Idea finesettimana. Anticipo dell’Estate artistica versiliana: dal superamento della tela a Lucca a Michelangelo visto da Amendola a Carrara

Non è ancora iniziata la Primavera, ma la Versilia regala già un anticipo dell’Estate. E non solo in senso climatico, ma anche per i tanti eventi artistici che ormai da anni fanno della costiera toscana una delle mete estive più ricche di interesse anche in questo ambito: ci sono dunque ottime ragioni per iniziare a […]

Aurelio Amendola, Giuliano duca di Nemours - Tomba del duca Lorenzo de’ Medici (particolare)

Non è ancora iniziata la Primavera, ma la Versilia regala già un anticipo dell’Estate. E non solo in senso climatico, ma anche per i tanti eventi artistici che ormai da anni fanno della costiera toscana una delle mete estive più ricche di interesse anche in questo ambito: ci sono dunque ottime ragioni per iniziare a tastare il terreno con un weekend in zona. Specie per chi arriverà dall’entroterra, la prima sosta potrebbe essere a Lucca, dove il LU.C.C.A. Center of Contemporary Art inaugura venerdì 18 la mostra La tela violata: con opere di “quegli artisti che, tra la fine degli anni Quaranta e la prima metà degli anni Sessanta, hanno lavorato sul ‘superamento’ del concetto di tela, non più intesa come spazio di rappresentazione, a vantaggio di un approccio più fisico, diretto, concettuale”. Da Enrico Castellani ad Agostino Bonalumi, a Paolo Scheggi.

PROPAGANDA CINESE A FORTE DEI MARMI
Sabato 19 marzo tappa a Forte dei Marmi, curiosa immersione nella propaganda cinese dell’epoca maoista con l’esposizione Chinese Propaganda Posters, che a Villa Bertelli presenta una selezione di poster appartenenti alla Hafnia Foundation di Xiamen (Cina), una delle più grandi collezioni nel mondo su questa tematica. Pochi chilometri, e a Carrara si cambia completamente atmosfera: ancora sabato 19, a Palazzo Cucchiari la Fondazione Giorgio Conti presenta una mostra con 30 fotografie dedicate all’opera del divino Michelangelo da Aurelio Amendola, uno dei maestri della fotografia contemporanea. “Veri e propri ritratti di sculture famosissime, le fotografie di Amendola guardano i marmi di Michelangelo con occhio nuovo, attento al linguaggio della scultura e alle qualità della materia, ma anche carico di sentimenti e di patos per l’umanità delle figure michelangiolesche”.

La tela violata
Inaugurazione: venerdì 18 marzo 2016 – ore 17
Dal 18 marzo al 19 giugno 2016
LU.C.C.A. – Center of Contemporary Art
​Via della Fratta 36 – Lucca
www.luccamuseum.com
– –
Chinese Propaganda Posters
Inaugurazione: sabato 19 marzo 2016 – ore 18
Dal 19 marzo al 17 aprile 2016
Villa Bertelli
​Via Giuseppe Mazzini – Forte dei Marmi
http://www.villabertelli.it/
– –
Michelangelo fotografato da Aurelio Amendola
Inaugurazione: sabato 19 marzo 2016 – ore 17
Dal 19 marzo al 19 giugno 2016
Fondazione Giorgio Conti – Palazzo Cucchiari
Via Cucchiari 1 – Carrara
http://www.fondazionegiorgioconti.it/

CONDIVIDI
Massimo Mattioli
É nato a Todi (Pg). Laureato in Storia dell'Arte Contemporanea all’Università di Perugia, fra il 1993 e il 1994 ha lavorato a Torino come redattore de “Il Giornale dell'Arte”. Nel 2005 ha pubblicato per Silvia Editrice il libro “Rigando dritto. Piero Dorazio scritti 1945-2004”. Ha curato mostre in spazi pubblici e privati, fra cui due edizioni della rassegna internazionale di videoarte Agorazein. È stato membro del comitato curatoriale per il Padiglione Italia della Biennale di Venezia 2011, e consulente per il progetto del Padiglione Italia dedicato agli Istituti Italiani di Cultura nel mondo. Nel 2014 ha curato, assieme a Fabio De Chirico, la mostra Artsiders, presso la Galleria Nazionale dell'Umbria di Perugia. Dal 2011 al 2017 ha fatto parte dello staff di direzione editoriale di Artribune, come caporedattore delle news.