Torino Updates: ultima giornata di Artissima, ecco le videointerviste ai galleristi. Com’è andata la fiera? Bene, a volte benissimo…

Si va dall’entisuasmo più sfrenato (“ho venduto tutto lo stand, tutto il magazzino, e ho avuto commissioni per lavori futuri”) all’ottimismo contenuto (“per ora bene, aspettiamo l’ultimo giorno…”). Ma nel mezzo sta il giudizio che i galleristi partecipanti danno di Artissima 2015: vendite più che buone, un test superato per lo stato di salute del […]

Si va dall’entisuasmo più sfrenato (“ho venduto tutto lo stand, tutto il magazzino, e ho avuto commissioni per lavori futuri”) all’ottimismo contenuto (“per ora bene, aspettiamo l’ultimo giorno...”). Ma nel mezzo sta il giudizio che i galleristi partecipanti danno di Artissima 2015: vendite più che buone, un test superato per lo stato di salute del mercato e per l’approccio della ressegna subalpina. Ma loro, i veri protagonisti, i galleristi, come la raccontano? Noi abbiamo interpellato i titolari di Ex-Elettrofonica (Roma), Alberto Peola (Torino), Antoine Levi (Parigi), Mario Mazzoli (Berlino), Otto Zoo (Milano), Eleven Rivington (Londra), Rizzuto (Palermo). La parola direttamente a loro, con le classiche videointerviste…

CONDIVIDI
Massimo Mattioli
É nato a Todi (Pg). Laureato in Storia dell'Arte Contemporanea all’Università di Perugia, fra il 1993 e il 1994 ha lavorato a Torino come redattore de “Il Giornale dell'Arte”. Nel 2005 ha pubblicato per Silvia Editrice il libro “Rigando dritto. Piero Dorazio scritti 1945-2004”. Ha curato mostre in spazi pubblici e privati, fra cui due edizioni della rassegna internazionale di videoarte Agorazein. È stato membro del comitato curatoriale per il Padiglione Italia della Biennale di Venezia 2011, e consulente per il progetto del Padiglione Italia dedicato agli Istituti Italiani di Cultura nel mondo. Nel 2014 ha curato, assieme a Fabio De Chirico, la mostra Artsiders, presso la Galleria Nazionale dell'Umbria di Perugia. Fa parte dello staff di direzione editoriale di Artribune, come caporedattore delle news.