Video e foto dal vernissage della mostra torinese di Francesco Vezzoli. Alla Galleria Franco Noero le nuove Metamorfosi dell’artista bresciano

Non vuole farsi riprendere in video, nella nostra breve intervista, perché la scena è tutta per l’opera concepita appositamente per la Galleria Franco Noero di Torino. Di chi stiamo parlando? Di Francesco Vezzoli che ha inaugurato stasera la sua mostra (visibile fino al 31 luglio) intitolata Le Metamorfosi di Francesco Vezzoli. Ispirato dal mito di […]

Francesco Vezzoli - Le Metamorfosi di Francesco Vezzoli, Galleria Franco Noero Torino
Francesco Vezzoli - Le Metamorfosi di Francesco Vezzoli, Galleria Franco Noero Torino

Non vuole farsi riprendere in video, nella nostra breve intervista, perché la scena è tutta per l’opera concepita appositamente per la Galleria Franco Noero di Torino. Di chi stiamo parlando? Di Francesco Vezzoli che ha inaugurato stasera la sua mostra (visibile fino al 31 luglio) intitolata Le Metamorfosi di Francesco Vezzoli. Ispirato dal mito di Apollo e Marsia, l’artista ha messo in scena la riedizione dell’episodio dello scorticamento di Marsia, trasformando la galleria in uno spazio allegorico abitato da due sculture e nove light boxes.

Due sculture, di cui una originale (un pastiche tra una scultura romana del I secolo d.c. e parti rinascimentali) e una creata ad hoc in poliuretano con le fattezze di uno “pseudo Vezzoli”. “In questo uno ci può leggere quello che vuole”, ha raccontato in video a noi di Artribune l’artista bresciano, “il mio conflitto con l’arte classica o il mio rapporto irrisolto con l’eredità storica che ci portiamo sulle spalle”. Ecco la nostra fotogallery del vernissage, in cui si possono riconoscere volti noti dell’art system torinese, da Brice dei ConiglioViola a Sarah Cosulich Canarutto a Danilo Eccher…

– Claudia Giraud

www.franconoero.com

 

 

CONDIVIDI
Claudia Giraud
Nata a Torino, è laureata in storia dell’arte contemporanea presso il Dams di Torino, con una tesi sulla contaminazione culturale nella produzione pittorica degli anni '50 di Piero Ruggeri. Giornalista pubblicista, iscritta all’Albo dal 2006, svolge attività giornalistica per testate multimediali e cartacee di settore. Dal 2011 fa parte dello Staff di Direzione di Artribune (www.artribune.com ), è responsabile dell'area Musica e cura, per il magazine cartaceo, la rubrica musicale "Art Music". E’ stata Caporedattore Eventi presso Exibart (www.exibart.com). Ha maturato esperienze professionali nell'ambito della comunicazione (Ufficio stampa "Castello di Rivoli", "Palazzo Bricherasio", "Emanuela Bernascone") ed in particolare ha lavorato come addetto stampa presso la società di consulenza per l'arte contemporanea "Cantiere48" di Torino. Ha svolto attività di redazione quali coordinamento editoriale, realizzazione e relativa impaginazione degli articoli per l’agenzia di stampa specializzata in italiani all’estero “News Italia Press” di Torino. Ha scritto articoli e approfondimenti per diverse testate specializzate e non (SkyArte, Gambero Rosso, Art Weekly Report e Art Report di Monte dei Paschi di Siena, Exibart, Teknemedia, Graphicus, Espoarte, Corriere dell’Arte, La Piazza, Pagina).