Torino Updates: ultima giornata di Artissima, ecco le videointerviste ai galleristi. Com’è andata la fiera? Bene, a volte benissimo…

Si va dall’entisuasmo più sfrenato (“ho venduto tutto lo stand, tutto il magazzino, e ho avuto commissioni per lavori futuri”) all’ottimismo contenuto (“per ora bene, aspettiamo l’ultimo giorno…”). Ma nel mezzo sta il giudizio che i galleristi partecipanti danno di Artissima 2015: vendite più che buone, un test superato per lo stato di salute del […]

Si va dall’entisuasmo più sfrenato (“ho venduto tutto lo stand, tutto il magazzino, e ho avuto commissioni per lavori futuri”) all’ottimismo contenuto (“per ora bene, aspettiamo l’ultimo giorno...”). Ma nel mezzo sta il giudizio che i galleristi partecipanti danno di Artissima 2015: vendite più che buone, un test superato per lo stato di salute del mercato e per l’approccio della ressegna subalpina. Ma loro, i veri protagonisti, i galleristi, come la raccontano? Noi abbiamo interpellato i titolari di Ex-Elettrofonica (Roma), Alberto Peola (Torino), Antoine Levi (Parigi), Mario Mazzoli (Berlino), Otto Zoo (Milano), Eleven Rivington (Londra), Rizzuto (Palermo). La parola direttamente a loro, con le classiche videointerviste…

CONDIVIDI
Massimo Mattioli
É nato a Todi (Pg). Laureato in Storia dell'Arte Contemporanea all’Università di Perugia, fra il 1993 e il 1994 ha lavorato a Torino come redattore de “Il Giornale dell'Arte”. Nel 2005 ha pubblicato per Silvia Editrice il libro “Rigando dritto. Piero Dorazio scritti 1945-2004”. Ha curato mostre in spazi pubblici e privati, fra cui due edizioni della rassegna internazionale di videoarte Agorazein. È stato membro del comitato curatoriale per il Padiglione Italia della Biennale di Venezia 2011, e consulente per il progetto del Padiglione Italia dedicato agli Istituti Italiani di Cultura nel mondo. Nel 2014 ha curato, assieme a Fabio De Chirico, la mostra Artsiders, presso la Galleria Nazionale dell'Umbria di Perugia. Dal 2011 al 2017 ha fatto parte dello staff di direzione editoriale di Artribune, come caporedattore delle news.