Immaginare realtà. Eglė Budvytytė a Roma

AlbumArte, Roma ‒ fino all’11 novembre 2017. Lotta aperta tra immaginazione e realtà. Corpi lanciati contro le convenzioni di condotta affollano gli schermi e creano in video mondi plausibili. Le normatività implicite degli spazi pubblici sono rigettate in favore di fantasie consapevoli.

Le tecnologie della comunicazione sono a pieno titolo ambiti privilegiati della trasmissione del possibile. Non fanno eccezione i video di Eglė Budvytytė (Kaunas, 1981), che restituiscono intatta l’esigenza di plasmare la realtà per ricavarne visioni differenti. L’immaginario metropolitano si fa territorio della mente e azioni incomprensibili si insinuano nella configurazione standard della socialità quotidiana, sempre riconoscibile pur se frammentaria. La perdita della congruenza tra dimensione materiale, esperienza morale e comprensione temporale è prodotta da corpi in corto circuito che tramano sfide continue all’organizzazione sociale. Dai tremori incondizionati degli Shaking Children ai movimenti impartiti a voce di As if You Are Catching a Bomb, i comportamenti ordinari sono sistematicamente scalfiti fino a essere assimilati e traslati dall’immaginazione, capace di dar vita alla società segreta di Secta e a credibili, insospettabili Magicians.

Raffaele Orlando

Evento correlato
Nome eventoEgle Budvytyte - Tra ciglia e pensiero
Vernissage18/09/2017 ore 18,30
Duratadal 18/09/2017 al 11/11/2017
AutoreEgle Budvytyte
CuratoreBenedetta Carpi de Resmini
Generiarte contemporanea, personale
Spazio espositivoALBUMARTE
IndirizzoVia Flaminia 122, 00196 - Roma - Lazio
Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Raffaele Orlando
Raffaele Orlando è nato a Benevento nel 1986. Sannita con influenze magnogreche maturate a Napoli durante gli anni di studio, archeologo con interessi per la museologia e la scrittura creativa. Ha svolto attività di progettazione mostre e percorsi museali alla Reggia di Caserta grazie al bando MiBACT “150 giovani per la cultura”. Oggi vive e lavora a Roma con l'obiettivo di ricostruire aspetti della vita quotidiana in antico e nella contemporaneità.