Te District, la due giorni milanese nel distretto culturale di via Tertulliano. Contaminazioni creative fra arte, teatro, musica, danza, food, design

Tante, troppe le sedi e le realtà coinvolte nel progetto Te District. Impossibile elencarle tutte, nonostante il breve raggio d’azione e l’orizzonte comune: siamo a Milano, in via Tertulliano 70, a dieci minuti da porta Romana. Zona dal carattere industriale, in cui si stagliano decine di capannoni oggi riconvertiti in spazi per servizi e attività […]

Dot Dot Dot

Tante, troppe le sedi e le realtà coinvolte nel progetto Te District. Impossibile elencarle tutte, nonostante il breve raggio d’azione e l’orizzonte comune: siamo a Milano, in via Tertulliano 70, a dieci minuti da porta Romana. Zona dal carattere industriale, in cui si stagliano decine di capannoni oggi riconvertiti in spazi per servizi e attività culturali. Un vero e proprio distretto dell’arte, che una due giorni densissima vuole presentare e celebrare, con una raffica di eventi. E saranno mostre, performance di danza, spettacoli pirotecnici, numeri di shaolin acrobatico, eventi teatrali o musicali, degustazioni culinarie, visite agli spazi di progettazione e agli studi d’artista: una full immersion nel segno della contaminazione e della creatività.

Controprogetto - Te District
Controprogetto – Te District

Tra i protagonisti coinvolti: Accademia 09, scuola di formazione dedicata alle arti visive, alla musica e allo spettacolo; Avantgarden Gallery, galleria che lavora con street artist italiani e internazionali; Controprogetto, laboratorio artigianale che realizza pezzi unici e arredi su misura, all’insegna della riqualificazione urbana; DanceHaus, prestigiosa casa della danza fondata dalla coreografa Susanna Beltrami; Exit Web Solution, web agency che si occupa di comunicazione su Internet; Galleria Bianca Maria Rizzi & Matthias Ritter; Teatro Spazio Tertulliano, palcoscenico per il teatro e spazio aperto alla musica e alla danza; That’s Vapore, laboratorio di cucina con due ristoranti a Milano e uno a Londra; Opendot, il fablab fondato dallo studio dotdotdot insieme a un network multidisciplinare… L’appuntamento è per venerdì 22 e sabato 23 maggio, due giornate d’apertura straordinaria, in cui visitare – fuori orario e con un menu speciale di eventi – tutti gli hub di questo mega distretto culturale milanese, ad altissima densità creativa.

Te District
via  Tertulliano 70
22-23 maggio 2015

orari: 18.30 -22.00

CONDIVIDI
Artribune è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata all’arte e alla cultura contemporanea, nata nel 2011 grazie all’esperienza decennale nel campo dell’editoria, del giornalismo e delle nuove tecnologie.