Takashi Murakami fa le scarpe a Vans. Ecco la nuova collezione disegnata dall’artista giapponese per la popolare griffe USA: ci sono anche skate e t-shirt d’autore

L’estate è già arrivata, ma le novità per l’abbigliamento casual arrivano senza soluzione di continuità. Anche quelle che vedono coinvolto il mondo dell’arte. Dopo che la Converse ha presentato una serie di sneakers teispirate alle Campbell’s Soup di Andy Warhol, la rivale Vans non poteva starsene a guardare: ed ecco allora debuttare una serie di […]

L’estate è già arrivata, ma le novità per l’abbigliamento casual arrivano senza soluzione di continuità. Anche quelle che vedono coinvolto il mondo dell’arte. Dopo che la Converse ha presentato una serie di sneakers teispirate alle Campbell’s Soup di Andy Warhol, la rivale Vans non poteva starsene a guardare: ed ecco allora debuttare una serie di scarpe modello Classic Slip-Ons disegnate dalla star del manga giapponese Takashi Murakami. Che si è spinto oltre: non solo tre serie di calature, compreso un modello baby, ma anche tre tavole da skate e tre t-shirt. Le vedete nella fotogallery: la caccia all’accessorio cult è aperta…

CONDIVIDI
Massimo Mattioli
É nato a Todi (Pg). Laureato in Storia dell'Arte Contemporanea all’Università di Perugia, fra il 1993 e il 1994 ha lavorato a Torino come redattore de “Il Giornale dell'Arte”. Nel 2005 ha pubblicato per Silvia Editrice il libro “Rigando dritto. Piero Dorazio scritti 1945-2004”. Ha curato mostre in spazi pubblici e privati, fra cui due edizioni della rassegna internazionale di videoarte Agorazein. È stato membro del comitato curatoriale per il Padiglione Italia della Biennale di Venezia 2011, e consulente per il progetto del Padiglione Italia dedicato agli Istituti Italiani di Cultura nel mondo. Nel 2014 ha curato, assieme a Fabio De Chirico, la mostra Artsiders, presso la Galleria Nazionale dell'Umbria di Perugia. Fa parte dello staff di direzione editoriale di Artribune, come caporedattore delle news.