Art Digest: niente mucche, siamo indiani. Artista apostata? Condannato a morte in Arabia. La stradina segreta di Vermeer

La “correttezza” non ha confini: in India la polizia ha arrestato due artisti che allo Jaipur Art Summit avevano presentato una mucca in polistirolo: offensiva per la religione Indù… (bbc.com) Ha abbandonato la fede musulmana: condannato a morte. Questa la sentenza comminata in Arabia Saudita al poeta e artista palestinese Ashraf Fayadh, la cui condanna […]

Il papiro in vendita su eBay

La “correttezza” non ha confini: in India la polizia ha arrestato due artisti che allo Jaipur Art Summit avevano presentato una mucca in polistirolo: offensiva per la religione Indù… (bbc.com)

Ha abbandonato la fede musulmana: condannato a morte. Questa la sentenza comminata in Arabia Saudita al poeta e artista palestinese Ashraf Fayadh, la cui condanna in primo grado si era “limitata” a quattro anni di carcere e 800 frustate… (artforum.com)

Un papiro risalente al 250 / 350 d. C., con brani del Nuovo Testamento. L’ha scoperto Geoffrey Smith, ricercatore del primo cristianesimo all’Università del Texas: era in vendita su eBay a 99 dollari… (abc.es)

Cade un altro dei misteri di Johannes Vermeer. Frans Grijzenhout, storico dell’arte dell’Università di Amsterdam, ha scoperto qual è oggi la Stradina di Delft ritratta dal grande artista circa 350 anni fa… (theguardian.com)

CONDIVIDI
Massimo Mattioli
É nato a Todi (Pg). Laureato in Storia dell'Arte Contemporanea all’Università di Perugia, fra il 1993 e il 1994 ha lavorato a Torino come redattore de “Il Giornale dell'Arte”. Nel 2005 ha pubblicato per Silvia Editrice il libro “Rigando dritto. Piero Dorazio scritti 1945-2004”. Ha curato mostre in spazi pubblici e privati, fra cui due edizioni della rassegna internazionale di videoarte Agorazein. È stato membro del comitato curatoriale per il Padiglione Italia della Biennale di Venezia 2011, e consulente per il progetto del Padiglione Italia dedicato agli Istituti Italiani di Cultura nel mondo. Nel 2014 ha curato, assieme a Fabio De Chirico, la mostra Artsiders, presso la Galleria Nazionale dell'Umbria di Perugia. Dal 2011 al 2017 ha fatto parte dello staff di direzione editoriale di Artribune, come caporedattore delle news.
  • renoir

    l’opera che preferisco di Vermeer, in assoluto una delle mie preferite in assoluto, quasi un genere a parte, sembra il punto di vista di un fantasma, o dell’aria.