Ecco il video del furto d’arte del secolo. Carabinieri e Polizia indagano fra Verona e la Moldavia: “Nessuna tela è stata ancora recuperata”

“Supponiamo che possano trovarsi in Moldavia, ma al momento non è stata recuperata alcuna tela”. Le parole del generale Mariano Mossa, comandante dei Carabinieri per la Tutela del Patrimonio Culturale, hanno un po’ freddato gli entusiasmi dopo la notizia dell’arresto dei 12 componenti della banda responsabile della rapina al Museo di Castelvecchio, a Verona. “Alcuni […]

Peter Paul Rubens, Dama delle licnidi, olio su tela, cm 76x60

Supponiamo che possano trovarsi in Moldavia, ma al momento non è stata recuperata alcuna tela”. Le parole del generale Mariano Mossa, comandante dei Carabinieri per la Tutela del Patrimonio Culturale, hanno un po’ freddato gli entusiasmi dopo la notizia dell’arresto dei 12 componenti della banda responsabile della rapina al Museo di Castelvecchio, a Verona. “Alcuni dei nostri uomini stanno collaborando con le autorità locali”, ha aggiunto nel corso della conferenza stampa tenutasi presso la Procura della Repubblica di Verona, mentre il pubblico ministero Gennaro Ottaviano – come riporta il Corriere del Veneto – ha parlato di “un’indagine difficile, senza nessun informatore e qualcuno che abbia spifferato qualcosa, ma basata di riscontri lunghi e laboriosi”. In attesa di novità, qui sotto trovate l’eccezionale video realizzato da Carabinieri e Polizia che ricostruisce le fasi della rapina e le indagini fino agli arresti…

CONDIVIDI
Massimo Mattioli
É nato a Todi (Pg). Laureato in Storia dell'Arte Contemporanea all’Università di Perugia, fra il 1993 e il 1994 ha lavorato a Torino come redattore de “Il Giornale dell'Arte”. Nel 2005 ha pubblicato per Silvia Editrice il libro “Rigando dritto. Piero Dorazio scritti 1945-2004”. Nel 2007 ha curato la costituzione, l’allestimento ed il catalogo del Museo Nino Cordio a Santa Ninfa (Tp). Ha curato mostre in spazi pubblici e privati, fra cui due edizioni della rassegna internazionale di videoarte Agorazein. Ha collaborato con diverse riviste specializzate, e nel 2008 ha co-fondato il periodico Grandimostre, del quale è stato coordinatore editoriale. È stato membro del comitato curatoriale per il Padiglione Italia della Biennale di Venezia 2011, e consulente per il progetto del Padiglione Italia dedicato agli Istituti Italiani di Cultura nel mondo. Fa parte dello staff di direzione editoriale di Artribune, come caporedattore delle news.
  • Mi auguro che le opere vengano recuperate e che non siano danneggiate!