Frieze, ArtVerona? No, queste sono le immagini di Art International Zurich, la fiera aperta fino a domenica nella Kongresshaus in riva al lago svizzero

Non vi bastano due fiere da seguire, Frieze a Londra e ArtVerona in Italia? Tranquilli, perché nel frattempo si è inaugurata anche la 17a edizione della Contemporary Art International Zurich, che rimarrà aperta fino a domenica. La sede dell’evento, la Kongresshaus (Palazzo dei Congressi), si trova in magnifica posizione, vicino alla famosa Bahnhofstrasse e in […]

Non vi bastano due fiere da seguire, Frieze a Londra e ArtVerona in Italia? Tranquilli, perché nel frattempo si è inaugurata anche la 17a edizione della Contemporary Art International Zurich, che rimarrà aperta fino a domenica. La sede dell’evento, la Kongresshaus (Palazzo dei Congressi), si trova in magnifica posizione, vicino alla famosa Bahnhofstrasse e in riva al lago intorno al quale si sviluppa la scintillante città svizzera. Espongono diverse gallerie internazionali, mentre una sezione è riservata agli artisti indipendenti: accolti da una grande folla al vernissage in un ambiente dall’atmosfera decisamente calda.
Qualche spunto? Molto interessanti i giganteschi particolari di paesaggi ghiacciati dell’argentino Helmut Ditsch; le piccole tavole Still Life perfettamente dipinte a olio dell’inglese Jessica Brown; i ritratti-patchwork dello svizzero Jürg Benninger; le foto di interni berlinesi del tedesco Hassan J. Richter; i microcosmi del giapponese Kumiro Tamura e le opere in legno estetizzanti dello svizzero Wolfgang Kappeler, che assicurano nuovi stimoli anche ai collezionisti più sofisticati. Il resto, lo affidiamo alla nostra fotogallery…

Linda Kaiser

Fino al 18 ottobre 2015
Art International Zurich 2015
Palazzo dei Congressi (Kongresshaus)
www.art-zurich.com

 

 

CONDIVIDI
Linda Kaiser
Linda Kaiser (Genova, 1963) è laureata in Storia della critica d’arte all’Università di Genova, dottore di ricerca in Storia e critica dei beni artistici e ambientali all’Università di Milano, specializzata in Storia dell’arte contemporanea alla Scuola di Specializzazione in storia dell’arte dell’Università di Siena. È critico d’arte contemporanea, giornalista, fotografa e curatore. È specialista di Fluxus, Outsider Art, Mail Art, Arte Povera, Anacronismo, museologia e cultura d’impresa. Cura progetti espositivi presso spazi pubblici e privati (tra questi, Genova, Palazzo Ducale: “Arte Povera: la prima mostra”, 2012; “Andrei Molodkin. Transformers No. M208”, 2014). Ha tenuto seminari di arte presso le Università di Genova, Siena, Milano e Kassel. Già consulente scientifica di Assolombarda, ha contribuito a fondare nel 2001 a Milano l’Associazione Museimpresa. Ha ideato e curato l’Archivio Storico Riva a Sarnico (BG). Sta costruendo l’Archivio Storico Cressi a Genova. È autrice di monografie come “L’Anacronismo e il ritorno alla pittura. L’origine è la meta” (Silvana Editoriale, 2003) e della prima Guida Touring dedicata al “Turismo industriale in Italia. Arte, scienza, industria: musei e archivi d’impresa” (TCI, 2003). Pubblica servizi e foto su Artribune dal 2012; su altri periodici e portali scrive di arte, spettacoli, musica, cultura d’impresa, nautica, food & wine. Elabora e crede in modelli propositivi che promuovano una politica culturale interdisciplinare.