vittorio Messina • Liliana Moro • Kelly Nipper • Luigi Ontani • Giovanni Ozzola • Mario Pagliaro • Luca Pancrazzi • Neša Paripović • Claudio Parmiggiani • Dino Pedriali • Gianni Pettena • Valerio Rocco Orlando • Roxy In The Box • Vincenzo Rusciano • Ana Gloria Salvia • Anna Maria Saviano • Serse • Yozo Shimamoto • Donatella Spaziani • Marco Tirelli • Franco Vaccari • Nanni Valentini • Vedovamazzei • Willem Weissmann • Michele Zaza • Marco Zezza



The Art Hotel Gran Paradiso in Sorrento is pleased to invite you to the opening of the new season’s artistic and hotel activities. With this new attempt at redefining its identity, the Art Hotel Gran Paradiso leaves the realm of stereotypical touristic predefinitions by offering the spaces of the family run hotel as a location dedicated to a broader reflection on the role that only entrepreneurs, as modern day Patrons to the arts, can play in the revival of the art system during a period of crisis.

The title 100³: 100 anni, 100 stanze, 100 artisti (100 years, 100 rooms, 100 artists) encompasses the far-sighted ambition of creating a point of reference for art and culture in the Campania region, with an annual appointment that proposes a program of exhibitions and activities, including a direct dialogue between participating visitors and protagonists of the International art world. In fact, at the 2012 edition, the opening will provide the occasion for an unmissable, week-end long exchange between the artists, gallerists and art critics invited to contribute their exceptional vision to the small soo shows installed in each room. In a day that will differ from the usual, a carom of Art, Music and Poetry, with Dionysian muses accompanied by Bacchae, satyrs, wine and delicacies will unfold.

Amongst these, a site-specific installation by Nicola Gobbetto – publically voted winner of last year’s competition who has subsequently dedicated himself to a series of activities that look at the link between artistic production and the spaces in which they are conceived – will be inaugurated. Thus, Stay beautiful! (Sleeping Beauty room), created during the artist’s residence at the hotel, is the first of the artist’s rooms to remain as a permanent installation at the hotel. Here, both ancient and contemporary symbols and codes are used to trace the limits of an aesthetic dimension that goes beyond that of reality, measured according to the relation between natural and artificial, material and spiritual elements that go on to find new intersections.

With the aim of creating new occasions for encounters and exchanges, during the months to come a rich and varied programme of talks, book presentations, concerts and a workshop with Nicola Gobbetto himself will take place, while the introduction of a training project will give students from the Campania region, and especially those frequenting the artistic high school “F. Grandi” in Sorrento, a place in which to interact with the staff and the wide-reaching international public of the hotel.

Setting the scene for these events is Faces, a curatorial project run in collaboration with gallerists and private collectors, which occupies the common spaces of the hotel, presenting a new vision of the portrait in its more unusual forms, moving through centuries of exhibitions. In fact – and as the curator underlines –, given the conception that a contemporary art collection’s nature can only be measured in terms of its actual experience and the personal history in which it is steeped, this project aims to show how «a collection is not only an attempt at creating art history, but also the story of human relationships, a strange geometry of synapses that continually mutate, generating a labyrinth that is nothing else than a diary which recounts the stories of people and lives».
--- Artists' statements curated by Carla Rossetti and Massimo Maiorino ---