Roma illumina i beni confiscati alla mafia: un percorso notturno, tra palazzi sottratti al malaffare. E due workshop alla Sapienza

“Sei chilometri per ‘fare luce’ sulle buone pratiche di riuso delle proprietà confiscate”. È questo il fine del progetto itinerante CrePS, pensato per valorizzare i beni confiscati a Roma alla criminalità organizzata, sensibilizzando la collettività sulle molte forme possibili di riconversione, restituendo in forma virtuosa interi patrimoni, figli della corruzione. Mercoledì 3 giugno, a partire dalle 21, alcuni di questi […]

Sei chilometri per ‘fare luce’ sulle buone pratiche di riuso delle proprietà confiscate”. È questo il fine del progetto itinerante CrePS, pensato per valorizzare i beni confiscati a Roma alla criminalità organizzata, sensibilizzando la collettività sulle molte forme possibili di riconversione, restituendo in forma virtuosa interi patrimoni, figli della corruzione.
Mercoledì 3 giugno, a partire dalle 21, alcuni di questi palazzi, compresi nel percorso tra la Piramide Cestia e Via Tuscolana, verranno simbolicamente illuminati, passando da Via Ludovisi, Viale Aventino, Via 4 Novembre, Via Muratori, Via degli Equi, gli Studi De Paolis di via Tiburtina, Via Roccacencia, Cinema Aquila, Via Ponzio Cominio.
Curata da Luca Ruzza del Dipartimento Storia dell’arte e Spettacolo della Sapienza e dagli studenti del Corso di Istituzioni di Regia Digitale, l’iniziativa fa parte progetto europeo “Creating public spaces”, orientato allo studio del riuso sociale dei beni confiscati, in un’ottica europea. Tema che sarà approfondito al termine della manifestazione: il 4 e 5 giugno, dalle ore 10, sono previsti due workshop presso la facoltà di Lettere nella città universitaria. Il primo laboratorio farà il punto sulla “progettazione creativa”, ovvero su come riconquistare, ridisegnare, re-immaginare gli immobili sottratti al malaffare, in quanto beni comuni; l’altro è invece dedicato alle narrazioni collettive che lungo questi spazi rigenerati prendono vita, riscrivendone i contorni ed i destini.

Sapienza: spazi pubblici dai beni confiscati
Tour della legalità – Roma
03 giugno 2015 ore 21.00
Workshop

4 giugno 2015 ore 10.00
5 giugno 2015 ore 10.00
Aula 1 – Dipartimento di Storia dell’Arte e Spettacolo
Università Sapienza – Piazzale Aldo Moro 5, Roma
Info Uniroma

CONDIVIDI
Artribune è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata all’arte e alla cultura contemporanea, nata nel 2011 grazie all’esperienza decennale nel campo dell’editoria, del giornalismo e delle nuove tecnologie.