Da Francesco Arena a Flavio de Marco, ecco i 20 selezionati del Premio Cairo di quest’anno. Che sarà consegnato il 21 ottobre a Milano

La 16esima edizione del Premio Cairo ha i suoi 20 finalisti. Il premio nato nel 2000 su iniziativa dell’editore Urbano Cairo, sarà assegnato il prossimo 21 ottobre, al Palazzo della Permanente di Milano, a uno dei 20 artisti under 40 selezionati dalla redazione della rivista Arte. Dal 22 al 25 ottobre, saranno esposte in una […]

Il Premio Cairo, edizione 2014

La 16esima edizione del Premio Cairo ha i suoi 20 finalisti. Il premio nato nel 2000 su iniziativa dell’editore Urbano Cairo, sarà assegnato il prossimo 21 ottobre, al Palazzo della Permanente di Milano, a uno dei 20 artisti under 40 selezionati dalla redazione della rivista Arte. Dal 22 al 25 ottobre, saranno esposte in una mostra a ingresso libero le loro opere inedite, compreso il lavoro che si sarà allora già aggiudicato il premio di 25 mila euro in palio, per volontà di una giuria di direttori di musei e di fondazioni d’arte contemporanea, di critici e operatori del settore.
Dopo la vittoria di Fabio Viale – profetizzata da molti – lo scorso anno, chi sarà il nuovo vincitore? Ecco tutti i nomi degli artisti in corsa: Alek O., Francesco Arena, Stefano Cumia, Camilla de Maffei, Flavio de Marco, Ettore Frani, Omar Hassan, Agostino Iacurci, Carlo e Fabio Ingrassia, Lorenzo La Rocca, Tiziano Martini, Jacopo Miliani, Mattia Novello, Francesca Pasquali, Alessandro Piangiamore, Mariagrazia Pontorno, Caterina Silva, Santo Tolone, Cosimo Veneziano, Lorenzo Vitturi.

Marta Pettinau

 

CONDIVIDI
Marta Pettinau
Marta Pettinau nasce ad Alghero nel 1984, dove al momento vive e lavora. Ma con la valigia in mano. Laureata a Sassari in Scienze dei Beni Culturali, ha conseguito nel 2011 la laurea specialistica in Progettazione e Produzione delle Arti Visive presso lo IUAV di Venezia, con una tesi dal titolo “La Biennale Internazionale di Istanbul. Storia, luoghi, esiti di una biennale post-periferica”. Co-curatrice del progetto RI-CREAZIONE per 1:1projects, a Roma, nel 2009; nello stesso ha curato la collettiva Verso Itaca presso Metricubi, a Venezia. Ha collaborato con l’ufficio stampa del Festival dell’Arte Contemporanea di Faenza. Ora è curatrice indipendente e giornalista freelance.
  • Come e’ possibile partecipare ad un concorso se la maggior parte di artisti non ne e’ a conoscenza.Io sono BARBARA Mencarelli sono di Perugia

    Ho detto come fa che non conosce questo concorso a partecipste