La cultura conviene in Piemonte e in Liguria. Il bando ORA! sostiene le produzioni innovative in quei territori. Grazie alla Compagnia di San Paolo

Attrarre la miglior produzione culturale italiana su Piemonte e Liguria: è questa la mission principale del bando ORA! Linguaggi contemporanei, produzioni innovative, promosso dalla Compagnia di San Paolo. Non nuovo ad intercettare i bisogni e a colmare lacune del proprio territorio di riferimento (si veda il precedente bando Generazione creativa che incentivava la giovane imprenditoria […]

ie di Fibonacci sulla Mole Antonelliana con l'intervento di Mario Merz

Attrarre la miglior produzione culturale italiana su Piemonte e Liguria: è questa la mission principale del bando ORA! Linguaggi contemporanei, produzioni innovative, promosso dalla Compagnia di San Paolo. Non nuovo ad intercettare i bisogni e a colmare lacune del proprio territorio di riferimento (si veda il precedente bando Generazione creativa che incentivava la giovane imprenditoria culturale a lavorare su Torino e Genova), la fondazione torinese di origine bancaria si propone ora di sollecitare, tramite un contributo economico (fino all’80% del budget del progetto artistico), la pluridisciplinarietà e l’uso delle nuove tecnologie. Questi i due requisiti base per poter essere ammessi alla procedura di selezione, rivolta a tutti gli enti pubblici e senza fine di lucro di tutta Italia, operanti nel campo delle arti visive, performative e altri linguaggi della cultura contemporanea (audiovideo, fotografia, scrittura, architettura, grafica, ecc.), interessati a realizzare attività e azioni artistiche in Piemonte e in Liguria. La data di scadenza del bando è fissata al 7 febbraio 2016.

– Claudia Giraud

Per ulteriori informazioni [email protected]
http://jobs.artribune.com/competitions/bando-ora-linguaggi-contemporanei-produzioni-innovative/1847.php

CONDIVIDI
Claudia Giraud
Nata a Torino, è laureata in storia dell’arte contemporanea presso il Dams di Torino, con una tesi sulla contaminazione culturale nella produzione pittorica degli anni '50 di Piero Ruggeri. Giornalista pubblicista, iscritta all’Albo dal 2006, svolge attività giornalistica per testate multimediali e cartacee di settore. Dal 2011 fa parte dello Staff di Direzione di Artribune (www.artribune.com ), è responsabile dell'area Musica e cura, per il magazine cartaceo, la rubrica musicale "Art Music". E’ stata Caporedattore Eventi presso Exibart (www.exibart.com). Ha maturato esperienze professionali nell'ambito della comunicazione (Ufficio stampa "Castello di Rivoli", "Palazzo Bricherasio", "Emanuela Bernascone") ed in particolare ha lavorato come addetto stampa presso la società di consulenza per l'arte contemporanea "Cantiere48" di Torino. Ha svolto attività di redazione quali coordinamento editoriale, realizzazione e relativa impaginazione degli articoli per l’agenzia di stampa specializzata in italiani all’estero “News Italia Press” di Torino. Ha scritto articoli e approfondimenti per diverse testate specializzate e non (SkyArte, Gambero Rosso, Art Weekly Report e Art Report di Monte dei Paschi di Siena, Exibart, Teknemedia, Graphicus, Espoarte, Corriere dell’Arte, La Piazza, Pagina).