Immagini dalla preview di Paris Photo. Al Grand Palais 147 gallerie per dare il via al weekend parigino della fotografia

Il Salon d’Honneur del Grand Palais torna ad accogliere il popolo dell’arte: Paris Photo apre le porte del weekend della fotografia più atteso nella capitale francese. Si tratta delle 19° edizione di questa manifestazione che quest’anno riunisce 147 gallerie e 26 case editrici provenienti da tutto il mondo. Organizzato in collaborazione con la banca privata […]

Il Salon d’Honneur del Grand Palais torna ad accogliere il popolo dell’arte: Paris Photo apre le porte del weekend della fotografia più atteso nella capitale francese. Si tratta delle 19° edizione di questa manifestazione che quest’anno riunisce 147 gallerie e 26 case editrici provenienti da tutto il mondo. Organizzato in collaborazione con la banca privata J.P. Morgan e con Giorgio Armani, Paris Photo inaugura quest’anno un nuovo settore Primes, dedicato alle gallerie che espongono opere in serie in grande formato. L’Italia è rappresentata, oltre che da alcune gallerie italiane, anche dalla collezione Enea Righi, di cui Lorenzo Paini presenta una selezione con opere di artisti quali Trisha Donnelly, Hans-Peter Feldmann, Nan Goldin, Douglas Gordon, Sanja Ivekovic, Joan Jonas, Zoe Leonard, Anna Maria Maiolino, Martha Rosler, Cy Twombly et Andy Warhol. Noi abbiamo partecipato al vernissage, ed ecco le prime foto da Parigi..

Silvia Neri

Paris Photo
Dal 12 al 15 novembre
Grand Palais
Avenue Winston Churchill – 75008 Paris
www.parisphoto.com

 

 

CONDIVIDI
Silvia Neri
Silvia Neri nasce a Vicenza nel 1985. Si laurea nel 2010 in Filologia Moderna presso l'Università degli Studi di Padova con una tesi in Storia dell'Arte contemporanea su Cremaster 3 di Matthew Barney. Nel 2008/2009 collabora con il Centro Nazionale di Fotografia di Padova. Scrive dal 2010 per la rivista AreaArte e collabora con artisti per la realizzazione di video e cortometraggi e allestimento di esposizioni d'arte. Vive a Parigi dove studia Art Contemporain et Nouveaux Medias a un master recherche all'Université di Paris 8 e collabora con la Galerie Bernard Bouche.